Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico d'Olanda 1949

Paesi Bassi GP d'Olanda 1949
GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 6 del 1949
Assen van drenthe - old circuit map.jpg
Data 9 luglio 1949
Nome ufficiale 19° TT d'Olanda
Luogo Circuito di Assen
Percorso 16,536 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
3º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 264,6 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Artie Bell Italia Nello Pagani
Norton in 7'20.0 Gilera in 6' 34,5"
media 150,9 km/h
Podio
1. Italia Nello Pagani
Gilera
2. Regno Unito Leslie Graham
AJS
3. Italia Arciso Artesiani
Gilera
Classe 350
3º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 248,0 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Freddie Frith
Velocette in 7' 01,9"
media 141,1 km/h
Podio
1. Regno Unito Freddie Frith
Velocette
2. Regno Unito Bob Foster
Velocette
3. Regno Unito Johnny Lockett
Norton
Classe 125
2º GP nella storia della classe
Distanza 7 giri, totale 115,8 km
Pole position Giro veloce
Italia Nello Pagani
FB Mondial in 8' 46,0"
media 113,2 km/h
Podio
1. Italia Nello Pagani
FB Mondial
2. Italia Oscar Clemencich
FB Mondial
3. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta

Il Gran Premio d'Olanda corso il 9 luglio 1949 sul Circuito van Drenthe, è la terza gara del motomondiale 1949, e rappresenta la 19ª edizione del TT di Assen.

Solamente 3 le classi in gara: 125, 350 e 500. Tutte le gare si sono disputate sabato 9 luglio, a soli sei giorni di distanza dal Gran Premio precedente.

Nella 350cc, grazie alla terza vittoria su 3 gare disputate, Freddie Frith diventa il primo campione mondiale della storia. L'italiano Nello Pagani è invece il primo pilota a vincere 2 gare nella stessa giornata.

La 125 vede la prima squalifica nella storia del Motomondiale: l'italiano Umberto Masetti su Morini (giunto quarto) viene squalificato per aver ricevuto assistenza al di fuori dei box.

Classe 500Modifica

Sui 32 piloti che furono presenti alle qualifiche (con Artie Bell che ottenne il miglior tempo) e alla partenza, 15 vennero classificati al termine della gara.

Grazie al secondo posto ottenuto, dopo tre prove del campionato, Leslie Graham si ritrovava in testa alla classifica, precedendo il vincitore della corsa Nello Pagani (che ottenne anche il punto supplementare riservato a chi aveva ottenuto il giro più veloce in gara) e Harold Daniell giunto in questa occasione solo sesto e pertanto fuori dalla zona punti.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Nello Pagani Gilera 1h 47' 32,7" 10+1[1]
2   Leslie Graham AJS + 0' 03,1" 8
3   Arciso Artesiani Gilera + 0' 53,9" 7
4   Artie Bell Norton + 2' 28,7" 6
5   Johnny Lockett Norton + 4' 37,9" 5
6   Harold Daniell Norton
7   Umberto Masetti Gilera
8   Harry Hinton Norton
9   Oscar Clemencich Gilera
10   Enrico Lorenzetti Moto Guzzi
11   Dreikus Veer Triumph
12   Oliver Scott Norton
13   Edward C. Nicholls Triumph
14   Jacques Schot Norton
15   Gerard Hoek BMW

Classe 350Modifica

29 piloti al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Freddie Frith Velocette 1h 47' 52,0" 10 +1[1]
2   Bob Foster Velocette + 0' 1,9" 8
3   Johnny Lockett Norton + 1' 56,9" 7
4   Malcolm Whitworth Velocette + 2' 05,1" 6
5   Eric McPherson AJS 5
6   Edward Frend AJS

Classe 125Modifica

25 piloti alla partenza, 17 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Nello Pagani FB Mondial 1h 02' 38,9" 10+1[1]
2   Oscar Clemencich FB Mondial + 0' 48,3" 8
3   Carlo Ubbiali MV Agusta + 1' 02,0" 7
4   Franco Bertoni MV Agusta + 1' 42,3" 6
5   Giuseppe Matucci MV Agusta + 5' 09,0" 5

NoteModifica

  1. ^ a b c Per il giro più veloce in corsa tra quelli che avevano tagliato il traguardo

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica