Apri il menu principale
Paesi Bassi GP d'Olanda 1963
115º GP della storia del Motomondiale
5ª prova su 12 del 1963
Data 29 giugno 1963
Nome ufficiale 33° TT d'Olanda
Luogo Circuito di Assen
Percorso 7,704 km
Circuito permanente
Risultati
Classe 500
105º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 154,090 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito John Hartle
Gilera in 3' 12" 1 a 144,300 km/h
Podio
1. Regno Unito John Hartle
Gilera
2. Regno Unito Phil Read
Gilera
3. Regno Unito Alan Shepherd
Matchless
Classe 350
95º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 154,090 km
Pole position Giro veloce
Rhodesia Jim Redman
Honda in 3' 15" 6 a 141,700 km/h
Podio
1. Rhodesia Jim Redman
Honda
2. Regno Unito Mike Hailwood
MV Agusta
3. Svizzera Luigi Taveri
Honda
Classe 250
93º GP nella storia della classe
Distanza 17 giri, totale 130,970 km
Pole position Giro veloce
Rhodesia Jim Redman
Honda in 3' 16" 7 a 141,000 km/h
Podio
1. Rhodesia Jim Redman
Honda
2. Giappone Fumio Ito
Yamaha
3. Italia Tarquinio Provini
Moto Morini
Classe 125
92º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 107,860 km
Pole position Giro veloce
Austria Bert Schneider
Suzuki[1]
Podio
1. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
2. Regno Unito Frank Perris
Suzuki
3. Svizzera Luigi Taveri
Honda
Classe 50
15º GP nella storia della classe
Distanza 8 giri, totale 61,640 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Ernst Degner
Suzuki in 3' 45" 9 a 122,700 km/h
Podio
1. Germania Ovest Ernst Degner
Suzuki
2. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
3. Giappone Michio Ichino
Suzuki

Il Gran Premio motociclistico d'Olanda fu il quinto appuntamento del motomondiale 1963.

Si svolse sabato 29 giugno 1963 sul circuito di Assen, ed erano in programma tutte le classi in singolo oltre che i sidecar.

La Classe 500 fu vinta da John Hartle sulla Gilera (che tornò per la prima volta alla vittoria dopo il rientro alle competizioni), le 350 e le 250 furono vinte da Jim Redman su Honda (ripetendo il risultato della gara precedente, nonché dell'anno precedente), la 125 da Hugh Anderson Honda, la 50 da Ernst Degner, entrambi in sella a Suzuki; tra le motocarrozzette si impose l'equipaggio composto da Max Deubel e Emil Hörner su BMW

Classe 500Modifica

Furono 24 i piloti alla partenza e ne vennero classificati 13 al termine della prova[2].

Tra i ritirati vi furono Mike Hailwood, František Šťastný e Jack Findlay.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   John Hartle Gilera 1h 05' 12" 2 8
2   Phil Read Gilera +4" 6 6
3   Alan Shepherd Matchless +2' 18" 6 4
4   Jack Ahearn Norton +2' 41" 8 3
5   Fred Stevens Norton +3' 09" 9 2
6   Sven-Olov Gunnarsson Norton +1 giro 1
7   Maurice Low Matchless +1 giro
8   Sid Mizen Matchless +1 giro
9   Walter Scheimann Norton +1 giro
10   Raymond Shaw Matchless +1 giro
11   Karl Recktenwald Norton +1 giro
12   Nikolaj Sevast'ânov CKEB +2 giri
13   John Somers Norton +2 giri

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Jim Redman Honda 1h 06' 04" 1 8
2   Mike Hailwood MV Agusta +32" 5 6
3   Luigi Taveri Honda +1' 41" 2 4
4   František Št'astný Jawa +2' 47" 1 3
5   Jack Ahearn Norton +3' 01" 2 2
6   Gustav Havel Jawa +1 giro 1
7   Karl Hoppe AJS +1 giro
8   Fred Stevens Norton +1 giro
9   Dennis Ainsworth Norton +1 giro
10   Dan Shorey AJS +1 giro
11   Ladi Richter Norton +2 giri
12   Eduard Lenz Norton +2 giri

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Jim Redman Honda 56' 39" 1 8
2   Fumio Itō Yamaha +34" 9 6
3   Tarquinio Provini Moto Morini +52" 4
4   Yoshikazu Sunako Yamaha +3' 04" 7 3
5   Tommy Robb Honda +5' 33" 2 2
6   Cas Swart Honda +1 giro 1
7   Ginger Molloy Bultaco +1 giro
8   Stanislav Malina ČZ +1 giro
9   Trevor Barnes Moto Guzzi +2 giri
10   Siegfried Lohmann Adler +2 giri

Classe 125Modifica

Dopo aver gareggiato e vinto sia la 250 che la 350, Jim Redman incorse in un incidente nella corsa della 125, procurandosi una frattura alla clavicola.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Hugh Anderson Suzuki 48' 54" 1 8
2   Frank Perris Suzuki +8" 7 6
3   Luigi Taveri Honda +44" 7 4
4   Bert Schneider Suzuki +1' 59" 3
5   Kunimitsu Takahashi Honda +2' 01" 8 2
6   Tommy Robb Honda +2' 18" 3 1
7   Cees van Dongen Honda +3' 21" 2
8   Stanislav Malina ČZ +1 giro
9   Walter Scheimann Honda +1 giro
10   Sven-Olof Gunnarsson Honda +1 giro
11   Giuseppe Visenzi Ducati +1 giro
12   Rolf Amfaldern Honda +1 giro
13   Jan Huberts Honda +1 giro
14   Cas Swart Ducati +2 giri
15   Han Leenheer Ducati +2 giri

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Ernst Degner Suzuki 31' 05" 2 8
2   Hugh Anderson Suzuki +6" 5 6
3   Michio Ichino Suzuki +7" 9 4
4   Isao Morishita Suzuki +15" 2 3
5   Mitsuo Itoh Suzuki +38" 7 2
6   Hans-Georg Anscheidt Kreidler +43" 1
7   Alberto Pagani Kreidler +43" 5
8   Cees van Dongen Kreidler +1' 27" 6
9   Jean-Pierre Beltoise Kreidler +1' 47" 9
10   Jan Huberts Derbi +3' 06" 2
11   José Maria Busquets Derbi +3' 18" 3

Classe sidecarModifica

Fu questa la 74ª prova disputata per le motocarrozzette dall'istituzione del motomondiale; si sviluppò su 14 giri, per una percorrenza di 107,860 km.

Giro più veloce di Max Deubel/Emil Hörner (BMW) in 3' 37" 1 a 127,700 km/h.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Max Deubel   Emil Hörner BMW 51' 17" 2 8
2   Fritz Scheidegger   John Robinson BMW +11" 6 6
3   Florian Camathias   Alfred Herzig FCS-BMW +1' 12" 7 4
4   Otto Kölle   Dieter Hess BMW +1' 39" 4 3
5   Georg Auerbacher   Beno Heim BMW +1' 52" 6 2
6   Chris Vincent   Keith Scott BSA +2' 29" 9 1
7   Jackie Beeton   Eddie Bulgin BMW +2' 36" 3
8   Arsenius Butscher   Walter Popp BMW +1 giro
9   Boško Šnajder   Stjepan Rogan BMW +1 giro
10   Tony Wakefield   Graham Milton BMW +1 giro

NoteModifica

  1. ^ Altre fonti indicano come autore del giro più veloce Ernst Degner in 3' 24" 2 a 135,800 km/h.
  2. ^ Risultati della 500 su autosport.com

Fonti e bibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica