Graffiti sonori

I Graffiti Sonori sono delle scritture musicali sperimentali utilizzate anche come partiture musicali dal compositore italiano Nicola Cisternino. Nel 1986 i Graffiti Sonori vengono adottati come partitura musicale a rullo (350 cm) per convertire i segni grafici in suoni con il sistema computerizzato XML20 Polyhemus, un sistema prototipo ideato dall’ingegnere Mauro Brescia dotato di un sofisticato sensore ottico-lineare di immagini in tecnologia CCD (analogo a quello utilizzato dalla sonda ‘Giotto’ lanciata verso la cometa Halley nel 1985 ) grazie al quale la lettura ottica dei Graffiti sonori viene convertita in tempo reale in suoni interattivi con strumenti tradizionali a percussione.

BibliografiaModifica

Alfabeta n. 90, Milano 1986. L’intero numero 90 della rivista ALFABETA è corredato con immagini dei Graffiti Sonori.

Mauro Brescia, Il Sistema Polyphemus XML20’ nuovo strumento musicale optoelettronico computerizzato in grado di convertire gesti ed immagini in suoni, in tempo reale, in catalogo TRA Parola, Suono, Gesto, Immagine & Danza, Fondazione Bevilacqua La Masa – Comune di Venezia , ottobre 1986

Sylvano Bussotti , presentazione alla esposizione dei Graffiti Sonori Songs of Graffiti (manoscritto) Centro di Ricerche Artistiche Verifica 8+1, Venezia-Mestre, 1985; in Alfabeta n. 90, Milano 1986.

Nicola Cisternino, Graffiti Sonori, Luna Editore, La Spezia 1997 (contiene CD)

Dominique et Jean-Yves Bosseur, Graffiti Sonori, in Révolutions Musicales La musique contemporaine depuis 1945 (pg. 240 e 241), Ed. Minerve Musique Ouverte (5ª edizione) , Parigi 1999

Pierre Albert Castanet, Du geste graphique à l'interprétation de la musique de Nicola Cisternino, in CIREM ((Centre International de Recherches en Esthétique Musicale- Université de Haute-Normandie de Rouen), n. 26-27 "Musique et Geste", Univeristé de Tours 1993;

Guido Facchin, in Le Percussioni (La notazione nella musica per strumenti a percussione), EDT/ SIdM, Torino 2000, pp. 793-795

Jesús Villa-Rojo, Notazione e grafia musicale nel XX secolo, Ed. Zecchini 2013, p. 307 (immagine Graffiti Sonori)

Renzo Cresti, Nicola Cisternino o degli Archetipi, in Musica Presente Tendenze e compositori d’oggi, Ed. LIM, Lucca 2019, p.269-280