Governo Šimonytė

Governo Šimonytė
Ingrida Simonyte 2019.jpg
StatoLituania Lituania
Capo del governoIngrida Šimonytė
CoalizioneTS-LKD - LRLS - LP
Giuramento11 dicembre 2020
Left arrow.svg Skvernelis

Il Governo Šimonytė è l'attuale governo della Lituania, insediatosi l'11 dicembre 2020, durante la 13ª legislatura della Seimas.

StoriaModifica

Guidato dall'attuale Primo Ministro Ingrida Šimonytė, è formato da 14 ministri, di cui la metà donne.

Nella notte del secondo turno delle elezioni parlamentari del 2020, una volta scrutinati la maggior parte dei voti, è stata annunciata la probabile formazione di una coalizione di centro-destra tra l'Unione della Patria (TS-LKD), il Movimento dei Liberali (LRLS) e il Partito della Libertà (LP). Il 9 novembre viene annunciata la firma dell'accordo di coalizione fra i tre partiti di centro-destra e la proposta di Ingrida Šimonytė, indipendente in quota TS-LKD, come 18º Primo ministro della Lituania.

Il 24 novembre Šimonytė viene nominata primo ministro dalla Seimas, e il 7 dicembre il suo Governo viene nominato dal presidente Gitanas Nausėda; con l'approvazione del programma di governo, l'11 dicembre l'esecutivo è entrato ufficialmente in carica.

ComposizioneModifica

Carica Titolare Partito
Primo ministro   Ingrida Šimonytė Indipendente
Cultura Simonas Kairys LRLS
Energia   Dainius Kreivys TS-LKD
Economia e innovazione   Aušrinė Armonaitė LP
Finanze Gintarė Skaistė TS-LKD
Difesa nazionale   Arvydas Anušauskas TS-LKD
Ambiente Simonas Gentvilas LRLS
Sicurezza sociale e lavoro Monika Navickienė TS-LKD
Trasporti e comunicazioni Marius Skuodis Indipendente
Sanità Arūnas Dulkys Indipendente
Istruzione, scienza e sport Jurgita Šiugždinienė TS-LKD
Giustizia   Evelina Dobrovolska LP
Affari esteri   Gabrielius Landsbergis TS-LKD
Interno Agnė Bilotaitė TS-LKD
Agricoltura   Kęstutis Navickas TS-LKD