Gran Premio motociclistico del Belgio 1950

Belgio GP del Belgio 1950
GP della storia del Motomondiale
2ª prova su 6 del 1950
Spa 1950.jpg
Data 2 luglio 1950
Nome ufficiale 23° GP del Belgio
Luogo Circuito di Spa-Francorchamps
Percorso 14,120 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
8º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 197,680 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Geoff Duke
Norton
Podio
1. Italia Umberto Masetti
Gilera
2. Italia Nello Pagani
Gilera
3. Regno Unito Edward Frend
AJS
Classe 350
7º GP nella storia della classe
Distanza 11 giri, totale 155,320 km
Pole position Giro veloce
Irlanda del Nord Artie Bell
Norton
Podio
1. Regno Unito Bob Foster
Velocette
2. Irlanda del Nord Artie Bell
Norton
3. Regno Unito Geoff Duke
Norton
Classe sidecar
4º GP nella storia della classe
Distanza 7 giri, totale 98,840 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Eric Oliver
Norton
Podio
1. Regno Unito Eric Oliver
Norton
2. Italia Ercole Frigerio
Gilera
3. Svizzera Hans Haldemann
Norton

Il Gran Premio del Belgio corso il 2 luglio 1950 sul Circuito di Spa-Francorchamps, è la seconda gara del motomondiale 1950 e rappresenta la 23ª edizione del GP del Belgio.

Solamente 3 le classi in gara: sidecar (al debutto stagionale), 350 e 500; non prendono invece parte alla gara le 125 e le 250. Tutte le gare si sono disputate domenica 2 luglio, una settimana prima del TT di Assen.

La gara vedeva alla partenza 122 concorrenti, di cui circa 15 italiani, e si svolse alla presenza di 70.000 spettatori.

La gara della 350 fu, come usuale, oggetto della lotta tra gli alfieri di Norton e Velocette: vinse Bob Foster, il quale vendicò la sconfitta subita dalla Velocette al TT. Durante la corsa della 350 il britannico Malcolm David Whitworth perse la vita dopo un incidente con il connazionale Charlie Salt.

La gara della 500 vide la vittoria di Umberto Masetti, agevolato dai ritiri delle Norton ufficiali a causa di problemi degli pneumatici. Al secondo giro della corsa Carlo Bandirola, allora in testa, fece un improvviso scarto, venendo colpito da Leslie Graham: Artie Bell, che lo seguiva, non poté evitarlo. Portato in ospedale con commozione cerebrale e fratture multiple, Bell non si riprenderà mai dall'incidente. Va segnalata la prima volta a punti dell'MV Agusta, quinta con Arciso Artesiani.

Nei sidecar, nuova vittoria di Eric Oliver su Ercole Frigerio.

Classe 500Modifica

Furono 41 i piloti al via e di questi 19 vennero classificati al termine della gara

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Umberto Masetti Gilera 1h 12:48.8 8
2   Nello Pagani Gilera + 0' 41,7" 6
3   Ted Frend AJS + 0' 43,9" 4
4   Carlo Bandirola Gilera + 1' 01,5" 3
5   Arciso Artesiani MV Agusta + 1' 07,7" 2
6   Harry Hinton Norton 1
7   Bob Foster AJS
8   Reg Armstrong Velocette
9   Dickie Dale Norton
10   Felice Benasedo Moto Guzzi
11   James Swarbrick Norton
12   Sidney Jensen AJS
13   Philip Heath Norton
14   Arthur Wheeler Norton
15   Auguste Goffin Norton
16   Albert Vertriest Triumph
17   Jaak Delsing Triumph
18   Vaino Hollming Norton
19   Evert Carlsson Norton

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Bob Foster Velocette 0h 59' 28,8" 8
2   Artie Bell Norton + 0' 24,6" 6
3   Geoff Duke Norton 4
4   Bill Lomas Velocette 3
5   Charlie Salt Velocette 2
6   Harold Daniell Norton 1

SidecarModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Eric Oliver   Lorenzo Dobelli Norton 0h 44' 43,9" 8
2   Ercole Frigerio   Ezio Ricotti Gilera + 0' 28,6" 6
3   Hans Haldemann   Josef Albisser Norton 4
4   Ferdinand Aubert   René Aubert Norton 3
5   Alphonse Vervroegen   Pierrot Vervroegen F.N. 2
6   Fritz Mühlemann   Marie Mühlemann Norton 1

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Motomondiale - Stagione 1950
           
   

Edizione precedente:
1949
Gran Premio motociclistico del Belgio
Altre edizioni
Edizione successiva:
1951