Gran Premio motociclistico di Finlandia 1975

Il Gran Premio motociclistico di Finlandia fu il decimo appuntamento del motomondiale 1975.

Bandiera della Finlandia GP di Finlandia 1975
265º GP della storia del Motomondiale
10ª prova su 12 del 1975
Data 27 luglio 1975
Nome ufficiale 14° Imatranajo
Luogo Imatra
Percorso 6,030 km
Circuito stradale
Clima sereno
Risultati
Classe 500
236º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 126,630 km
Pole position Giro veloce
Bandiera dell'Italia Gianfranco Bonera Bandiera dell'Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 2' 17" 1 a 163,500 km/h Yamaha
Podio
1. Bandiera dell'Italia Giacomo Agostini
Yamaha
2. Bandiera della Finlandia Teuvo Länsivuori
Suzuki
3. Bandiera dell'Australia Jack Findlay
Yamaha
Classe 350
213º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 120,600 km
Pole position Giro veloce
Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto Bandiera della Francia Patrick Pons
Yamaha in 2' 22" 6 a 152,600 km/h Yamaha
Podio
1. Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto
Yamaha
2. Bandiera dell'Italia Giacomo Agostini
Yamaha
3. Bandiera della Francia Patrick Pons
Yamaha
Classe 250
237º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 114,570 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Francia Michel Rougerie Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto
Harley-Davidson in 2' 24" 6 a 150,100 km/h Yamaha
Podio
1. Bandiera della Francia Michel Rougerie
Harley-Davidson
2. Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto
Yamaha
3. Bandiera dell'Italia Otello Buscherini
Yamaha
Classe 50
114º GP nella storia della classe
Distanza 11 giri, totale 66,330 km
Pole position Giro veloce
Bandiera dell'Italia Eugenio Lazzarini Bandiera della Spagna Ángel Nieto
Piovaticci in 2' 52" 9 a 124,600 km/h Kreidler
Podio
1. Bandiera della Spagna Ángel Nieto
Kreidler
2. Bandiera dell'Italia Eugenio Lazzarini
Piovaticci
3. Bandiera della Germania Ovest Rudolf Kunz
Kreidler

Si svolse il 27 luglio 1975 a Imatra, e corsero le classi 50, 250, 350 e 500.

Giacomo Agostini si avvicinò all'iride della mezzo litro, grazie al ritiro di entrambe le MV Agusta (quella di Phil Read per problemi tecnici, mentre Gianfranco Bonera cadde dopo un contatto con Armando Toracca) e di Barry Sheene. In 350, invece, "Ago" fu secondo dietro a Johnny Cecotto.

Walter Villa cadde all'inizio della gara della 250, ma si laureò lo stesso Campione del Mondo della categoria, grazie alla vittoria di Michel Rougerie su Cecotto.

Quinta vittoria stagionale per Ángel Nieto in 50.

Classe 500

modifica

30 piloti alla partenza, 13 al traguardo.

Arrivati al traguardo

modifica
Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Giacomo Agostini Yamaha 48' 25" 7 15
2   Teuvo Länsivuori Suzuki +53" 1 12
3   Jack Findlay Yamaha +2' 03" 10
4   Chas Mortimer Maxton-Yamaha +1 giro 8
5   Steve Ellis Yamaha +1 giro 6
6   Horst Lahfeld König +1 giro 5
7   Thierry Vanderveken Yamaha +1 giro 4
8   Johnny Bengtsson Yamaha +1 giro 3
9   Björn Hasli Yamaha +1 giro 2
10   Seppo Kangasniemi Yamaha +2 giri 1
11   Pentti Lehtelä Yamaha +2 giri
12   Neil Tuxworth Yamaha +2 giri
13   Ari Heikkilä Yamaha +2 giri

Ritirati

modifica
Pilota Moto Motivo ritiro
  Tapio Virtanen Yamaha
  Gianfranco Bonera MV Agusta caduta
  Alex George Yamaha
  Karl Auer Yamaha
  Phil Read MV Agusta rottura del motore
  John Williams Yamaha
  Barry Sheene Suzuki abbandono
  Philippe Coulon Yamaha
  Edmar Ferreira Yamaha
  Charlie Williams Maxton-Yamaha
  Armando Toracca Suzuki
  Dave Stanley Yamaha
  Charlie Dobson Yamaha

Non partiti

modifica
Pilota Moto
  Hans Stadelmann Yamaha

Classe 350

modifica

30 piloti alla partenza, 16 al traguardo.

Classe 250

modifica

30 piloti alla partenza, 17 al traguardo.

Classe 50

modifica

12 piloti al traguardo.

Fonti e bibliografia

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  • Risultati sul sito ufficiale del motomondiale [collegamento interrotto], su motogp.com.
  • (FR) Il motomondiale 1975 su racingmemo.free.fr, su racingmemo.free.fr.
  • (NL) Il motomondiale 1975 su jumpingjack.nl, su jumpingjack.nl. URL consultato il 29 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto