Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico del Belgio 1970

Belgio GP del Belgio 1970
200º GP della storia del Motomondiale
6ª prova su 12 del 1970
Spa 1950.jpg
Data 5 luglio 1970
Nome ufficiale 43° GP del Belgio
Luogo Circuito di Spa-Francorchamps
Percorso 14,100 km
Circuito stradale
Clima pioggia
Risultati
Classe 500
177º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 183,300 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 4' 39" 4 a 181,675 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Francia Christian Ravel
Kawasaki
3. Irlanda del Nord Tommy Robb
Seeley
Classe 250
176º GP nella storia della classe
Distanza 8 giri, totale 112,800 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Rodney Gould
Yamaha in 4' 48" 9 a 175,700 km/h
Podio
1. Regno Unito Rodney Gould
Yamaha
2. Australia Kelvin Carruthers
Yamaha
3. Svezia Börje Jansson
Yamaha
Classe 125
170º GP nella storia della classe
Distanza 7 giri, totale 98,700 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ángel Nieto
Derbi in 5' 05" 6 a 166,099 km/h
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Derbi
2. Regno Unito Dave Simmonds
Kawasaki
3. Svezia Börje Jansson
Maico
Classe 50
68º GP nella storia della classe
Distanza 4 giri, totale 56,400 km
Pole position Giro veloce
Paesi Bassi Aalt Toersen
Jamathi in 5' 40" 3 a 149,162 km/h
Podio
1. Paesi Bassi Aalt Toersen
Jamathi
2. Spagna Ángel Nieto
Derbi
3. Paesi Bassi Jos Schurgers
Kreidler
Classe sidecar
120º GP nella storia della classe
Distanza 7 giri, totale 98,700 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Klaus Enders
BMW in 4' 57" 7 a 172,879 km/h
Podio
1. Germania Ovest Arsenius Butscher
BMW
2. Svizzera Jean-Claude Castella
BMW
3. Regno Unito Pip Harris
BMW

Il Gran Premio motociclistico del Belgio fu il sesto appuntamento del motomondiale 1970.

Si svolse il 5 luglio 1970 sul Circuito di Spa-Francorchamps. Corsero tutte le classi meno la 350.

Fu questo il duecentesimo gran premio disputato dall'inaugurazione del motomondiale avvenuto in occasione del Tourist Trophy 1949; si può notare che, per quanto riguarda le classi presenti inizialmente, la classe 500 è stata quella disputata nel maggior numero di occasioni, 177, seguita dalla 250 con 176, dalla 125 con 170, dalla 350 con 156 e dai sidecar con 120. Per quanto riguarda la classe 50, è stata inaugurata solamente nel motomondiale 1962 ed è stata pertanto presente solo in 68 occasioni.

In 500, ennesima vittoria di Giacomo Agostini, che lasciò ad almeno tre minuti di distacco tutti gli inseguitori (tra cui si distinse il francese Christian Ravel, secondo). Con questa vittoria "Ago" vinse il suo quinto titolo consecutivo della mezzo litro.

In 250, terza vittoria stagionale per Rodney Gould davanti a Kelvin Carruthers, attardato da problemi di accensione dovuti alla pioggia.

Nella gara della 125, Ángel Nieto portò alla vittoria per la prima volta nella ottavo di litro la Derbi. Lo spagnolo ebbe minor fortuna in 50, dove fu secondo dietro alla Jamathi di Aalt Toersen.

Nei sidecar, prima vittoria nel Mondiale per Arsenius Butscher, dopo 13 stagioni di corse. Va notato anche il terzo posto dell'inglese Pip Harris, decano dei sidecaristi già a punti nel Motomondiale 1949.

Classe 500Modifica

Furono 25 i piloti alla partenza e di questi 16 vennero classificati al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 1h 01' 31" 15
2   Christian Ravel Kawasaki +3' 05" 12
3   Tommy Robb Seeley +3' 43" 10
4   Karl Auer Matchless +3' 43" 8
5   Lewis Young Honda +4' 12" 6
6   Terry Dennehy Drixton-Honda +4' 23" 5
7   Ernst Hiller Kawasaki +4' 33" 4
8   Martti Pesonen Yamaha +4' 33" 3
9   Ron Chandler Seeley[1] +4' 39" 2
10   Steve Ellis LinTo +2 giri 1
11   Godfrey Nash Tickle-Norton
12   Dave Simmonds Kawasaki
13   Eric Offenstadt Kawasaki
14   Billy Andersson Crescent
15   Serge Jamsin Norton
16   Ginger Molloy Kawasaki

RitiratiModifica

Pilota Moto Motivo ritiro
  Alberto Pagani LinTo
  Theo Louwes Kawasaki
  Gyula Marsovszky LinTo
  Percy Tait Triumph
  John Dodds LinTo
  Billie Nelson Paton
  František Šťastný Jawa
  Jack Findlay Seeley
  Bosse Granath Husqvarna

Classe 250Modifica

14 piloti al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Rodney Gould Yamaha 39' 21" 4 15
2   Kelvin Carruthers Yamaha +15" 3 12
3   Börje Jansson Yamaha +17" 4 10
4   Jarno Saarinen Yamaha +18" 3 8
5   Kent Andersson Yamaha +35" 5 6
6   László Szabó MZ +37" 1 5
7   Bosse Granath Yamaha +56" 3 4
8   Chas Mortimer Yamaha[2] +1' 35" 5 3
9   Toni Gruber Yamaha +2' 32" 5 2
10   Oronzo Memola Yamaha +2' 42" 1
11   Billie Nelson Yamaha +3' 07" 9
12   Ginger Molloy Bultaco +3' 31" 1

Classe 125Modifica

16 piloti al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Ángel Nieto Derbi 36' 23" 15
2   Dave Simmonds Kawasaki +18" 2 12
3   Börje Jansson Maico +50" 3 10
4   Toni Gruber Maico +3' 15" 8 8
5   Jean-Louis Pasquier Bultaco +3' 21" 6
6   Chas Mortimer Villa 5
7   John Dodds Aermacchi 4
8   Ryszard Mankiewicz MZ 3
9   Walter Scheimann Villa 2
10   Walter Villa Villa +5' 26" 1

Classe 50Modifica

21 piloti al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Aalt Toersen Jamathi 23' 21" 3 15
2   Ángel Nieto Derbi +6" 7 12
3   Jos Schurgers Kreidler +27" 1 10
4   Salvador Cañellas Derbi +32" 6 8
5   Martin Mijwaart Jamathi +57" 8 6
6   Jan de Vries Kreidler +1' 05" 8 5
7   Rudolf Kunz Kreidler 4
8   Cees van Dongen Kreidler 3
9   André Millard Kreidler 2
10   Franco Ringhini Morbidelli 1

Classe sidecarModifica

13 equipaggi al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Arsenius Butscher   Josef Huber BMW 35' 49" 6 15
2   Jean-Claude Castella   Albert Castella BMW +10" 9 12
3   Pip Harris   Ray Lindsay BMW +12" 7 10
4   Graham Milton   John Thornton BMW +14" 2 8
5   Tony Wakefield   John Flaxman BMW +23" 1 6
6   Siegfried Schauzu   Peter Rutterford BMW +37" 5 5
7   Heinz Luthringshauser   Hans-Jürgen Cusnik BMW +1' 27" 8 4
8   Chris Vincent   Brian Haddrell BSA +2' 14" 1 3
9   Hermann Binding   Heinrich Kuchler BMW +2' 22" 6 2
10   Herman Oosterloo   Karel Hermans BMW +5' 09" 7 1

Fonti e bibliografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Altre fonti lo danno su Triumph.
  2. ^ Altre fonti lo danno su Villa.

Collegamenti esterniModifica