Apri il menu principale
Belgio GP del Belgio 1964
128º GP della storia del Motomondiale
6ª prova su 12 del 1964
Spa 1950.jpg
Data 5 luglio 1964
Nome ufficiale 37° GP del Belgio
Luogo Circuito di Spa-Francorchamps
Percorso 14,120 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
115º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 211,500 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
MV Agusta in 4' 15" 1 a 199,056 km/h
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
MV Agusta
2. Regno Unito Phil Read
Matchless
3. Sudafrica Paddy Driver
Matchless
Classe 250
105º GP nella storia della classe
Distanza 9 giri, totale 126,900 km
Pole position Giro veloce
Canada Mike Duff
Yamaha in 4' 22" 2 a 193,592 km/h
Podio
1. Canada Mike Duff
Yamaha
2. Rhodesia Meridionale Jim Redman
Honda
3. Regno Unito Alan Shepherd
MZ
Classe 50
25º GP nella storia della classe
Distanza 5 giri, totale 70,500 km
Pole position Giro veloce
Irlanda del Nord Ralph Bryans
Honda in 5' 41" 1 a 148,810 km/h
(nel giro 2 di 5)
Podio
1. Irlanda del Nord Ralph Bryans
Honda
2. Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Kreidler
3. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
Classe sidecar
81º GP nella storia della classe
Distanza 8 giri, totale 112,800 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Florian Camathias
Gilera in 4' 53" 5 a 162,947 km/h
Podio
1. Germania Ovest Max Deubel
BMW
2. Svizzera Fritz Scheidegger
BMW
3. Germania Ovest Georg Auerbacher
BMW

Il Gran Premio motociclistico del Belgio fu il sesto appuntamento del motomondiale 1964.

Si svolse il 5 luglio 1964 sul circuito di Spa-Francorchamps, e corsero le classi 50, 250, 500 e sidecar.

Prima gara della giornata quella della 50, vinta da Ralph Bryans in volata su Hans-Georg Anscheidt e Hugh Anderson.

Seguì la 250 con la vittoria a sorpresa di Mike Duff, primo canadese a vincere un GP. La vittoria di Duff fu così inaspettata che al momento della premiazione, non essendo disponibile una bandiera canadese, fu issata la Union Jack britannica.

Usuale vittoria per Mike Hailwood in 500, che non riuscì a doppiare Phil Read, Paddy Driver e Jack Ahearn per appena 50 metri.

Nei sidecar, dopo un'iniziale sfuriata di Florian Camathias con il suo "tre ruote" motorizzato Gilera, la vittoria andò a Max Deubel.

Classe 500Modifica

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Mike Duff Yamaha 39' 57" 3 8
2   Jim Redman Honda +36" 6
3   Alan Shepherd MZ +49" 4
4   Tommy Robb Yamaha +2' 14" 3 3
5   Tarquinio Provini Benelli +2' 23" 6 2
6   Isamu Kasuya Honda +2' 23" 8 1

Classe 50Modifica

10 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Ralph Bryans Honda 28' 39" 6 8
2   Hans-Georg Anscheidt Kreidler +0" 3 6
3   Hugh Anderson Suzuki +0" 5 4
4   Mitsuo Itoh Suzuki +3" 2 3
5   Isao Morishita Suzuki +54" 2 2
6   Rudolf Kunz Kreidler 1

Classe sidecarModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Max Deubel   Emil Hörner BMW 39' 30" 9 8
2   Fritz Scheidegger   John Robinson BMW +23" 3 6
3   Georg Auerbacher   Beno Heim BMW +1' 30" 6 4
4   Peter 'Pip' Harris   Ray Campbell BMW +1' 53" 3 3
5   Otto Kölle   Heinz Marquardt BMW +2' 06" 2 2
6   Arsenius Butscher   Wolfgang Kalauch BMW 1

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica