Gran Premio di San Remo 1951

Italia Gran Premio di San Remo 1951
Gara extra Campionato
Il circuito di Ospedaletti
Il circuito di Ospedaletti
Data 22 aprile 1951
Nome ufficiale VI Gran Premio di San Remo
Luogo Circuito di Ospedaletti
Percorso 3,331 km / 2,070 US mi
Circuito stradale
Distanza 90 giri, 299,790 km/ 186,281 US mi
Risultati
Pole position Giro più veloce
Italia Alberto Ascari Italia Alberto Ascari
Ferrari in 1'52"0 Ferrari in 1'53"8
Podio
1. Italia Alberto Ascari
Ferrari
2. Italia Dorino Serafini
Ferrari
3. Svizzera Rudolf Fischer
Ferrari

Il Gran Premio di San Remo 1951 è stata una gara di Formula 1 extra-campionato mondiale tenutasi il 22 aprile 1951 sul Circuito di Ospedaletti a San Remo in Liguria.

GaraModifica

ResocontoModifica

La gara fu contraddistinta dal dominio delle Ferrari che si aggiudicarono le prime tre posizioni con Alberto Ascari, Dorino Serafini e lo svizzero Rudolf Fischer. Solamente l'incidente occorso a Luigi Villoresi al 62º giro quando urtava l'auto di Reg Parnell parcheggiata a lato della strada impediva un podio tutto italiano. Si è trattata della prima vittoria stagionale per il corridore milanese che nell'occasione ha collaudato con successo un nuovo propulsore da 4500 cm³ a doppia accensione sviluppato dalla casa di Modena.[1]

RisultatiModifica

Pos Nr Pilota Vettura Giri Tempo/Ritiro
1 18   Alberto Ascari Ferrari 375 90 2:57:08.2
2 30   Dorino Serafini Ferrari 375 90 + 1'24.8
3 40   Rudolf Fischer Ferrari 212 90 + 2'02.8
4 8   Harry Schell Maserati 4CLT/48 87 + 3 giri
5 16   Stirling Moss HWM-Alta 85 + 5 giri
6 14   Guy Mairesse Talbot-Lago T26C 84 + 6 giri
7 24   Lance Macklin HWM-Alta 81 + 9 giri
NC 28   Henri Louveau Talbot-Lago T26C 79
Rit 22   Yves Giraud-Cabantous Talbot-Lago T26C 71 Ritirato
Rit 26   Luigi Villoresi Ferrari 375 63 Incidente
Rit 32   Toulo de Graffenried Maserati 4CLT/48 60 Sospensione
Rit 10   David Murray Maserati 4CLT/48 59 ?
Rit 4   Peter Whitehead Ferrari 125 56 ?
Rit 36   Louis Chiron HWM-Alta 42 ?
Rit ?   Reg Parnell Maserati 4CLT/48 16 Incidente
Rit ?   Louis Rosier Talbot-Lago T26C ? ?
Rit ?   Prince Bira Osca 4500 5 Radiatore/Incidente
NP ?   Johnny Claes Talbot-Lago T26C Danni Incidente

QualificheModifica

ResocontoModifica

Un grave incidente si verificò nella giornata di venerdì, quando il belga Johnny Claes usciva di strada a causa della rottura dei freni della sua Talbot-Lago T26C provocando un morto e tre feriti. A causa dello shock il pilota decise di non prendere parte alla corsa.[2] Nelle prove del sabato Alberto Ascari realizzò il nuovo record assoluto del tracciato.[3]

RisultatiModifica

Pos No Pilota Vettura Tempo Distacco
1 18   Alberto Ascari Ferrari 375 1:52.0
2 26   Luigi Villoresi Ferrari 375 1:52.2 + 0.2
3 32   Toulo de Graffenried Maserati 4CLT/48 1:55.2 + 3.2
4 30   Dorino Serafini Ferrari 375 1:55.6 + 3.6
5 ?   Prince Bira Osca 4500 1:55.8 + 3.8
6 ?   Louis Rosier Talbot-Lago T26C 1:59.2 + 7.2
7 40   Rudolf Fischer Ferrari 212 1:59.2 + 7.2
8 8   Harry Schell Maserati 4CLT/48 2:01.6 + 9.6
9 22   Yves Giraud-Cabantous Talbot-Lago T26C 2:01.8 + 9.8
10 16   Stirling Moss HWM-Alta 2:02.2 +10.2
11 ?   Reg Parnell Maserati 4CLT/48 2:02.4 +10.4
12 10   David Murray Maserati 4CLT/48 2:03.0 +11.0
13 24   Lance Macklin HWM-Alta 2:03.2 +11.2
14 4   Peter Whitehead Ferrari 125 2:03.6 +11.6
15 28   Henri Louveau Talbot-Lago T26C 2:06.4 +14.4
16 36   Louis Chiron HWM-Alta 2:06.6 +14.6
17 14   Guy Mairesse Talbot-Lago T26C 2:06.8 +14.8

NoteModifica

  1. ^ Dino Zannoni, Ascari e la nuova Ferrari senza rivali a Ospedaletti, in Stampa Sera, 23 aprile 1951, p. 4. URL consultato il 12-3-2012.
  2. ^ g.z., La tragica corsa dell'auto di Claes, in Stampa Sera, 21 aprile 1951, p. 5. URL consultato il 12-3-2012.
  3. ^ Ascari nelle prove a Sanremo migliora il record sul giro, in La Nuova Stampa, 22 aprile 1951, p. 4. URL consultato il 12-3-2012.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1