Grammy Award al miglior album reggae

Il Grammy Award per il Best Reggae Album è un premio presentato ai Grammy Awards, una cerimonia fondata nel 1958 e originariamente chiamata Gramophone Awards[1] asseggiato a gruppi o artisti che ha prodotto il miglior album discografico reggae dell'anno. Gli onori in varie categorie vengono presentati alla cerimonia del National Academy of Recording Arts and Sciences degli Stati Uniti per "onorare il successo artistico, la competenza tecnica e l'eccellenza generale nell'industria della registrazione, senza riguardo alle vendite di album o alla posizione del grafico"[2].

Il gruppo giamaicano Black Uhuru ha ricevuto il primo premio nei Grammy Awards 1985. A partire dalla cerimonia del 1992, il nome del premio è stato cambiato come Best Reggae Album. A partire dal 2002, i premi sono stati spesso presentati agli ingegneri , ai mixer e/o ai produttori oltre agli artisti. Secondo la guida per le classifiche di categoria per i 52° Grammy Awards, le opere ammissibili sono gli album reggae vocali o strumentali "contenenti almeno il 51% del tempo di riproduzione di musica reggae, Dancehall e ska music[3]

Ziggy Marley detiene il record dei maggior Grammy vinti in questa categoria, al 2017 sono ben 7.

PremiazioniModifica

Anno Artista/i Album Nominati Ref.
1985 Black Uhuru Anthem [4]
1986 Cliff, Jimmy Jimmy Cliff Cliff Hanger Cliff Hanger [5]
1987 Steel Pulse Babylon the Bandit Babylon the Bandit [6]
1988 Tosh, Peter Peter Tosh No Nuclear War No Nuclear War [7]
1989 Ziggy Marley and the Melody Makers Conscious Party Conscious Party [8]
1990 Ziggy Marley and the Melody Makers One Bright Day One Bright Day [9]
1991 Bunny Wailer Time Will Tell Time Will Tell: A Tribute to Bob Marley [10]
1992 Shabba Ranks As Raw as Ever As Raw As Ever [11]
1993 Shabba Ranks X-tra Naked X-tra Naked [12]
1994 Inner Circle Bad Boys "Bad Boys" [13]
1995 Bunny Wailer Crucial Roots Classics Crucial Roots Classics [14]
1996 Shaggy Boombastic Boombastic [15]
1997 Bunny Wailer Hall of Fame Hall of Fame: A Tribute to Bob Marley's 50th Anniversary [16]
1998 Ziggy Marley and the Melody Makers Fallen Is Babylon Fallen Is Babylon [17]
1999 Sly and Robbie Friends Friends [18]
2000 Burning Spear Calling Rastafari Calling Rastafari [19]
2001 Beenie Man Art and Life Art and Life [20]
2002 Marley, Damian Damian Marley Halfway Tree Halfway Tree [21]
2003 Perry, Lee "Scratch" Lee "Scratch" Perry Jamaican E.T. Jamaican E.T. [22]
2004 Paul, Sean Sean Paul Dutty Rock Dutty Rock [23]
2005 Toots & the Maytals True Love True Love [24]
2006 Marley, Damian Damian Marley Welcome to Jamrock Welcome to Jamrock [25]
2007 Marley, Ziggy Ziggy Marley Love Is My Religion Love Is My Religion [26]
2008 Marley, Stephen Stephen Marley Mind Control Mind Control [27]
2009 Burning Spear Jah Is Real Jah Is Real [28]
2010 Marley, Stephen Stephen Marley Mind Control Mind Control – Acoustic [29]
2011 Banton, Buju Buju Banton Before the Dawn Before the Dawn [30]
2012 Stephen Marley Revelation Pt. 1 – The Root of Life
2013 Jimmy Cliff Rebirth [31]
2014 Ziggy Marley In Concert
2015 Ziggy Marley Fly Rasta [32]
2016 Morgan Heritage Strictly Roots
2017 Ziggy Marley Ziggy Marley [33]

NoteModifica

  1. ^ "Grammy Awards in breve" . Los Angeles Times . Tribune Company .
  2. ^ "Overview". National Academy of Recording Arts and Sciences. Archived from the original on October 27, 2009
  3. ^ "52nd OEP Category Description Guide" (PDF) . Accademia Nazionale di Arti e Scienze della Registrazione. p. 5. Archiviato dall'originale (PDF) il 27 ottobre 2009
  4. ^ Nominations Listed by Categories for 27th Annual Grammy Awards, in Schenectady Gazette (Schenectady, New York), 12 gennaio 1985. URL consultato il 21 giugno 2010.
  5. ^ Dennis Hunt, U2, Jackson Top Grammy Nominees, in Los Angeles Times, Tribune Company, 15 gennaio 1988, p. 5. URL consultato il 22 giugno 2010.
  6. ^ Dennis Hunt, Grammy Nominations: Highs And Lows, in Los Angeles Times, Tribune Company, 9 gennaio 1987, p. 5. URL consultato il 22 giugno 2010.
  7. ^ Grammy Nominations, in The San Diego Union-Tribune, 15 gennaio 1988. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2011).
  8. ^ Dennis Hunt, Chapman, McFerrin Lead Grammy Race: Baker, Sting, Michael, Winwood Also Capture Multiple Nominations, in Los Angeles Times, Tribune Company, 13 gennaio 1989, p. 6. URL consultato il 27 novembre 2010.
  9. ^ David Silverman, Grammy Nominations Break With Tradition, in Chicago Tribune, Tribune Company, 12 gennaio 1990, p. 3. URL consultato il 24 giugno 2010.
  10. ^ List of Grammy nominations, in Times-News (Hendersonville, North Carolina), The New York Times Company, 11 gennaio 1991. URL consultato il 24 giugno 2010.
  11. ^ 34th Grammy Awards – 1992, Rock on the Net. URL consultato il 27 novembre 2010.
  12. ^ 35th Grammy Awards – 1993, Rock on the Net. URL consultato il 27 novembre 2010.
  13. ^ 36th Grammy Awards – 1994, Rock on the Net. URL consultato il 22 giugno 2010.
  14. ^ The 37th Grammy Nominations, in Los Angeles Times, Tribune Company, 6 gennaio 1995, p. 7. URL consultato il 27 novembre 2010.
  15. ^ List of Grammy nominees, CNN, 4 gennaio 1996. URL consultato il 21 giugno 2010.
  16. ^ The Complete List of Nominees, in Los Angeles Times, Tribune Company, 8 gennaio 1997, p. 7. URL consultato il 27 novembre 2010.
  17. ^ Complete list of Grammy nominations, in USA Today, Gannett Company. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 1999).
  18. ^ 41st Grammy Awards – 1999, Rock on the Net. URL consultato il 27 novembre 2010.
  19. ^ And the nominees are..., in USA Today, Gannett Company, 22 febbraio 2000. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2001).
  20. ^ Jared McCallister, Air Jamaica Flying to Trinidad, in Daily News (New York City, New York), Mortimer Zuckerman, 28 gennaio 2001. URL consultato il 21 giugno 2010. [collegamento interrotto]
  21. ^ Complete List Of Grammy Nominees, CBS News, 4 gennaio 2002. URL consultato il 21 giugno 2010.
  22. ^ Complete list of Grammy nominees; ceremony set for Feb. 23, in San Francisco Chronicle, 8 gennaio 2003, p. 4. URL consultato il 22 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2011).
  23. ^ 46th Grammy Awards – 2004, Rock on the Net. URL consultato il 17 gennaio 2011.
  24. ^ 47th Grammy Awards – 2005, Rock on the Net. URL consultato il 17 gennaio 2011.
  25. ^ Blues, Folk, Reggae and World Music Nominees and Winners, in Los Angeles Times, Tribune Company. URL consultato il 22 giugno 2010.
  26. ^ 49th Annual Grammy Awards Winners List, National Academy of Recording Arts and Sciences. URL consultato il 22 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2006).
  27. ^ 50th annual Grammy Awards nominations (part II), in Variety, Reed Business Information, 6 dicembre 2007. URL consultato il 22 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2010).
  28. ^ The 51st Annual Grammy Awards Winners List, National Academy of Recording Arts and Sciences. URL consultato il 22 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2010).
  29. ^ The 52nd Annual Grammy Awards Nominees List, National Academy of Recording Arts and Sciences. URL consultato il 22 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2010).
  30. ^ 53rd Annual Grammy Awards nominees list, in Los Angeles Times, Tribune Company. URL consultato il 2 dicembre 2010.
  31. ^ [List of 2013 nominees Archived copy, su grammy.com. URL consultato il 23 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2012).]
  32. ^ 57th Grammy Nominees, Los Angeles Times. URL consultato il 5 dicembre 2014.
  33. ^ Andrew Unterberger, Here Is the Complete List of Nominees for the 2017 Grammys, in Billboard, 6 dicembre 2016. URL consultato il 2 maggio 2017.

Collegamenti esterniModifica