Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico di Cecoslovacchia 1990

Cecoslovacchia GP di Cecoslovacchia 1990
462º GP della storia del Motomondiale
13ª prova su 15 del 1990
Brno (formerly Masarykův okruh).svg
Data 26 agosto 1990
Nome ufficiale Grand Prix Brno - ČSFR
Luogo Circuito di Brno
Percorso 5,394 km
Circuito permanente
Risultati
Classe 500
417º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 124,062 km
Pole position Giro veloce
Stati Uniti Kevin Schwantz Stati Uniti Wayne Rainey
Suzuki in 2'02,725 Yamaha
Podio
1. Stati Uniti Wayne Rainey
Yamaha
2. Australia Wayne Gardner
Honda
3. Stati Uniti Eddie Lawson
Yamaha
Classe 250
424º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 107,88 km
Pole position Giro veloce
Germania Helmut Bradl Spagna Carlos Cardús
Honda in 2'07,404 Honda
Podio
1. Spagna Carlos Cardús
Honda
2. Stati Uniti John Kocinski
Yamaha
3. Germania Helmut Bradl
Honda
Classe 125
397º GP nella storia della classe
Distanza 17 giri, totale 91,698 km
Pole position Giro veloce
Italia Doriano Romboni Germania Dirk Raudies
Honda in 2'16,409 Honda
Podio
1. Paesi Bassi Hans Spaan
Honda
2. Germania Stefan Prein
Honda
3. Italia Alessandro Gramigni
Aprilia
Classe sidecar
Distanza 17 giri
Pole position Giro veloce
Paesi Bassi Egbert Streuer Svizzera Markus Egloff
LCR-Yamaha SMS-Yamaha
Podio
1. Francia Alain Michel
LCR-Krauser
2. Regno Unito Steve Webster
LCR-Krauser
3. Svizzera Alfred Zurbrügg
LCR-Krauser

Il Gran Premio motociclistico di Cecoslovacchia 1990 fu il tredicesimo appuntamento del motomondiale 1990.

Si svolse il 26 agosto 1990 sul circuito di Brno e vide la vittoria di Wayne Rainey nella classe 500, di Carlos Cardús nella classe 250 e di Hans Spaan in classe 125[1][2]. Nella gara dei sidecar si è imposto l'equipaggio Alain Michel/Simon Birchall.

Al termine della gara è stato assegnato matematicamente il primo titolo mondiale dell'anno, se lo è aggiudicato lo statunitense Wayne Rainey in classe regina.

Classe 500Modifica

Con la settima vittoria dell'anno e il contemporaneo ritiro dell'altro statunitense Kevin Schwantz, Wayne Rainey, pur mancando altre due prove al termine della stagione, ha 67 punti di vantaggio e non può più essere raggiunto. Ottiene così il suo primo titolo mondiale[1][2].

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1   Wayne Rainey Yamaha 3 20
2   Wayne Gardner Honda 2 17
3   Eddie Lawson Yamaha 4 15
4   Niall Mackenzie Suzuki 6 13
5   Juan Garriga Yamaha 7 11
6   Christian Sarron Yamaha 8 10
7   Sito Pons Honda 12 9
8   Jean-Philippe Ruggia Yamaha 13 8
9   Michael Doohan Honda 5 7
10   Carl Fogarty Honda 10 6
11   Randy Mamola Cagiva 9 5
12   Ron Haslam Cagiva 14 4
13   Marco Papa Honda 15 3
14   Eddie Laycock Honda 16 2
15   Rachel Nicotte Plaisir 18 1
16   Cees Doorakkers Honda 19
17   Martin Trösch Honda 20

RitiratiModifica

Pilota Moto Motivo Griglia
  Kevin Schwantz Suzuki 1
  Alex Barros Cagiva 11
  Andreas Leuthe Honda 21

Non partitoModifica

Pilota Moto Motivo Griglia
  Karl Truchsess Honda 17

Classe 250Modifica

Con il quarto successo della stagione, lo spagnolo Carlos Cardús allunga in classifica generale sullo statunitense John Kocinski che è arrivato secondo; ora il suo vantaggio è di 10 punti[1].

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1   Carlos Cardús Honda 42.48.579 3 20
2   John Kocinski Yamaha 42.49.466 7 17
3   Helmut Bradl Honda 42.49.846 1 15
4   Luca Cadalora Yamaha 43.10.606 4 13
5   Dominique Sarron Honda 43.10.754 2 11
6   Martin Wimmer Aprilia 43.22.013 6 10
7   Àlex Crivillé Yamaha 43.25.531 8 9
8   Wilco Zeelenberg Honda 43.29.048 11 8
9   Jacques Cornu Honda 43.34.059 10 7
10   Jochen Schmid Honda 43.45.285 14 6
11   Alberto Puig Yamaha 43.59.846 20 5
12   Paolo Casoli Yamaha 44.03.759 18 4
13   Renzo Colleoni Aprilia 44.03.963 13 3
14   Andreas Preining Aprilia 44.04.448 16 2
15   José Barresi Yamaha 44.04.553 22 1
16   Marcellino Lucchi Aprilia 44.30.424 17
17   Bernd Kassner Honda 44.32.008 28
18   Patrick Igoa Aprilia 44.32.258 27
19   Jorge Martínez JJ Cobas 44.44.460 26
20   Hans Becker Yamaha 44.44.581 30
21   Jean Foray Yamaha 44.45.386 32

Classe 125Modifica

L'olandese Hans Spaan ottiene il quinto successo della stagione e supera in classifica generale l'italiano Loris Capirossi, giungendo a soli 10 punti dal tedesco Stefan Prein[1].

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1   Hans Spaan Honda 39.07.242 2 20
2   Stefan Prein Honda 39.07.465 3 17
3   Alessandro Gramigni Aprilia 39.09.166 10 15
4   Gabriele Debbia Aprilia 39.09.227 14 13
5   Heinz Lüthi Honda 39.09.437 5 11
6   Dirk Raudies Honda 39.09.615 11 10
7   Fausto Gresini Honda 39.09.919 9 9
8   Jorge Martínez JJ Cobas 39.10.054 7 8
9   Alfred Waibel Honda 39.18.440 6 7
10   Steve Patrickson Honda 39.23.101 12 6
11   Bruno Casanova Honda 39.23.550 4 5
12   Emilio Cuppini Honda 39.26.128 23 4
13   Kinya Wada Honda 39.27.129 8 3
14   Robin Appleyard Honda 39.27.253 30 2
15   Flemming Kistrup Honda 39.27.587 18 1
16   Robin Milton Honda 39.28.044 26
17   Herri Torrontegui Honda 39.32.202 25
18   Johnny Wickström JJ Cobas 39.33.123 19
19   Hans Koopman Honda 39.42.696 24
20   Luis-Miguel Reyes Gazzaniga 39.49.114 32
21   Taru Rinne Honda 40.24.582 28
22   Hervé Duffard Honda 40.25.206 33

Classe sidecarModifica

Nella penultima gara stagionale vince l'equipaggio Alain Michel-Simon Birchall, davanti a Webster-Simmons e ai fratelli Zurbrügg. I leader del mondiale Egbert Streuer-Geral de Haas si ritirano in un incidente nato da un contatto proprio con Michel-Birchall; Rolf Biland-Kurt Waltisperg sono condizionati da problemi meccanici e terminano al 21º posto[3][4].

In classifica Michel passa in testa con 168 punti; possono ancora contendergli il titolo Webster a 166 e Streuer a 152.

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)[5]Modifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Alain Michel   Simon Birchall LCR-Krauser 37'24"111[3] 20
2   Steve Webster   Gavin Simmons LCR-Krauser +3"765 17
3   Alfred Zurbrügg   Martin Zurbrügg LCR-Krauser +7"586 15
4   Masato Kumano   Eckart Rösinger LCR-TEC 13
5   Markus Egloff   Urs Egloff SMS-Yamaha 11
6   Paul Güdel   Charly Güdel LCR-Yamaha 10
7   Derek Jones   Peter Brown LCR-Yamaha 9
8   Yoshisada Kumagaya   Brian Houghton LCR-JPX 8
9   Ralph Bohnhorst   Thomas Böttcher LCR-Yamaha 7
10   Klaus Klaffenböck   Christian Parzer LCR-Yamaha 6
11   Steve Abbott   Shaun Smith LCR-JPX 5
12   Fritz Stölzle   Hubert Stölzle LCR-Krauser 4
13   Theo van Kempen   Jan Kuyt LCR-Krauser 3
14   René Progin   Gary Irlam LCR-Krauser 2
15   Bernd Scherer   Bruno Hiller LCR-Krauser 1

NoteModifica

  1. ^ a b c d (ES) "Tiriti", que grande eres, El Mundo Deportivo, 27 agosto 1990. URL consultato il 24 maggio 2016.
  2. ^ a b Rainey, lo scettro delle 500 è già suo, La Stampa, 27 agosto 1990. URL consultato il 24 maggio 2016.
  3. ^ a b (FR) Waine Rainey a réalisé la saison parfaite, La Liberté, 27 agosto 1990, p. 24. URL consultato il 25 febbraio 2019.
  4. ^ (NL) Alain Michel ramt Egbert Streuer van het circuit, Nieuwsblad van het Noorden, 27 agosto 1990, p. 16. URL consultato l'11 dicembre 2017.
  5. ^ (FR) Tabella dei risultati su racingmemo.free, su racingmemo.free.fr. URL consultato il 25 gennaio 2017.

Collegamenti esterniModifica

Motomondiale - Stagione 1990
                             
   

Edizione precedente:
1989
Gran Premio motociclistico di Cecoslovacchia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1991