Gran Premio di superbike di Donington 1989

Regno Unito Gran Premio di Donington 1989
Gara del Mondiale Superbike
Gara 1 su 11 del 1989
Donington Park short.svg
Data 27 marzo 1989
Luogo Circuito di Donington Park
Percorso 3,149 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 30 giri, totale 94,47 km
Pole position Giro più veloce
Francia Raymond Roche Regno Unito Roger Burnett
Ducati in 1:13.100 Honda in 1:13.620
(nel giro 22 di 30)
Podio
1. Italia Fabrizio Pirovano
Yamaha
2. Regno Unito Roger Burnett
Honda
3. Regno Unito Terry Rymer
Yamaha
Superbike gara 2
Distanza 30 giri, totale 94,47 km
Pole position Giro più veloce
Francia Raymond Roche Francia Raymond Roche
Ducati in 1:13.100 Ducati in 1:13.260
(nel giro 17 di 30)
Podio
1. Italia Giancarlo Falappa
Bimota
2. Regno Unito Terry Rymer
Yamaha
3. Regno Unito Roger Burnett
Honda

Il Gran Premio di Superbike di Donington 1989 è stato disputato il 27 marzo sul Circuito di Donington Park e ha visto la vittoria di Fabrizio Pirovano in gara 1[1], mentre la gara 2 è stata vinta da Giancarlo Falappa[2].

ResocontoModifica

Fonte[3]

La prima prova del mondiale Superbike del 1989 si svolse a Donington nella massima incertezza sul futuro del campionato stesso, infatti l'azienda organizzatrice che finanziava la competizione (la società MSC) dichiara fallimento, comunicando alle squadre di non poter garantire le coperture finanziarie per i premi ed i rimborsi spese per le trasferte (tutte cose che erano state promesse alle squadre che si erano iscritte al campionato). Il campionato prese ugualmente il via grazie alle garanzie fornite direttamente dalla Federazione Internazionale. Nonostante le problematiche di carattere organizzativo, si presentarono ai nastri di partenza sei case costruttrici: le giapponesi Honda, Suzuki, Yamaha e Kawasaki e le italiane Bimota e Ducati.

Gara 1 vide la vittoria di Fabrizio Pirovano con la Yamaha OW01 del team Belgarda, seguito da due piloti britannici, Roger Burnett secondo con la Honda RC30 del team Honda Britain e terzo Terry Rymer del team Loctite Yamaha. Chiude al quarto posto Fred Merkel (vincitore del campionato mondiale Superbike del 1988) mentre chiude 17º Giancarlo Falappa dopo aver condotto la gara nei primi giri, salvo poi cadere e chiudere la gara fuori dalla zona punti.

Nella seconda gara i piloti protagonisti furono gli stessi di gara uno, con la differenza che Falappa non commise l'errore di gara 1 e vinse in volata su Rymer. Burnett si conferma sul podio, spostandosi però in terza posizione, con Pirovano che non riesce ad ottenere punti visto il 18º posto. Da segnalare come l'autore del pole position, il francese Raymond Roche, è stato costretto a ritirarsi in entrambe le gare a causa di problemi elettrici sulla sua Ducati 851.

Proprio la particolarità che i due vincitori delle gare non ottennero punti nell'altra gara, consentono a Burnett e Rimer (entrambi a podio in entrambe le gare) di portarsi al primo posto in campionato con 32 punti, con Merkel terzo a 23, lo svedese Anders Andersson quarto con 21, mentre il duo Falappa e Pirovano quinti con i venti punti delle rispettive vittorie.

RisultatiModifica

Gara 1Modifica

Arrivati al traguardo [4]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
2   Fabrizio Pirovano Yamaha 37:14.420 16º 20
11   Roger Burnett Honda +0:02.680 17
10   Terry Rymer Yamaha +0:05.360 15
1   Fred Merkel Honda +0:11.980 13
28   Thierry Crine Suzuki +0:12.620 11
24   Anders Andersson Yamaha +0:14.020 10
30   Carl Fogarty Honda +0:14.190 13º 9
31   Brian Morrison Honda +0:15.860 17º 8
52   Andreas Hofmann Honda +0:16.020 7
10º 29   Patrick Igoa Kawasaki +0:23.950 11º 6
11º 26   Ernst Gschwender Suzuki +0:24.050 18º 5
12º 64   Mark Phillips Yamaha +0:33.490 14º 4
13º 36   Peter Rubatto Bimota +0:35.730 15º 3
14º 58   Hervé Moineau Suzuki +0:36.480 2
15º 16   Christophe Bouheben Kawasaki +0:41.630 12º 1
16º 79   Rob Mcelnea Yamaha +0:41.920 21º
17º 77   Giancarlo Falappa Bimota +0:53.360
18º 21   Paul Iddon Yamaha +0:53.870 23º
19º 9   Malcolm Campbell Honda +0:57.970 29º
20º 20   Andy Mcgladdery Honda +0:59.170 22º
21º 57   René Delaby Honda +0:59.300 24º
22º 59   Michael Galinski Yamaha +1:07.330 34º
23º 19   Jari Suhonen Yamaha +1:07.380 26º
24º 44   Jeffry De Vries Yamaha +1:07.730 33º
25º 40   René Rasmussen Suzuki +1:11.900 27º
26º 34   Robert Dunlop Honda +1:11.970 28º
27º 80   José Maria Pardo Honda +1:12.250 39º
28º 81   Anton Gruschka Honda +1:12.610 31º
29º 67   Piergiorgio Bontempi Honda +1 giro 41º
30º 72   Fabio Biliotti Bimota +1 giro 19º
31º 70   Dave Leach Yamaha +1 giro 36º
NC 62   Tom Douglas Honda +14 giri 25º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
47   Raimo Vartiainen Suzuki +10 giri 40º
39   Marino Fabbri Kawasaki +17 giri 35º
32   Steve Hislop Honda +19 giri 10º
46   Peter Sköld Honda +19 giri 30º
38   Paul Lewis Honda +21 giri 37º
42   Johan Van Vaerenbergh Kawasaki +26 giri 38º
27   Raymond Roche Ducati +27 giri

Gara 2Modifica

Arrivati al traguardo[5]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
77   Giancarlo Falappa Bimota 37:16.100 20
10   Terry Rymer Yamaha +0:00.700 17
11   Roger Burnett Honda +0:08.810 15
32   Steve Hislop Honda +0:15.180 10º 13
24   Anders Andersson Yamaha +0:17.670 11
1   Fred Merkel Honda +0:33.460 10
26   Ernst Gschwender Suzuki +0:34.010 18º 9
36   Peter Rubatto Bimota +0:40.460 15º 8
64   Mark Phillips Yamaha +0:42.280 14º 7
10º 29   Patrick Igoa Kawasaki +0:45.210 11º 6
11º 20   Andy Mcgladdery Honda +0:48.840 22º 5
12º 21   Paul Iddon Yamaha +0:50.510 23º 4
13º 30   Carl Fogarty Honda +0:52.990 13º 3
14º 40   René Rasmussen Suzuki +0:56.360 27º 2
15º 57   René Delaby Honda +0:57.420 24º 1
16º 34   Robert Dunlop Honda +0:58.250 28º
17º 44   Jeffry De Vries Yamaha +1 giro 33º
18º 2   Fabrizio Pirovano Yamaha +1 giro 16º
19º 19   Jari Suhonen Yamaha +1 giro 26º
20º 70   Dave Leach Yamaha +1 giro 36º
21º 81   Anton Gruschka Honda +1 giro 31º
22º 46   Peter Sköld Honda +1 giro 30º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
62   Tom Douglas Honda +3 giri 25º
27   Raymond Roche Ducati +9 giri
31   Brian Morrison Honda +12 giri 17º
72   Fabio Biliotti Bimota +14 giri 19º
67   Piergiorgio Bontempi Honda +17 giri 41º
58   Hervé Moineau Suzuki +18 giri
52   Andreas Hofmann Honda +22 giri
16   Christophe Bouheben Kawasaki +23 giri 12º
28   Thierry Crine Suzuki +26 giri
80   José Maria Pardo Honda +29 giri 39º
79   Rob Mcelnea Yamaha +29 giri 21º
9   Malcolm Campbell Honda +29 giri 29º

NoteModifica

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike, su oldsbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike, su oldsbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  3. ^ COMENZO EL MUNDIAL DE SUPERBIKES, su hemeroteca.mundodeportivo.com, 29 marzo 1989.
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk. URL consultato il 14 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2018).
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk. URL consultato il 14 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2018).

Collegamenti esterniModifica

Campionato mondiale Superbike - Stagione 1989
                     
 

Edizione precedente:
1988
Gran Premio di superbike di Donington
Altre edizioni
Edizione successiva:
1990
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto