Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico delle Nazioni 1958

Gara motociclistica
Italia GP delle Nazioni 1958
73º GP della storia del Motomondiale
7ª prova su 7 del 1958
Monza 1957.jpg
Data 14 settembre 1958
Nome ufficiale 36º GP delle Nazioni
Luogo Autodromo Nazionale di Monza
Percorso 5,750 km
Circuito permanente
Risultati
Classe 500
71º GP nella storia della classe
Distanza 35 giri, totale 201,250 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito John Surtees
MV Agusta in 1' 50" 9 a 186,654 km/h
(nel giro 9 di 35)
Podio
1. Regno Unito John Surtees
MV Agusta
2. Italia Remo Venturi
MV Agusta
3. Italia Umberto Masetti
MV Agusta
Classe 350
68º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 155,250 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito John Surtees
MV Agusta in 1' 58" 3 a 174,978 km/h
(nel giro 4 di 27)
Podio
1. Regno Unito John Surtees
MV Agusta
2. Regno Unito John Hartle
MV Agusta
3. Regno Unito Geoff Duke
Norton
Classe 250
56º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 126,500 km
Pole position Giro veloce
Italia Gianpiero Zubani
Moto Morini in 2' 01" a 171,074 km/h
(nel giro 13 di 22)
Podio
1. Italia Emilio Mendogni
Moto Morini
2. Italia Gianpiero Zubani
Moto Morini
3. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
Classe 125
53º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 103,500 km
Pole position Giro veloce
Italia Bruno Spaggiari
Ducati in 2' 11" 2 a 157,774 km/h
(nel giro 11 di 18)
Podio
1. Italia Bruno Spaggiari
Ducati
2. Italia Alberto Gandossi
Ducati
3. Italia Francesco Villa
Ducati

Il Gran Premio motociclistico delle Nazioni fu l'ultimo appuntamento del motomondiale 1958.

Si svolse il 14 settembre 1958 presso l'Autodromo di Monza. Erano in programma tutte le classi tranne i sidecar.

Gara a due facce per la MV Agusta: se da un lato vinse agevolmente in 350 e 500 con John Surtees (in 500 la Casa di Cascina Costa fece debuttare con John Hartle una sei cilindri), nelle classi minori subì pesanti sconfitte da parte della Ducati (in 125) e della Moto Morini (in 250).

Particolarmente dura la batosta subita nella ottavo di litro, gara in cui la prima MV, quella non ufficiale di Enzo Vezzalini, finì sesta ad un giro di distacco dal vincitore Bruno Spaggiari e dietro altre quattro moto di Borgo Panigale (ritirati Carlo Ubbiali e Tarquinio Provini con le moto ufficiali).

In 250 primo posto per il redivivo Emilio Mendogni, assente dalle classifiche mondiali dal 1953, davanti al compagno di Marca Gianpiero Zubani.

Il programma comprendeva anche il Trofeo Internazionale F.M.I. per moto 175 cc "Sport", gara sulla distanza di 18 giri vinta da Francesco Villa su Ducati davanti alle MotoBi di Gianfranco Muscio e Guido Sala.

Classe 500Modifica

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   John Surtees MV Agusta 53' 45" 9 8
2   John Hartle MV Agusta +28" 2 6
3   Geoff Duke Norton +1 giro 4
4   Bob Anderson Norton +1 giro 3
5   Dave Chadwick Norton +1 giro 2
6   Bob Brown AJS +2 giri 1
7   Jacques Insermini Norton +3 giri
8   Hans Pesl AJS +3 giri
9   A. Gorini Norton +4 giri

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Emilio Mendogni Moto Morini 45' 07" 3 8
2   Gianpiero Zubani Moto Morini +16" 3 6
3   Carlo Ubbiali MV Agusta +16" 3 4
4   Günter Beer Adler +1 giro 3
5   Josef Autengruber NSU +1 giro 2
6   Dieter Falk Adler +1 giro 1
7   Fritz Kläger NSU +2 giri
8   Adelmo Mandolini Moto Guzzi +2 giri
9   Siegfried Lohmann Adler +2 giri
10   Arthur Wheeler FB Mondial +3 giri
11   Guido Paciocca Moto Guzzi +3 giri
12   Hubert Luttenberger Adler +3 giri
13   Karl-Julius Holthaus NSU +3 giri
14   Keller NSU +3 giri
15   Lanfranco Baviera Moto Guzzi +3 giri

Classe 125Modifica

25 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Bruno Spaggiari Ducati 39' 51" 1 8
2   Alberto Gandossi Ducati +16" 1 6
3   Francesco Villa Ducati +1' 09" 6 4
4   Dave Chadwick Ducati +1' 13" 9 3
5   Luigi Taveri Ducati +1' 14" 4 2
6   Enzo Vezzalini MV Agusta +1 giro 1
7   Horst Fügner MZ +1 giro
8   Willi Scheidhauer Ducati +1 giro
9   Silvano Rinaldi Paton +1 giro
10   Arthur Wheeler FB Mondial +2 giri
11   Rocchi FB Mondial +2 giri
12   Hans Pesl Ducati +2 giri
13   Giuliano Maoggi Ducati +2 giri
14   Bill Webster MV Agusta +2 giri
15   Hubert Luttenberger FB Mondial +2 giri
16   Alessandro Brabetz Ducati +2 giri
17   Mario Carini Paton +3 giri

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica