Apri il menu principale
Canada GP Canada 1967
171º GP della storia del Motomondiale
12ª prova su 13 del 1967
Circuit Mosport Park.png
Data 30 settembre 1967
Nome ufficiale 1° GP del Canada
Luogo Mosport Park
Percorso 3,956 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
149º GP nella storia della classe
Distanza 40 giri, totale 158,240 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 1' 42" 7 a 138,672 km/h
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
Honda
2. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
3. Canada Mike Duff
Matchless
Classe 250
147º GP nella storia della classe
Distanza 32 giri, totale 126,592 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 1' 36" 8 a 147,124 km/h
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
Honda
2. Regno Unito Phil Read
Yamaha
3. Regno Unito Ralph Bryans
Honda
Classe 125
143º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 98,900 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Bill Ivy
Yamaha in 1' 45" 9 a 134,482 km/h
Podio
1. Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
2. Canada Tim Coopey
Yamaha
3. Canada Robert Lusk
Yamaha

Il Gran Premio del Canada corso il 30 settembre 1967 a Mosport, è la dodicesima gara del motomondiale 1967 e rappresenta la prima (e unica) edizione del GP del Canada.

Solamente 3 le classi in gara: 125, 250 e 500; non prendono invece parte alla gara le 50, 350 e i sidecar. Tutte le gare si sono disputate sabato 30 settembre. Per le mezzo litro si trattava dell'ultima gara della stagione.

In 125 Bill Ivy, unico pilota ufficiale in gara e già Campione del Mondo, ebbe vita facile, battendo una muta di piloti privati canadesi di scarsa levatura: il secondo finì a due giri di distacco.

Nella 250, invece, la lotta tra Mike Hailwood e Phil Read, entrambi in lotta per il titolo, si risolse a favore dell'alfiere della Honda; Read, terminato secondo, manteneva comunque quasi intatte le possibilità di conquistare il Mondiale all'ultimo GP, in programma due settimane dopo in Giappone.

Nella 500, alla sua ultima gara della stagione, fu inutile la vittoria di Hailwood: Giacomo Agostini, classificatosi secondo, ottenne il titolo (il secondo consecutivo per il pilota della MV Agusta) grazie al maggior numero di secondi posti (3 contro 2) a parità di vittorie (5). La gara fu accorciata di 10 giri a causa del freddo[1].

Classe 500Modifica

34 piloti alla partenza, 12 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Mike Hailwood Honda 1h 13' 28" 5 8
2   Giacomo Agostini MV Agusta +37" 7 6
3   Mike Duff Matchless +1' 40" 2 4
4   Ivor Lloyd Matchless +1 giro 3
5   Andreas Georgeades Velocette +1 giro 2
6   George Rockett Norton +3 giri 1
7   David Lloyd Triton

Classe 250Modifica

32 piloti alla partenza, 21 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Mike Hailwood Honda 52' 31" 0 8
2   Phil Read Yamaha +1' 00" 0 6
3   Ralph Bryans Honda +1 giro 4
4   Yvon Duhamel Yamaha +2 giri 3
5   Frank Camillieri Yamaha +3 giri 2
6   Ron Grant Yamaha +3 giri 1

Classe 125Modifica

15 piloti alla partenza, 11 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Bill Ivy Yamaha 46' 39" 0 8
2   Tim Coopey Yamaha +2 giri 6
3   Robert Lusk Yamaha +3 giri 4
4   Jean-Guy Duval Yamaha +3 giri 3
5   Ralph Swegan Yamaha +3 giri 2
6   Robert Messina Yamaha +4 giri 1

Fonti e bibliografiaModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica