Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico di Cecoslovacchia 1968

Cecoslovacchia GP di Cecoslovacchia 1968
179º GP della storia del Motomondiale
7ª prova su 10 del 1968
Masaryk brno circuit map.png
Data 21 luglio 1968
Nome ufficiale 17° GP di Cecoslovacchia
Luogo Circuito di Brno
Percorso 13,940 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
156º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 181,233 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 5'18.1 a 157,761 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Australia Jack Findlay
Matchless
3. Svizzera Gyula Marsovszky
Matchless
Classe 350
139º GP nella storia della classe
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Germania Est Heinz Rosner
MZ
3. Cecoslovacchia František Št'astný
Jawa
Classe 250
155º GP nella storia della classe
Pole position Giro veloce
Regno Unito Phil Read
Yamaha
Podio
1. Regno Unito Phil Read
Yamaha
2. Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
3. Germania Est Heinz Rosner
MZ
Classe 125
150º GP nella storia della classe
Pole position Giro veloce
Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
Podio
1. Regno Unito Phil Read
Yamaha
2. Ungheria László Szabó
MZ
3. Germania Est Günter Bartusch
MZ

Il Gran Premio motociclistico di Cecoslovacchia fu il settimo appuntamento del motomondiale 1968.

Si svolse il 21 luglio 1968 presso il circuito di Brno ed erano quattro le classi in programma (125, 250, 350 e 500), le stesse già presenti anche nell'altro gran premio dell'Europa orientale che era stato disputato una settimana prima, il GP della Germania Est.

Le vittorie furono divise tra solo due piloti: Giacomo Agostini su MV Agusta si impose sia nella 500 che nella 350, Phil Read su Yamaha vinse la 250 e la 125.

Classe 500Modifica

Si presentarono al via 30 piloti e di questi 14 furono classificati al termine della gara. Tra i ritirati John Hartle, František Šťastný, Alberto Pagani, Kel Carruthers e Rodney Gould[1].

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 1h 18:07.0 8
2   Jack Findlay Matchless +5:11.1 6
3   Gyula Marsovszky Matchless +5:58.1 4
4   Billie Nelson Paton +6:15.9 3
5   Peter Williams Matchless +1 giro 2
6   Dan Shorey Norton +1 giro 1
7   Derek Lee Matchless +
8   Bosse Granath Seeley +
9   Frantisek Srna Jawa +
10   Errol Cowan Metisse +
11   György Kurucz Metisse +
12   Werner Bergold Matchless +
13   Paul Eickelberg Norton +
14   Pentti Lehtelä Matchless +

Classe 350Modifica

La gara venne disputata sotto la pioggia e non era presente al via Renzo Pasolini su Benelli che si era rivelato uno dei maggiori antagonisti di Agostini nel mondiale[2].

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 8
2   Heinz Rosner MZ 6
3   František Št'astný Jawa 4
4   Kel Carruthers Aermacchi 3
5   Karl Hoppe Aermacchi 2
6   Billie Nelson Norton 1

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Phil Read Yamaha 50' 39" 4 8
2   Bill Ivy Yamaha + 14" 5 6
3   Heinz Rosner MZ + 46" 0 4
4   Rodney Gould Yamaha +1' 49" 2 3
5   Gilberto Milani Aermacchi +3' 12" 7 2
6   Ginger Molloy Bultaco +3' 14" 1 1

Classe 125Modifica

Tra i ritirati vi fu Bill Ivy che aveva ottenuto il giro più veloce in gara.

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Phil Read Yamaha 48' 46" 3 8
2   László Szabó MZ +2' 45" 9 6
3   Günter Bartusch MZ +3' 30" 7 4
4   Dieter Braun MZ +3' 31" 1 3
5   Lothar John MZ +4' 35" 6 2
6   János Reisz MZ +5' 09" 0 1

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica