Apri il menu principale
Paesi Bassi GP d'Olanda 1966
151º GP della storia del Motomondiale
4ª prova su 12 del 1966
Data 25 giugno 1966
Nome ufficiale 36° TT d'Olanda
Luogo Circuito di Assen
Percorso 7,704 km
Circuito permanente
Risultati
Classe 500
132º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 154,090 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 3' 06" 7 a 148,550 km/h
Podio
1. Rhodesia Jim Redman
Honda
2. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
3. Cecoslovacchia František Št'astný
Jawa-ČZ
Classe 350
119º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 154,090 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 3' 24" 3 a 135,700 km/h
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
Honda
2. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
3. Italia Renzo Pasolini
Aermacchi
Classe 250
127º GP nella storia della classe
Distanza 17 giri, totale 130,970 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 3' 22" 3 a 137,100 km/h
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
Honda
2. Regno Unito Phil Read
Yamaha
3. Rhodesia Jim Redman
Honda
Classe 125
125º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 107,800 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Luigi Taveri
Honda in 3' 19" 8 a 138,800 km/h
Podio
1. Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
2. Svizzera Luigi Taveri
Honda
3. Regno Unito Phil Read
Yamaha
Classe 50
38º GP nella storia della classe
Distanza 8 giri, totale 61,640 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Luigi Taveri
Honda in 3' 37" 8 a 127,300 km/h
Podio
1. Svizzera Luigi Taveri
Honda
2. Irlanda del Nord Ralph Bryans
Honda
3. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki

Il Gran Premio d'Olanda fu il quarto appuntamento del motomondiale 1966.

Si svolse sabato 25 giugno 1966 sul circuito di Assen. Erano in programma tutte le classi.

Dominio Honda: la Casa dell'Ala d'Oro vinse quattro delle sei gare in programma (50 con Luigi Taveri, 250 e 350 con Mike Hailwood e 500 con Jim Redman). Nelle restanti gare, vinse Bill Ivy (Yamaha 125) e Fritz Scheidegger (BMW sidecar).

Nella gara della "mezzo litro" Giacomo Agostini portò al debutto la MV 500 tre cilindri. Altro debutto nella 50, dove fece il suo esordio la Bridgestone: l'azienda produttrice di pneumatici (e all'epoca anche di motocicli) si schierò con una bicilindrica due tempi.

La gara dei sidecar fu funestata dalla morte del britannico Norman Huntingford.

Classe 500Modifica

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Mike Hailwood Honda 1h 09' 26" 4 8
2   Giacomo Agostini MV Agusta +45" 2 6
3   Renzo Pasolini Aermacchi +1 giro 4
4   Stuart Graham AJS +1 giro 3
5   Gustav Havel Jawa +1 giro 2
6   František Št'astný Jawa +1 giro 1
7   Derek Woodman MZ +1 giro
8   John Cooper Norton +1 giro
9   Billie Nelson Norton +1 giro
10   Kel Carruthers Norton +2 giri
11   Malcolm Stanton Norton +2 giri
12   Gilberto Milani Aermacchi +2 giri
13   Fred Stevens Paton +2 giri
14   František Boček ČZ +2 giri
15   Dan Shorey Norton +2 giri
16   Godfrey Nash Norton +2 giri
17   Roger Beaumont Norton +2 giri

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Mike Hailwood Honda 58' 35" 8 8
2   Phil Read Yamaha +1' 19" 6 6
3   Jim Redman Honda +1' 45" 4
4   Derek Woodman MZ +1 giro 3
5   Bob Anderson Yamaha +1 giro 2
6   Tommy Robb Bultaco +1 giro 1
7   Gyula Marsovszky Bultaco +1 giro
8   František Št'astný Jawa +1 giro
9   Kevin Cass Bultaco +1 giro
10   Eric Hinton Bultaco +1 giro
11   Bruce Beale Honda +1 giro
12   Graham Dickson Bultaco +1 giro
13   Jim Curry Honda +2 giri
14   Angelo Bergamonti Paton +2 giri

Classe 125Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Bill Ivy Yamaha 47' 30" 6 8
2   Luigi Taveri Honda +2" 2 6
3   Phil Read Yamaha +14" 9 4
4   Hugh Anderson Suzuki +42" 3 3
5   Akiyasu Motohashi Yamaha +2' 41" 4 2
6   Mike Duff Yamaha +2' 48" 9 1
7   Heinz Rosner MZ +3' 16" 8
8   Cees van Dongen Honda +1 giro
9   Walter Scheimann Honda +1 giro
10   Lothar John Honda +1 giro
11   Jim Curry Honda +1 giro
12   Frank Perris Suzuki +1 giro
13   Jürgen Karrenberg Bultaco +1 giro
14   Han Leenheer Honda +1 giro
15   Lous van Rijswijk jr. Bultaco +2 giri

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Luigi Taveri Honda 29' 38" 2 8
2   Ralph Bryans Honda +0" 3 6
3   Hugh Anderson Suzuki +12" 4 4
4   Hans-Georg Anscheidt Suzuki +35" 6 3
5   Yoshimi Katayama Suzuki +40" 8 2
6   Isao Morishita Bridgestone +1' 28" 8 1
7   Ernst Degner Suzuki +2' 45" 6
8   Jack Findlay Bridgestone +3' 51" 4
9   Martin Mijwaart Jamathi +1 giro

Classe sidecarModifica

Per le motocarrozzette si trattò della 92ª prova dall'istituzione della classe nel 1949. La gara si svolse su 14 giri, per un totale di 107,800 km.

Il giro più veloce fu di Fritz Scheidegger/John Robinson (BMW) in 3' 35" a 129,000 km/h.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Fritz Scheidegger   John Robinson BMW 50' 41" 8 8
2   Max Deubel   Emil Hörner BMW +17" 6
3   Otto Kölle   Heinz Marquardt BMW +1' 42" 4 4
4   Georg Auerbacher   Eduard Dein BMW +1' 44" 2 3
5   Siegfried Schauzu   Horst Schneider BMW +1' 46" 6 2
6   Chris Vincent   Terry Harrison BMW +2' 03" 8 1
7   Klaus Enders   Reinhold Mannischef BMW +2' 37" 2
8   Arsenius Butscher   Armgard Neumann BMW +3' 55" 8

Fonti e bibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica