Grammy Award alla canzone dell'anno

premio musicale

Il Grammy Award per la canzone dell'anno (Grammy Award for Song of the Year) è uno dei quattro premi Grammy più prestigiosi, che premia coloro che si occupano del testo e del sound di un brano di un determinato artista (può essere premiato l’artista stesso solo se ha scritto o co-scritto il brano).

Questi premi vengono assegnati annualmente dal 1959, lo stesso anno del debutto della premiazione.

Si differenzia dal premio registrazione dell'anno perché quest'ultimo premia il cantante e coloro che hanno collaborato nella realizzazione del brano.

Vincitori e candidati

modifica

I vincitori sono indicati in grassetto.

 
Domenico Modugno è stato il primo vincitore in questa categoria nel 1959, divenendo il primo ed unico artista italiano a riuscirci. Modugno ha inoltre vinto il premio alla registrazione dell'anno con il medesimo brano Nel blu dipinto di blu.

Anni 1950

modifica

Anni 1960

modifica
 
Paul McCartney, vincitore nel 1967.
 
John Lennon, vincitore nel 1967.
 
Henry Mancini ha vinto il premio 2 volteː nel 1962 e nel 1964.

Anni 1970

modifica
 
Carole King è stata la prima artista donna a vincere nella categoria nel 1972.

Anni 1980

modifica
 
Lionel Richie ha vinto nel 1986 per il singolo di beneficenza We Are the World.
 
Burt Bacharach, vincitore nel 1987.
 
Sting, vincitore nel 1984.

Anni 1990

modifica
 
James Horner ha vinto il premio 2 volteː nel 1988 e nel 1999.

Anni 2000

modifica
 
U2 hanno vinto 2 volte in questa categoriaː nel 2001 e nel 2006.
 
Alicia Keys è stata la prima artista donna a vincere sia nella categoria che nella sezione miglior artista esordiente nel 2002.

Anni 2010

modifica
 
Beyoncé, vincitrice nel 2010.
 
Adele, vincitrice nel 2012 e nel 2017.
 
Lorde è l'artista più giovane a vincere nella categoria a 17 anni nel 2014 con Royals.
 
Ed Sheeran, vincitore nel 2016.

Anni 2020

modifica
 
H.E.R., vincitrice nel 2021.
 
Bruno Mars, vincitore nel 2018 e nel 2022.
 
Billie Eilish, vincitrice nel 2020 e nel 2024.
  1. ^ (EN) Grammy Award 2010, su grammy.com. URL consultato il 14 febbraio 2011.
  2. ^ (EN) Grammy Award 2011, su grammy.com. URL consultato il 14 febbraio 2011.
  3. ^ (EN) 59th Annual GRAMMY Awards, su GRAMMY.com, 28 novembre 2017. URL consultato il 26 novembre 2020.
  4. ^ (EN) 60th Annual GRAMMY Awards, su GRAMMY.com, 22 maggio 2018. URL consultato il 26 novembre 2020.
  5. ^ (EN) 61st Annual GRAMMY Awards, su GRAMMY.com, 6 dicembre 2018. URL consultato il 26 novembre 2020.
  6. ^ (EN) 62nd Annual GRAMMY Awards, su GRAMMY.com, 19 maggio 2020. URL consultato il 26 novembre 2020.
  7. ^ (EN) 2021 GRAMMYs: Complete Nominees List, su GRAMMY.com, 24 novembre 2020. URL consultato il 26 novembre 2020.
  8. ^ (EN) 2023 GRAMMY Nominations: See The Complete Winners & Nominees List, su GRAMMY. URL consultato il 29 marzo 2023.
  9. ^ (EN) 2024 GRAMMY Nominations: See The Full Winners & Nominees List, su GRAMMY.com. URL consultato il 5 febbraio 2024.
  10. ^ (EN) Morgan Enos, 2024 GRAMMY Nominations: See The Full Nominees List, su GRAMMY.com, 10 novembre 2023. URL consultato il 19 novembre 2023.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica