Apri il menu principale
Italia GP delle Nazioni 1966
158º GP della storia del Motomondiale
11ª prova su 12 del 1966
Monza 1957.jpg
Data 11 settembre 1966
Nome ufficiale 44° GP delle Nazioni
Luogo Autodromo Nazionale Monza
Percorso 5,750 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
139º GP nella storia della classe
Distanza 35 giri, totale 201,250 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 1' 44" a 199,038 km/h
(nel giro 6 di 35)
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Regno Unito Peter Williams
Matchless
3. Australia Jack Findlay
Matchless
Classe 350
125º GP nella storia della classe
Distanza 26 giri, totale 149,500 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 1' 47" 8 a 192,022 km/h
(nel giro 5 di 26)
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Italia Renzo Pasolini
Aermacchi
3. Italia Alberto Pagani
Aermacchi
Classe 250
134º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 126,500 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Mike Hailwood
Honda in 1' 50" a 188,181 km/h
(nel giro 21 di 22)
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
Honda
2. Germania Est Heinz Rosner
MZ
3. Italia Alberto Pagani
Aermacchi
Classe 125
131º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 103,500 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Luigi Taveri
Honda in 1' 54" 8 a 180,313 km/h
(nel giro 2 di 18)
Podio
1. Svizzera Luigi Taveri
Honda
2. Irlanda del Nord Ralph Bryans
Honda
3. Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
Classe 50
40º GP nella storia della classe
Distanza 11 giri, totale 63,250 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Suzuki in 2' 12" 7 a 155,990 km/h
(nel giro 8 di 11)
Podio
1. Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Suzuki
2. Irlanda del Nord Ralph Bryans
Honda
3. Svizzera Luigi Taveri
Honda

Il Gran Premio delle Nazioni corso l'11 settembre 1966 a Monza, fu la penultima gara del motomondiale 1966.

Corsero tutte le classi tranne i sidecar, e il GP si svolse alla presenza di 50.000 spettatori.

Doppia vittoria per Giacomo Agostini in 350 e 500: nella "mezzo litro" l'alfiere della MV Agusta vinse anche il titolo iridato, agevolato dalla caduta di Mike Hailwood. La folla invase la pista alla fine della gara per celebrare il primo titolo di Agostini e il primo per un centauro italiano nella classe regina nove anni dopo quello di Libero Liberati.

Hailwood confermò il dominio stagionale della 250 con una nuova vittoria. Vittoria Honda anche in 125, con il quinto "centro" stagionale di Luigi Taveri.

Nella 50, vittoria per la Suzuki di Hans-Georg Anscheidt.

In concomitanza con il GP si svolse anche la prima finale del Campionato Italiano Juniores, vinta da Tondo (MotoBi 125), Peronio (Moto Morini 175) e Vinci (Aermacchi 250).

Classe 500Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 1h 03' 04" 8
2   Peter Williams Matchless +2 giri 6
3   Jack Findlay Matchless +2 giri 4
4   Fred Stevens Paton +2 giri 3
5   Walter Scheimann Norton +3 giri 2
6   Eduard Lenz Matchless +3 giri 1
7   Derek Lee Matchless +3 giri
8   Gyula Marsovszky Matchless +3 giri
9   Philippe Canoui Matchless +4 giri
10   Maurice Hawthorne Norton
11   Giuseppe Dardanello Norton
12   Vasco Loro Norton

Classe 350Modifica

30 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 50' 50" 8
2   Renzo Pasolini Aermacchi +1 giro 6
3   Alberto Pagani Aermacchi +1 giro 4
4   Silvio Grassetti Bianchi +1 giro 3
5   František Št'astný Jawa-ČZ +2 giri 2
6   Gustav Havel Jawa-ČZ +2 giri 1
7   Kelvin Carruthers Norton +2 giri
8   František Boček Jawa-ČZ +2 giri
9   Malcolm Stanton Norton +3 giri
10   Angelo Tenconi Aermacchi
11   Derek Lee AJS
12   Ron Chandler AJS

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Mike Hailwood Honda 41' 29" 7 8
2   Heinz Rosner MZ +1' 22" 2 6
3   Alberto Pagani Aermacchi +1 giro 4
4   Jack Findlay Bultaco +2 giri 3
5   Bruce Beale Honda +1 giro 2
6   Giuseppe Visenzi Aermacchi +2 giri 1
7   Gyula Marsovszky Bultaco +2 giri
8   František Št'astný Jawa +2 giri
9   Rex Avery Bultaco +2 giri
10   Peter Dürr Aermacchi +3 giri
11   E. Canova Aermacchi
12   Mike Duff Yamaha
13   G. Polenghi n.d.
14 Menconi n.d.
15 Palazzi n.d.
16   Angelo Orsenigo n.d.

Classe 125Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Luigi Taveri Honda 34' 57" 3 8
2   Ralph Bryans Honda +10" 8 6
3   Bill Ivy Yamaha +28" 8 4
4   Phil Read Yamaha +28" 9 3
5   Peter Williams EMC +1 giro 2
6   Walter Scheimann Honda +1 giro 1
7   Kel Carruthers Honda +1 giro
8   Giuseppe Visenzi Honda +1 giro
9   Bruce Beale Honda +2 giri
10   G. Polenghi Bultaco +2 giri
11   Ginger Molloy Bultaco
12   Siegfried Lohmann n.d.
13   Gianemilio Marchesani Paton
14 Mencaglia n.d.
15   Alberto Capocci n.d.
16 Accorsi n.d.

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Hans-Georg Anscheidt Suzuki 24' 46" 3 8
2   Ralph Bryans Honda +20" 2 6
3   Luigi Taveri Honda +28" 1 4
4   Hugh Anderson Suzuki +1' 00" 7 3
5   Barry Smith Derbi +1 giro 2
6   André Roth Derbi +1 giro 1
7   Horst Seidl Honda
8   Jean-Louis Pasquier Derbi

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica