Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico di Finlandia 1972

Finlandia GP di Finlandia 1972
230º GP della storia del Motomondiale
12ª prova su 13 del 1972
Imatra circuit map.png
Data 30 luglio 1972
Nome ufficiale 11° Imatranajo
Luogo Imatra
Percorso 6,030 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
205º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 138,690 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 2' 20" 9 a 154,100 km/h
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Italia Alberto Pagani
MV Agusta
3. Regno Unito Rodney Gould
Yamaha
Classe 350
183º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 138,690 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Finlandia Jarno Saarinen
Yamaha
3. Italia Renzo Pasolini
Aermacchi
Classe 250
206º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 126,630 km
Pole position Giro veloce
Finlandia Jarno Saarinen
Yamaha
Podio
1. Finlandia Jarno Saarinen
Yamaha
2. Italia Silvio Grassetti
MZ
3. Svezia Kent Andersson
Yamaha
Classe 125
198º GP nella storia della classe
Distanza 17 giri, totale 102,510 km
Pole position Giro veloce
Svezia Kent Andersson
Yamaha
Podio
1. Svezia Kent Andersson
Yamaha
2. Spagna Ángel Nieto
Derbi
3. Germania Ovest Dieter Braun
Maico
Classe sidecar
139º GP nella storia della classe
Distanza 17 giri, totale 102,510 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Chris Vincent
Münch-URS
Podio
1. Regno Unito Chris Vincent
Münch-URS
2. Germania Ovest Klaus Enders
Busch-BMW
3. Germania Ovest Siegfried Schauzu
BMW

Il Gran Premio motociclistico di Finlandia fu il dodicesimo appuntamento del motomondiale 1972.

Si svolse il 30 luglio 1972 a Imatra, e corsero tutte le classi meno la 50.

Doppietta per Giacomo Agostini in 350 e 500: in 350 ottenne la sua centesima vittoria in GP e il suo dodicesimo titolo iridato.

Anche la gara della 250 assegnò il titolo: Jarno Saarinen approfittò del ritiro di Renzo Pasolini (per noie meccaniche) per vincere la gara e il Mondiale.

In 125 la lotta per la vittoria fu appannaggio di Kent Andersson.

Nei sidecar, all'ultima gara stagionale, Chris Vincent portò alla vittoria per l'ultima volta l'URS 4 cilindri, lasciandosi dietro il campione del mondo della categoria Klaus Enders.

Classe 500Modifica

30 piloti alla partenza, 12 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 56' 24" 2 15
2   Alberto Pagani MV Agusta +1' 39" 9 12
3   Rodney Gould Yamaha +2' 36" 4 10
4   Billie Nelson Yamaha +1 giro 8
5   Dave Simmonds Kawasaki +1 giro 6
6   Pentti Korhonen Yamaha +1 giro 5
7   Jerry Lancaster Yamaha +1 giro 4
8   Derek Lee Suzuki +1 giro 3
9   Johnny Bengtsson Husqvarna +3 giri 2
10   Lothar John Yamaha +4 giri 1
11   Kai Kuparinen Suzuki
12   Bosse Granath Husqvarna

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini MV Agusta 55' 59" 7 15
2   Jarno Saarinen Yamaha +26" 5 12
3   Renzo Pasolini Aermacchi +35" 1 10
4   Bruno Kneubühler Yamaha +2' 16" 3 8
5   Teuvo Länsivuori Yamaha +2' 26" 9 6
6   John Dodds Yamaha +1 giro 5
7   Matti Salonen Yamaha +1 giro 4
8   Sven-Olof Gunnarsson Yamaha +1 giro 3
9   Bosse Granath Yamaha 2
10   Marcel Ankoné Yamsel 1
11   Silvio Grassetti MZ
12   Nico van der Zanden Yamaha

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Jarno Saarinen Yamaha 53' 36" 4 15
2   Silvio Grassetti MZ +41" 3 12
3   Kent Andersson Yamaha +49" 4 10
4   Teuvo Länsivuori Yamaha +57" 7 8
5   Börje Jansson Yamaha +1' 09" 9 6
6   Tapio Virtanen Yamaha +2' 25" 5 5
7   Roland Olsson[1] Yamaha 4
8   Seppo Kangasniemi Yamaha +1 giro 3
9   Gert Bender Maico 2
10   Günter Fischer Yamaha 1

Classe 125Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Kent Andersson Yamaha 46' 07" 8 15
2   Ángel Nieto Derbi +9" 4 12
3   Dieter Braun Maico +1' 02" 1 10
4   Harald Bartol Suzuki +1' 38" 8
5   Dave Simmonds Kawasaki +2' 05" 1 6
6   Benjamín Grau Derbi +2' 55" 5
7   Matti Salonen Yamaha +1 giro 4
8   Bernd Köhler MZ +1 giro 3
9   Pentti Salonen Yamaha 2
10   Roland Olsson Yamaha 1

Classe sidecarModifica

NoteModifica

  1. ^ Diverse fonti attribuiscono la settima posizione a Olivier Chevallier, che per la classifica finale è invece quattordicesimo: si veda racingmemo.free.fr

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica