Apri il menu principale

Gran Premio di superbike di Magny-Cours 2017

Francia Gran Premio di Magny-Cours 2017
Gara del Mondiale Superbike
Gara 11 su 13 del 2017
Magny Cours 2003.jpg
Data 1 ottobre 2017
Luogo Magny-Cours
Percorso 4,411 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 21 giri, totale 92,631 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Jonathan Rea Italia Marco Melandri
Kawasaki in 1'56.555 Ducati in 1'52.749
(nel giro 21 di 21)
Podio
1. Regno Unito Jonathan Rea
Kawasaki
2. Italia Marco Melandri
Ducati
3. Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki
Superbike gara 2
Distanza 21 giri, totale 92,631 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Jonathan Rea Regno Unito Chaz Davies
Kawasaki in 1'56.555 Ducati in 1'38.584
(nel giro 7 di 21)
Podio
1. Regno Unito Chaz Davies
Ducati
2. Regno Unito Alex Lowes
Yamaha
3. Paesi Bassi Michael van der Mark
Honda
Supersport
Distanza 19 giri, totale 83,809 km
Pole position Giro più veloce
Finlandia Niki Tuuli Italia Federico Caricasulo
Yamaha in 1'43.833 Honda in 1'42.185
(nel giro 18 di 19)
Podio
1. Finlandia Niki Tuuli
Yamaha
2. Italia Federico Caricasulo
Honda
3. Stati Uniti Patrick Jacobsen
MV Agusta
Supersport 300
Distanza 12 giri, totale 52,932 km
Pole position Giro più veloce
Francia Alan Muel Spagna Daniel Valle
Yamaha in 2'16.866 Yamaha in 1'56.992
(nel giro 12 di 12)
Podio
1. Spagna Marc García
Yamaha
2. Italia Alfonso Coppola
Yamaha
3. Paesi Bassi Robert Schotman
Yamaha

Il Gran Premio di Superbike di Magny-Cours 2017 è stata l'undicesima prova su tredici del Campionato mondiale Superbike 2017, è stato disputato il 1 ottobre sul circuito di Magny-Cours e in gara 1 ha visto la vittoria di Jonathan Rea davanti a Marco Melandri e Tom Sykes[1], la gara 2 è stata vinta da Chaz Davies che ha preceduto Alex Lowes e Michael van der Mark[2].

Con la vittoria ottenuta in gara 1, il pilota britannico Jonathan Rea ha ottenuto la certezza matematica del titolo con due gare di anticipo; si tratta del suo terzo successo mondiale consecutivo[3].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2017 è stata ottenuta da Niki Tuuli.[4] La gara della classe Supersport 300 è stata vinta da Marc García.

RisultatiModifica

Gara 1Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
1   Jonathan Rea Kawasaki 40'06.523 25
33   Marco Melandri Ducati +16.316 12º 20
66   Tom Sykes Kawasaki +16.666 16
2   Leon Camier MV Agusta +22.133 13
22   Alex Lowes Yamaha +41.210 11
50   Eugene Laverty Aprilia +1'02.101 10
36   Leandro Mercado Aprilia +1'02.281 9
34   Davide Giugliano Honda +1'05.775 8
60   Michael van der Mark Honda +1'09.271 10º 7
10º 7   Chaz Davies Ducati +1'17.429 6
11º 32   Lorenzo Savadori Aprilia +1'30.899 11º 5
12º 40   Román Ramos Kawasaki +1'39.111 16º 4
13º 35   Raffaele De Rosa BMW +1'40.891 19º 3
14º 81   Jordi Torres BMW +1'54.311 20º 2
15º 84   Riccardo Russo Yamaha +1 giro 13º 1
16º 37   Ondřej Ježek Kawasaki +1 giro 15º
17º 121   Alessandro Andreozzi Yamaha +1 giro 17º
18º 13   Anthony West Kawasaki +1 giro 14º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
45   Jacob Gagne Honda +2 giri 18º
12   Javier Forés Ducati +4 giri

Gara 2Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
7   Chaz Davies Ducati 34'49.679 25
22   Alex Lowes Yamaha +3.006 20
60   Michael van der Mark Honda +4.556 10º 16
12   Javier Forés Ducati +11.072 13
33   Marco Melandri Ducati +16.381 12º 11
36   Leandro Mercado Aprilia +17.684 10
66   Tom Sykes Kawasaki +22.717 9
81   Jordi Torres BMW +23.920 20º 8
40   Román Ramos Kawasaki +25.431 16º 7
10º 35   Raffaele De Rosa BMW +35.227 19º 6
11º 34   Davide Giugliano Honda +45.621 5
12º 45   Jacob Gagne Honda +47.231 18º 4
13º 121   Alessandro Andreozzi Yamaha +52.076 17º 3
14º 13   Anthony West Kawasaki +53.903 14º 2
15º 86   Ayrton Badovini Kawasaki +59.610 21º 1
16º 84   Riccardo Russo Yamaha +59.706 13º
17º 50   Eugene Laverty Aprilia +1 giro
18º 37   Ondřej Ježek Kawasaki +2 giri 15º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
32   Lorenzo Savadori Aprilia +1 giro 11º
2   Leon Camier MV Agusta +12 giri
1   Jonathan Rea Kawasaki +19 giri

SupersportModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
66   Niki Tuuli Yamaha 32'28.952 25
64   Federico Caricasulo Honda +875 20
99   Patrick Jacobsen MV Agusta +5.692 16
144   Lucas Mahias Yamaha +9.433 12º 13
16   Jules Cluzel Honda +13.340 11
87   Lorenzo Zanetti MV Agusta +13.452 21º 10
65   Michael Canducci Kawasaki +13.809 11º 9
32   Sheridan Morais Yamaha +14.216 8
111   Kyle Smith Honda +16.571 17º 7
10º 81   Luke Stapleford Triumph +18.057 20º 6
11º 78   Hikari Ōkubo Honda +20.096 25º 5
12º 71   Christoffer Bergman Honda +24.040 4
13º 38   Hannes Soomer Honda +26.424 22º 3
14º 25   Alex Baldolini Yamaha +27.482 16º 2
15º 11   Christian Gamarino Honda +30.415 13º 1
16º 2   Cedric Tangre Suzuki +39.362 24º
17º 47   Rob Hartog Kawasaki +40.229 14º
18º 35   Stefan Hill Triumph +41.281 18º
19º 63   Zulfahmi Khairuddin Kawasaki +42.115 19º
20º 74   Jaimie van Sikkelerus Yamaha +42.791 27º
21º 56   Péter Sebestyén Kawasaki +43.862 30º
22º 77   Kyle Ryde Kawasaki +51.599 28º
23º 42   Stéphane Frossard Yamaha +51.695 29º
24º 83   Lachlan Epis Kawasaki +51.929 15º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
44   Roberto Rolfo Honda +3 giri 23º
26   Kazuki Watanabe Kawasaki +4 giri
61   Alessandro Zaccone MV Agusta +9 giri 10º
10   Nacho Calero Kawasaki +15 giri 26º
4   Gino Rea MV Agusta

NoteModifica

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ Moto Sbk: Rea campione del mondo per la terza volta di fila, su ansa.it, 30 settembre 2017. URL consultato il 16 marzo 2019.
  4. ^ Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.

Collegamenti esterniModifica

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2017
                         
   

Edizione precedente:
2016
Gran Premio di superbike di Magny-Cours
Altre edizioni
Edizione successiva:
2018
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto