Apri il menu principale

Gran Premio di superbike di Imola 2001

Italia Gran Premio di Imola 2001
Gara del Mondiale Superbike
Gara 13 su 13 del 2001
Imola.svg
Data 30 settembre 2001
Luogo Autodromo Enzo e Dino Ferrari
Percorso 4,933 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro più veloce
Australia Troy Corser Stati Uniti Colin Edwards
Aprilia in 1:48.694 Honda in 1:49.708
(nel giro 3 di 21)
Podio
1. Spagna Rubén Xaus
Ducati
2. Australia Troy Corser
Aprilia
3. Stati Uniti Colin Edwards
Honda
Superbike gara 2
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro più veloce
Australia Troy Corser Australia Troy Corser
Aprilia in 1:48.694 Aprilia in 1:49.398
(nel giro 7 di 21)
Podio
1. Francia Régis Laconi
Aprilia
2. Spagna Rubén Xaus
Ducati
3. Giappone Tadayuki Okada
Honda
Supersport
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro più veloce
Australia Karl Muggeridge Francia Fabien Foret
Suzuki in 1'53.554 Honda in 1'53.954
(nel giro 7 di 21)
Podio
1. Francia Fabien Foret
Honda
2. Australia Karl Muggeridge
Suzuki
3. Regno Unito James Whitham
Yamaha

Il Gran Premio di Superbike di Imola 2001 è stata la tredicesima e ultima prova del Campionato mondiale Superbike 2001, è stato disputato il 30 settembre sull'Autodromo Enzo e Dino Ferrari e ha visto la vittoria di Rubén Xaus in gara 1[1], mentre la gara 2 è stata vinta da Régis Laconi[2]. La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport è stata invece ottenuta da Fabien Foret[3].

Con il titolo iridato piloti già assegnato matematicamente dalla prova precedente all'australiano Troy Bayliss, per la terza volta nell'anno il campionato mondiale Superbike viene ospitato da un circuito italiano; in questo caso si tratta del circuito di Imola che lo ospita per la prima volta.

Viene deciso invece il titolo della Supersport; grazie al quarto posto ottenuto, si laurea campione l'australiano Andrew Pitt che sopravanza l'italiano Paolo Casoli ritiratosi in questa occasione. Particolarità di questo titolo è che il pilota australiano non realizza nessuna vittoria in gara, ma prendendo punti in tutte le prove in calendario riesce ad ottenere l'iride mondiale. In passato la stessa cosa era accaduta nel motomondiale ma mai nei campionati mondiali per motociclette derivate dalla produzione di serie.

Da registrare anche il primo successo in carriera in questa categoria per il francese Régis Laconi su Aprilia.

RisultatiModifica

Gara 1Modifica

Arrivati al traguardo[4]Modifica

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
11   Rubén Xaus Ducati Infostrada Ducati 996 R 21 38:42.598 25
3   Troy Corser Virgilio Aprilia Axo Aprilia RSV 1000 21 +0:03.601 20
1   Colin Edwards Castrol Honda Honda VTR1000 SP 21 +0:04.079 16
155   Ben Bostrom Ducati L&M Ducati 996 R 21 +0:06.340 13
8   Tadayuki Okada Castrol Honda Honda VTR1000 SP 21 +0:13.737 11
99   Steve Martin DFX Racing Ducati 996 RS 21 +0:21.421 18º 10
6   Gregorio Lavilla Fuchs Kawasaki Kawasaki ZX 7RR 21 +0:24.100 19º 9
24   Stéphane Chambon Suzuki Alstare Corona Suzuki GSX R750 21 +0:24.280 11º 8
22   Lucio Pedercini Pedercini Ducati 996 RS 21 +0:46.537 14º 7
10º 100   Neil Hodgson GSE Racing Ducati 996 RS 21 +0:49.078 6
11º 35   Giovanni Bussei Ducati NCR Ducati 996 RS 21 +0:49.581 13º 5
12º 51   Marty Craggill Pacific Ducati 996 RS 21 +1:06.503 24º 4
13º 46   Mauro Sanchini Pedercini Ducati 996 RS 21 +1:21.356 20º 3
14º 113   Paolo Blora DCR Ducati 996 R 21 +1:29.430 27º 2
15º 39   Alessandro Gramigni Valli Moto 391 Yamaha R7 21 +1:50.371 21º 1
16º 27   Bertrand Stey White Endurance Honda VTR1000 SP 20 +1 giro 25º

RitiratiModifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
52   James Toseland GSE Racing Ducati 996 RS 20 10º
55   Régis Laconi Virgilio Aprilia Axo Aprilia RSV 1000 19
21   Troy Bayliss Ducati Infostrada Ducati 996 R 19
30   Alessandro Antonello Virgilio Aprilia Axo Aprilia RSV 1000 15
4   Pierfrancesco Chili Suzuki Alstare Corona Suzuki GSX R750 13 12º
36   Broc Parkes Ducati NCR Ducati 996 RS 11 15º
7   Juan Borja Panavto Yamaha Yamaha R7 10 17º
33   Robert Ulm Kawasaki Bertocchi Kawasaki ZX 7RR 10 29º
20   Marco Borciani Pedercini Ducati 996 RS 7 22º
57   Serafino Foti World Bike Racing Ducati 996 R 6 28º
23   Jiří Mrkývka JM SBK Ducati 996 RS 6 30º
14   Peter Goddard Benelli Sport Benelli Tornado 900 3 23º
58   Luca Pasini GiBi Ducati 996 R 0 26º

Gara 2Modifica

Arrivati al traguardo[5]Modifica

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
55   Régis Laconi Virgilio Aprilia Axo Aprilia RSV 1000 21 38:33.264 25
11   Rubén Xaus Ducati Infostrada Ducati 996 R 21 +0:00.021 20
8   Tadayuki Okada Castrol Honda Honda VTR1000 SP 21 +0:00.844 16
155   Ben Bostrom Ducati L&M Ducati 996 R 21 +0:15.975 13
99   Steve Martin DFX Racing Ducati 996 RS 21 +0:32.895 18º 11
6   Gregorio Lavilla Fuchs Kawasaki Kawasaki ZX 7RR 21 +0:37.450 19º 10
100   Neil Hodgson GSE Racing Ducati 996 RS 21 +0:38.727 9
36   Broc Parkes Ducati NCR Ducati 996 RS 21 +0:38.890 15º 8
4   Pierfrancesco Chili Suzuki Alstare Corona Suzuki GSX R750 21 +0:39.935 12º 7
10º 35   Giovanni Bussei Ducati NCR Ducati 996 RS 21 +1:00.646 13º 6
11º 39   Alessandro Gramigni Valli Moto 391 Yamaha R7 21 +1:01.170 21º 5
12º 22   Lucio Pedercini Pedercini Ducati 996 RS 21 +1:01.276 14º 4
13º 14   Peter Goddard Benelli Sport Benelli Tornado 900 21 +1:04.505 23º 3
14º 51   Marty Craggill Pacific Ducati 996 RS 21 +1:06.090 24º 2
15º 20   Marco Borciani Pedercini Ducati 996 RS 21 +1:15.583 22º 1
16º 46   Mauro Sanchini Pedercini Ducati 996 RS 21 +1:17.362 20º
17º 27   Bertrand Stey White Endurance Honda VTR1000 SP 21 +1:17.642 25º
18º 33   Robert Ulm Kawasaki Bertocchi Kawasaki ZX 7RR 21 +1:47.123 29º
19º 58   Luca Pasini GiBi Ducati 996 R 20 +1 giro 26º

RitiratiModifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
113   Paolo Blora DCR Ducati 996 R 20 27º
30   Alessandro Antonello Virgilio Aprilia Axo Aprilia RSV 1000 19
24   Stéphane Chambon Suzuki Alstare Corona Suzuki GSX R750 12 11º
1   Colin Edwards Castrol Honda Honda VTR1000 SP 11
3   Troy Corser Virgilio Aprilia Axo Aprilia RSV 1000 10
23   Jiří Mrkývka JM SBK Ducati 996 RS 8 30º
57   Serafino Foti World Bike Racing Ducati 996 R 7 28º
7   Juan Borja Panavto Yamaha Yamaha R7 2 17º

SupersportModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Punti
99   Fabien Foret Ten Kate Honda Honda CBR 600 21 40'09.883 25
5   Karl Muggeridge Suzuki Alstare Corona Extra Suzuki GSX R600 21 +0.191 20
69   James Whitham Yamaha Belgarda Yamaha YZF R6 21 +2.251 16
8   Andrew Pitt Fuchs Kawasaki Kawasaki ZX 6R 21 +8.022 13
7   Pere Riba Ten Kate Honda Honda CBR 600 21 +12.810 11
6   Iain MacPherson Fuchs Kawasaki Kawasaki ZX 6R 21 +12.966 10
1   Jörg Teuchert Wilbers Suspension Yamaha YZF R6 21 +13.093 9
37   Katsuaki Fujiwara Suzuki Alstare Corona Extra Suzuki GSX R600 21 +16.532 8
12   Piergiorgio Bontempi T. Italia Lorenzini by Leoni Yamaha YZF R6 21 +22.537 7
10º 21   Chris Vermeulen Castrol Honda Honda CBR 600 21 +23.889 6
11º 9   Fabrizio Pirovano DMR Suzuki Italia Suzuki GSX R600 21 +24.704 5
12º 31   Vittorio Iannuzzo DMR Suzuki Italia Suzuki GSX R600 21 +37.754 4
13º 18   Cristiano Migliorati BKM Honda Honda CBR 600 21 +38.743 3
14º 11   Kevin Curtain BKM Honda Honda CBR 600 21 +46.963 2
15º 77   Robert Frost Saveko Dee Cee Jeans Yamaha YZF R6 21 +49.437 1
16º 24   Adam Fergusson Alpha Technick Castrol Honda CBR 600 21 +49.681
17º 4   Christian Kellner Wilbers Suspension Yamaha YZF R6 21 +50.554
18º 16   Christer Lindholm Yamaha Belgium Yamaha YZF R6 21 +56.187
19º 40   Shannon Johnson Moto 1 Honda Elf Dhold Honda CBR 600 21 +57.633
20º 17   Ivan Clementi GiMotor Sport Yamaha YZF R6 21 +1'04.962
21º 67   Franco Brugnara GiMotor Sport Yamaha YZF R6 21 +1'07.683
22º 68   Steve Plater Alpha Technick Castrol Honda CBR 600 21 +1'20.321

RitiratiModifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri
65   Jan Hanson Saveko Dee Cee Jeans Yamaha YZF R6 20
23   Dean Thomas Dienza Ducati Racing Ducati 748 17
79   José Oriol Fernández Yamaha d'Antin Yamaha YZF R6 17
22   Vittoriano Guareschi Dienza Ducati Racing Ducati 748 12
44   Antonio Carlacci DFX Racing Ducati 748 10
35   Stefano Cruciani T. Italia Lorenzini by Leoni Yamaha YZF R6 9
15   Werner Daemen Yamaha Belgium Yamaha YZF R6 8
71   Davide Bulega Lightspeed/Ducci Promo Yamaha YZF R6 2
19   Agustín Escobar Yamaha d'Antin Yamaha YZF R6 1
25   Markus Barth Ducati NCR Ducati 748 0
53   Camillo Mariottini Parimotor Yamaha YZF R6 0
2   Paolo Casoli Yamaha Belgarda Yamaha YZF R6 0

NoteModifica

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk. URL consultato il 19 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2019).
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk. URL consultato il 19 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2019).

Collegamenti esterniModifica

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2001
                         
   

Gran Premio di superbike di Imola
Altre edizioni
Edizione successiva:
2002
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto