Governo Rutte III

settantesimo governo dei Paesi Bassi
Governo Rutte III
Kabinet-rutte3-bordes.jpg
Il governo il giorno del suo insediamento. Sul centro, a destra del re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi, il primo ministro Mark Rutte
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Capo del governoMark Rutte
(VVD)
CoalizioneVVD, D66, CU, CDA
Giuramento26 ottobre 2017
Dimissioni15 gennaio 2021
Left arrow.svg Governo Rutte II

Il Governo Rutte III è il settantesimo ed attuale governo dei Paesi Bassi dal 26 ottobre 2017 (dimissionario dal 15 Gennaio 2021) [1], presieduto dal primo ministro Mark Rutte.

Si tratta di un esecutivo di centro composto dai liberali del Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia del premier Rutte insieme ai cristiano democratici dell'Appello Cristiano Democratico, ai liberali progressisti del Democratici 66 e ai calvinisti dell'Unione Cristiana.

StoriaModifica

Le trattative per la formazione del nuovo governoModifica

L'accordo per la formazione del nuovo governo è stato trovato 208 giorni dopo le elezioni del marzo 2017, che avevano visto la terza vittoria per i liberali del premier Rutte seppur perdendo 8 seggi rispetto alla precedente tornata elettorale, ma anche l'ascesa del Partito per la Libertà guidati da Geert Wilders che è passato da 15 a 20 seggi piazzandosi come secondo partito dei Paesi Bassi.

Dopo sette mesi di trattative il premier Rutte ha trovato l'accordo con tre partiti, formando una coalizione di centro composta da:

Il governo è composto da 16 ministri e 8 segretari di stato, per un totale di 24 membri di cui 10 sono donne.

Caduta del governoModifica

Il Governo si dimette in seguito allo scandalo legato ai sussidi economici.[2][3]

ComposizioneModifica

      Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (VVD)
      Appello Cristiano Democratico (CDA)
      Democratici 66 (D66)
      Unione Cristiana (CU)

Carica o ministero Titolare Partito
Ministro-presidente   Mark Rutte VVD
Vice Primo ministro,
Salute, benessere e sport
  Hugo de Jonge CDA
Vice Primo ministro,
Interno e relazioni con il Regno
  Kajsa Ollongren D66
Vice Primo ministro,
Agricoltura
  Carola Schouten CU
Affari esteri   Halbe Zijlstra
Fino al 13 febbraio 2018
VVD
Finanze   Wopke Hoekstra CDA
Giustizia e sicurezza   Ferdinand Grapperhaus CDA
Affari economici e politica del clima   Eric Wiebes (Fino al 15 Gennaio 2021) VVD
Difesa   Ank Bijleveld CDA
Affari sociali e occupazione   Wouter Koolmees D66
Istruzione, cultura e scienza   Ingrid van Engelshoven D66
Infrastrutture e gestione delle risorse idriche   Cora van Nieuwenhuizen VVD
Commercio estero
e cooperazione allo sviluppo
  Sigrid Kaag D66
Protezione legale   Sander Dekker VVD
Assistenza sanitaria   Bruno Bruins VVD
Istruzione primaria e secondaria
e comunicazioni
  Arie Slob CU

Modifiche intervenuteModifica

Carica o ministero Titolare Partito
Affari esteri   Stef Blok
Dal 7 marzo 2018
VVD
Affari economici politica e clima Bass Van't wout Dal 20 Gennaio 2021 al 25 Maggio 2021 VVD

Segretari di StatoModifica

Deleghe Titolare Partito
  Raymond Knops CDA
  Menno Snel
Fino al 18 dicembre 2019
D66
  Mark Harbers
Fino al 21 maggio 2019
VVD
  Mona Keijzer CDA
  Barbara Visser VVD
  Paul Blokhuis CU
  Tamara van Ark VVD
  Stientje van Veldhoven D66

Modifiche intervenuteModifica

Deleghe Titolare Partito
  Ankie Broekers-Knol
Dal 21 maggio 2019
VVD
  Alexandra van Huffelen
Dal 29 gennaio 2020
D66
Hans Vijlbrief
Dal 29 gennaio 2020
D66

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica