Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico delle Nazioni 1954

Italia GP delle Nazioni 1954
45º GP della storia del Motomondiale
8ª prova su 9 del 1954
Monza 1950.jpg
Data 12 settembre 1954
Nome ufficiale 32° GP delle Nazioni
Luogo Autodromo Nazionale di Monza
Percorso 6,300 km
Circuito permanente
Clima nuvoloso
Risultati
Classe 500
43º GP nella storia della classe
Distanza 32 giri, totale 201,600 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Geoff Duke
Gilera in 2' 04" 6 a 182,022 km/h
(nel giro 23 di 32)
Podio
1. Regno Unito Geoff Duke
Gilera
2. Italia Umberto Masetti
Gilera
3. Italia Carlo Bandirola
MV Agusta
Classe 350
41º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 151,200 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Fergus Anderson
Moto Guzzi in 2' 14" 8 a 168,249 km/h
(nel giro 3 di 24)
Podio
1. Regno Unito Fergus Anderson
Moto Guzzi
2. Italia Enrico Lorenzetti
Moto Guzzi
3. Australia Ken Kavanagh
Moto Guzzi
Classe 250
33º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 126,000 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Arthur Wheeler
Moto Guzzi in 2' 29" 3 a 151,908 km/h
(nel giro 20 di 20)
Podio
1. Italia Arthur Wheeler
Moto Guzzi
2. Italia Romolo Ferri
Moto Guzzi
3. Germania Ovest Kurt Knopf
NSU
Classe 125
27º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 100,800 km
Pole position Giro veloce
Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
Podio
1. Italia Guido Sala
MV Agusta
2. Italia Tarquinio Provini
FB Mondial
3. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
Classe sidecar
27º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 100,800 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Wilhelm Noll
BMW in 2' 28" a 153,243 km/h
(nel giro 4 di 16)
Podio
1. Germania Ovest Wilhelm Noll
BMW
2. Regno Unito Cyril Smith
Norton
3. Germania Ovest Willi Faust
BMW

Il Gran Premio motociclistico delle Nazioni fu il penultimo appuntamento del motomondiale 1954.

Si svolse il 12 settembre 1954 presso l'Autodromo di Monza alla presenza di circa 100.000 spettatori. Erano in programma tutte le classi.

Le prove del GP furono funestate dalla morte di Rupert Hollaus, caduto a Lesmo. L'austriaco fu consacrato campione del mondo della 125 a titolo postumo, e la NSU decise di non correre la gara.

In 500, Geoff Duke ottenne la quarta vittoria consecutiva stagionale.

La gara della 350 diede a Fergus Anderson, 45 anni compiuti, la vittoria e il titolo iridato.

In 250, assenti le NSU, il GP andò al privato britannico Arthur Wheeler.

In 125 Guido Sala ottenne la sua prima vittoria, davanti al giovane Tarquinio Provini. Solo terzo a causa di problemi meccanici Carlo Ubbiali.

Nei sidecar, Wilhelm Noll approfittò dell'assenza del rivale Eric Oliver per vincere il GP e il Campionato.

Classe 500Modifica

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Fergus Anderson Moto Guzzi 55' 25" 7 8
2   Enrico Lorenzetti Moto Guzzi +0" 5 6
3   Ken Kavanagh Moto Guzzi +0" 6 4
4   Duilio Agostini Moto Guzzi +1" 3
5   Ray Amm Norton +5" 6 2
6   Jack Brett Norton +7" 1
7   Arthur Wheeler AJS +8" 2
8   Luigi Taveri Norton +2 giri
9   H. Barri AJS +2 giri
10   Erwin Aldinger Horex +2 giri

2 piloti non classificati.

RitiratiModifica

Pilota Moto Motivo ritiro
Wick n.d.
Wood n.d.
  Hans Haldemann Norton
  Kurt Knopf n.d.
  Rod Coleman AJS incrinatura al serbatoio
  Jack Ahearn Norton

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Arthur Wheeler Moto Guzzi 50' 51" 3 8
2   Romolo Ferri Moto Guzzi +7" 6
3   Kurt Knopf NSU +50" 8 4
4   Roberto Colombo Moto Guzzi +53" 1 3
5   Tommy Wood Moto Guzzi +1' 29" 4 2
6   Angelo Marelli Moto Guzzi +2' 21" 4 1
7   Ermanno Ozino Moto Guzzi +2' 21" 4
8   Guido Paciocca Moto Guzzi +2' 21" 9
9   Dino Fagiolini Moto Guzzi +2 giri

RitiratiModifica

Pilota Moto Motivo ritiro
Berry n.d.
  Georg Braun NSU distacco della marmitta
  Guido Sala n.d.
  Adelmo Mandolini Moto Guzzi perdita di un bullone della ruota posteriore
  Lanfranco Baviera Moto Guzzi

Classe 125Modifica

Classe sidecarModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Wilhelm Noll   Fritz Cron BMW 40' 19" 7 8
2   Cyril Smith   Stanley Dibben Norton +54" 9 6
3   Willi Faust   Karl Remmert BMW +2' 06" 2 4
4   Jacques Drion   Inge Stoll-Laforge BMW +2' 06" 3 3
5   Fritz Hillebrand   Manfred Grunwald BMW +1 giro 2
6   René Bétemps   André Drivet Norton +1 giro 1
7   Albino Milani   Giuseppe Pizzocri Gilera +1 giro
8   Edgar Strub   J. von Arx Norton +1 giro
9   Luigi Marcelli   Spartaco Ricci Norton +2 giri

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica