Grado Réaumur

unità di misura della temperatura
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Réaumur" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Réaumur (disambigua).

Il grado Réaumur (IPA: /ʁeo'myʁ/) è un'unità di misura della temperatura che prende il nome dal fisico francese René-Antoine Ferchault de Réaumur.

Un termometro Celsius e Réaumur

Esso è definito come 1/80 della differenza tra il punto di ebollizione e quello di solidificazione dell'acqua pura alla pressione di 101,3 kPa assoluti; rispetto alla scala Celsius, quindi, il fattore di conversione è 4/5 (ovverosia 80 gradi Réaumur corrispondono esattamente a 100 gradi Celsius)[1].

Il grado Réaumur si indica con °r per evitare confusione con il grado Rankine, indicato con il simbolo °R.

Tale sistema di misurazione fu introdotto nel 1732 da Réaumur a seguito di esperimenti di dilatazione termica di una colonna di etanolo.

È ancora utilizzato nella produzione del Parmigiano Reggiano[2].

ConversioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Grado, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 18 novembre 2020.
  2. ^ La storia del Parmigiano Reggiano, in http://caseificiosanpietro.it.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


  Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia