Apri il menu principale
Irlanda del Nord GP dell'Ulster 1954
40º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 9 del 1954
Dundrod Circuit 1953-1964.svg
Data 24 giugno 1954
Nome ufficiale 26° GP dell'Ulster
Luogo Circuito di Dundrod
Percorso 11,923 km
Circuito stradale
Clima pioggia
Risultati
Classe 350
36º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 298,533 km
Pole position Giro veloce
Rhodesia Meridionale Ray Amm
Norton in 5' 01" a 142,749 km/h
Podio
1. Rhodesia Meridionale Ray Amm
Norton
2. Regno Unito Jack Brett
Norton
3. Regno Unito Bob McIntyre
AJS
Classe 250
29º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 155,141 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Werner Haas
NSU in 5' 32" a 129,407 km/h[1]
Podio
1. Germania Ovest Werner Haas
NSU
2. Germania Ovest Hans Baltisberger
NSU
3. Germania Ovest Hermann Paul Müller
NSU
Classe 125
24º GP nella storia della classe
Distanza 12 giri, totale 142,910 km
Pole position Giro veloce
Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta in 5' 37" a 127,492 km/h
Podio
1. Austria Rupert Hollaus
NSU
2. Germania Ovest Hermann Paul Müller
NSU
3. Germania Ovest Hans Baltisberger
NSU
Classe sidecar
23º GP nella storia della classe
Distanza 10 giri, totale 119,092 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Eric Oliver
Norton in 5' 40" 6 a 126,140 km/h
Podio
1. Regno Unito Eric Oliver
Norton
2. Regno Unito Cyril Smith
Norton
3. Germania Ovest Wilhelm Noll
BMW

Il Gran Premio motociclistico dell'Ulster fu il terzo appuntamento del motomondiale 1954.

Si svolse il 24 e 26 giugno 1954 sul Circuito di Dundrod. Erano in programma tutte le classi (125 e 500 si corsero giovedì 24, le restanti sabato 26, con gare separate per ogni categoria). La gara della 500, vinta da Ray Amm, fu dichiarata non valida per il Mondiale perché non sufficientemente lunga (era stata accorciata da 27 a 15 giri a causa delle pessime condizioni climatiche che caratterizzarono tutte le gare).

La gara della 350, assenti le Guzzi, fu terreno di caccia per le Case inglesi, con la Norton di Amm prima al traguardo.

125 e 250 furono dominate dalla NSU, che occupò per intero il podio nelle due categorie.

Nei sidecar, vittoria di Eric Oliver.

Classe 350Modifica

47 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Ray Amm Norton 2h 13' 15" 6 8
2   Jack Brett Norton +34" 4 6
3   Bob McIntyre AJS +47" 4 4
4   Gordon Laing Norton 3
5   Leo Simpson AJS 2
6   Maurice Quincey Norton 1

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Werner Haas NSU 1h 14' 31" 4 8
2   Hans Baltisberger NSU +0" 2 6
3   Hermann Paul Müller NSU +1' 45" 6 4
4   Arthur Wheeler Moto Guzzi 3
5   John Horne Rudge 2
6   Bob Geeson REG 1

Classe 125Modifica

12 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Rupert Hollaus NSU 1h 09' 20" 8
2   Hermann Paul Müller NSU +29" 6
3   Hans Baltisberger NSU +1' 03" 4
4   Werner Haas NSU 3
5   Cecil Sandford MV Agusta 2
6   Angelo Copeta MV Agusta 1

Classe sidecarModifica

13 equipaggi alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Eric Oliver   Les Nutt Norton 58' 10" 8
2   Cyril Smith   Stanley Dibben Norton +28" 2 6
3   Wilhelm Noll   Fritz Cron BMW +1' 24" 4 4
4   Fritz Hillebrand   Manfred Grunwald BMW 3
5   Walter Schneider   Hans Strauß BMW 2
6   Jacques Drion   Inge Stoll-Laforge Norton 1

Fonti e bibliografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Il giro più veloce fu eguagliato da Rupert Hollaus e Hans Baltisberger.

Collegamenti esterniModifica