Gran Premio di Russia

Gran Premio di Formula 1 che si è tenuto a Soči

Il Gran Premio di Russia è stato un Gran Premio di Formula 1 che si è tenuto a Soči dal 2014 al 2021. Venne inizialmente corso per un breve periodo negli anni 1910 a San Pietroburgo, per poi essere istituito nuovamente come parte costituente del calendario dal Campionato mondiale di Formula 1. Dopo numerosi decenni di tentativi infruttuosi di riesumare la corsa,[1] infatti, Bernie Ecclestone e il capo del Krasnodarskij Kraj Development Technologies Sharing Centre, Michail Kapirulin, hanno firmato un contratto, alla presenza del primo ministro russo Vladimir Putin, per la disputa di una gara nei pressi del villaggio olimpico di Soči sul mar Nero.[2]

Gran Premio di Russia
Sport
CategoriaFormula 1
FederazioneFIA
PaeseBandiera della Russia Russia
LuogoAutodromo di Soči
OrganizzatoreFédération Internationale de l’Automobile
CadenzaAnnuale
FormulaGran Premio di Formula 1
Storia
Fondazione1913; valevole per il mondiale dal GP 2014
SoppressioneGP 2021
Numero edizioni10 (di cui 8 valevoli per il mondiale di Formula 1)
Ultimo vincitoreBandiera del Regno Unito Lewis Hamilton

Il Gran Premio di Russia venne disputato due volte, nel 1913 e 1914, sul circuito di San Pietroburgo. La prima edizione fu vinta dal pilota russo G. Suvorin,[3] mentre il tedesco Willy Scholl vinse la gara del 1914.[3] La competizione venne abbandonata con lo scoppio della prima guerra mondiale e della Guerra civile russa, e non venne ripristinata con l'avvento dell'Unione Sovietica.

I progetti per un Gran Premio in Russia vennero formulati negli anni 1980, con la proposta della creazione di un circuito automobilistico a Mosca dove si sarebbe dovuto correre il "Gran Premio dell'Unione Sovietica". La gara venne inclusa nel calendario provvisorio del 1983, ma questioni burocratiche impedirono la disputa della corsa e la gara venne rimossa dal calendario definitivo del campionato 1983.[4] Nonostante ciò, Bernie Ecclestone continuò a programmare la disputa di un Gran Premio al di là della cortina di ferro, riuscendo ad organizzare il Gran Premio d'Ungheria divenuto la prima gara di Formula 1 ad essere disputata in un paese comunista nel 1986.

 
Il pilota russo Georgij Suvorin sul traguardo del Gran Premio del 1913.

Nel 2001, Vladimir Putin, allora presidente della Russia, espresse il suo personale supporto alla costruzione del circuito automobilistico di "Pulkovskoe Ring" vicino all'Aeroporto di Pulkovo,[5][6] ma la cosa non andò in porto. Altro tentativo venne fatto nel 2003, con l'approvazione del consiglio municipale, per la costruzione di un circuito nell'area di Molžaninovskij, nel distretto settentrionale di Mosca noto come isola Nagatino.[7] Il progetto venne abbandonato dopo una disputa su questioni di ordine commerciale. Nel settembre 2008, fu reso noto il progetto di inizio lavori per la costruzione di un circuito di Formula 1 nella città di Fedjukino, distretto di Volokolamskij nell'Oblast' di Mosca, a circa 77 km da Mosca. Conosciuto come il Moscow Raceway, fu progettato da Hermann Tilke per ospitare gare di Formula 1 e MotoGP.[8][9] Il progetto di ospitare un Gran Premio sul circuito di Moscow Raceway non venne mai realizzato, ma diversamente dai progetti Pulkovskoe Ring e Nagatino Island, il circuito venne completato e nel 2012 ospitò una gara dei campionati Formula Renault 3.5 e 2.0[10] — che divennero i primi eventi automobilistici sportivi disputati in Russia — assieme al Campionato mondiale FIA GT1[11] e al Campionato mondiale Superbike.[12]

Il venticinquenne Vitalij Petrov divenne il primo pilota russo di Formula 1 nel 2010, quando entrò nella squadra Renault. Bernie Ecclestone espresse il desiderio di vedere la disputa di una gara di Formula 1 in Russia sul circuito di Mosca o nel complesso sportivo di Soči[13]. Quest'ultima città, successivamente si assicurò il diritto di organizzare la corsa. Venne presentato un progetto per la realizzazione di un circuito di 5,9 km da approntare intorno e all'interno del villaggio olimpico che ha ospitato gli atleti partecipanti ai Giochi olimpici invernali del 2014, sito sulla costa del Mar Nero, con un accordo della durata di sette anni, dal 2014 al 2020.[14]

Nella stagione 2021 di Formula 1 il Gran Premio si è disputato con la bandiera oscurata, per rispettare le restrizioni imposte dal TAS di Losanna dopo la sentenza sul doping di Stato che ha coinvolto l'agenzia antidoping russa.[15][16] Nel corso della stagione 2022 la disputa del Gran Premio viene momentaneamente sospesa a seguito dell'invasione russa dell'Ucraina,[17] per poi essere definitivamente cancellata. Anche nel 2022 il Gran Premio si sarebbe dovuto disputare con la bandiera oscurata.[18]

Il 26 giugno 2021 era stato annunciato che il Gran Premio a partire dalla stagione 2023 si sarebbe dovuto disputare su un nuovo circuito, l'Igora Drive, un tracciato permanente vicino alla città di San Pietroburgo, spostandosi quindi dall'autodromo di Soči, sede del Gran Premio fin dal suo debutto valido per il campionato mondiale avvenuto durante la stagione 2014.[19] Nel corso del 2022 il contratto per la disputa del Gran Premio sul nuovo circuito viene terminato a seguito dell'invasione russa dell'Ucraina, concludendo allo stesso tempo il contratto per la disputa del Gran Premio nelle stagioni successive.[20][18]

Albo d'oro

modifica

Le edizioni indicate con sfondo rosa non appartenevano ad alcun campionato.

Anno Pilota Costruttore Luogo
1913   Georgij Suvorin   Benz San Pietroburgo
1914   Willy Schöll   Benz San Pietroburgo
2014   Lewis Hamilton   Mercedes Soči
2015   Lewis Hamilton   Mercedes Soči
2016   Nico Rosberg   Mercedes Soči
2017   Valtteri Bottas   Mercedes Soči
2018   Lewis Hamilton   Mercedes Soči
2019   Lewis Hamilton   Mercedes Soči
2020   Valtteri Bottas   Mercedes Soči
2021   Lewis Hamilton   Mercedes Soči
2022 Non disputato

Statistiche

modifica

Le statistiche si riferiscono alle sole edizioni valide per il campionato del mondo di Formula 1 e sono aggiornate al Gran Premio di Russia 2021.

Vittorie per pilota

modifica
Pos. Pilota Vittorie
1   Lewis Hamilton 5
2   Valtteri Bottas 2
3   Nico Rosberg 1

Vittorie per costruttore

modifica
Pos. Costruttore Vittorie
1   Mercedes 8

Vittorie per motore

modifica
Pos. Motore Vittorie
1   Mercedes 8

Pole position per pilota

modifica
Pos. Pilota Pole
1   Nico Rosberg 2
=   Lewis Hamilton 2
3   Sebastian Vettel 1
=   Valtteri Bottas 1
=   Charles Leclerc 1
=   Lando Norris 1

Pole position per costruttore

modifica
Pos. Costruttore Pole
1   Mercedes 5
2   Ferrari 2
3   McLaren 1

Pole position per motore

modifica
Pos. Motore Pole
1   Mercedes 6
2   Ferrari 2

Giri veloci per pilota

modifica
Pos. Pilota GPV
1   Valtteri Bottas 3
2   Sebastian Vettel 1
=   Nico Rosberg 1
=   Kimi Räikkönen 1
=   Lewis Hamilton 1
=   Lando Norris 1

Giri veloci per costruttore

modifica
Pos. Costruttore GPV
1   Mercedes 4
2   Ferrari 2
3   Williams 1
=   McLaren 1

Giri veloci per motore

modifica
Pos. Motore GPV
1   Mercedes 6
2   Ferrari 2

Podi per costruttore

modifica
Pos. Costruttore Podi
1   Mercedes 13
2   Ferrari 7
3   Red Bull 2
4   Williams 1
=   Force India 1

Podi per motore

modifica
Pos. Motore Podi
1   Mercedes 15
2   Ferrari 7
3   Honda 2

Punti per costruttore

modifica
Pos.[21] Costruttore Punti
1   Mercedes 311
2   Ferrari 145
3   Red Bull 109
4   McLaren 64
5   Williams 52
6   Force India 35
7   Renault 27
8   Racing Point 18
9   Sauber 14
10   Haas 10

Punti per motore

modifica
Pos. Motore Punti
1   Mercedes 463
2   Ferrari 173
3   Honda 78
4   Renault 69
5   Tag Heuer 28
  1. ^ Keith Collantine, Fresh Rumours of a Russian Grand Prix, in F1 Fanatic, Keith Collantine, 10-2-2008. URL consultato il 15 ottobre 2010.
  2. ^ Steven English, Russia set to announce race from 2014, in Autosport.com, Haymarket Publications, 14 ottobre 2010. URL consultato il 15 ottobre 2010.
  3. ^ a b GRAND PRIX WINNERS 1895-1916, su kolumbus.fi. URL consultato il 5 settembre 2021 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2009).
  4. ^ Формула нелюбви, su nevasport.ru. URL consultato il 16 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2016).
  5. ^ (EN) Formula Onovich: Russian Grand Prix gears up again, su Autoblog. URL consultato il 5 settembre 2021.
  6. ^ Время новостей: N°100, 08 июня 2001, su vremya.ru. URL consultato il 5 settembre 2021.
  7. ^ Lenta.ru: Москва возвращается к проекту трассы "Формулы-1", su lenta.ru. URL consultato il 16 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2012).
  8. ^ Moscow to start construction work this week, GPUpdate, 30 settembre 2008. URL consultato il 31 gennaio 2011.
  9. ^ Moscow Raceway, su moscowraceway.ru.
  10. ^ Russia included on 2012 World Series calendar, in GPUpdate.net, GPUpdate, 10 ottobre 2011. URL consultato l'8 settembre 2012.
  11. ^ Moscow Raceway: FIA GT1, September 1–2, Moscow Raceway, 27 luglio 2012. URL consultato l'8 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2012).
  12. ^ Moscow Raceway confirmed for Russia WSBK debut, in crash.net, Crash Media Group, 22 settembre 2011. URL consultato il 15 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2011).
  13. ^ Guardian Staff, Ecclestone plans to take F1 to New York and Russia, in Guardian.co.uk, The Guardian, 6-4-2010. URL consultato il 9-4-2010.
  14. ^ (RU) Гран При России: Схема сочинской трассы, su f1news.ru. URL consultato il 5 settembre 2021.
  15. ^ (EN) F1 Schedule 2021 – Official Calendar of Grand Prix Races, su formula1.com. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  16. ^ (EN) F1 Schedule 2022 – Official Calendar of Grand Prix Races, su formula1.com. URL consultato il 1º gennaio 2022.
  17. ^ (EN) Formula 1 Statement on the Russian Grand Prix, su FIA.com, 25 febbraio 2022.
  18. ^ a b Stefano Ollanu, Ufficiale: Mazepin può correre come ‘neutrale’, GP Russia cancellato, su formulapassion.it, 1º marzo 2022. URL consultato il 1º marzo 2022.
  19. ^ Valerio Barretta, Ufficiale, GP Russia a San Pietroburgo dal 2023, su formulapassion.it, 26 giugno 2021. URL consultato il 26 giugno 2021.
  20. ^ (EN) Andrew Benson, Formula 1 terminates contract with Russian Grand Prix, su bbc.com, 3 marzo 2022. URL consultato il 3 marzo 2022.
  21. ^ a b Prime 10 posizioni.

Altri progetti

modifica
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1