Apri il menu principale
Germania Ovest GP di Germania 1954
43º GP della storia del Motomondiale
6ª prova su 9 del 1954
Solitude1935-1965layout.png
Data 25 luglio 1954
Nome ufficiale 18º GP di Germania
Luogo Circuito di Solitude, Stoccarda
Percorso 11,453 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
41º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 206,154 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Geoff Duke
Gilera in 4' 39" 7 a 147,384 km/h
(nel giro 17 di 18)
Podio
1. Regno Unito Geoff Duke
Gilera
2. Rhodesia Meridionale Ray Amm
Norton
3. Irlanda Reg Armstrong
Gilera
Classe 350
39º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 160,342 km
Pole position Giro veloce
Australia Ken Kavanagh
Moto Guzzi in 4' 52" 2 a 140,981 km/h
Podio
1. Rhodesia Meridionale Ray Amm
Norton
2. Nuova Zelanda Rod Coleman
AJS
3. Regno Unito Jack Brett
Norton
Classe 250
31º GP nella storia della classe
Distanza 12 giri, totale 137,460 km
Pole position Giro veloce
Austria Rupert Hollaus
NSU in 4' 58" 1 a 138,294
Podio
1. Germania Ovest Werner Haas
NSU
2. Austria Rupert Hollaus
NSU
3. Germania Ovest Helmut Hallmeier
Adler
Classe 125
26º GP nella storia della classe
Distanza 10 giri, totale 114,530 km
Pole position Giro veloce
Austria Rupert Hollaus
NSU in 5' 20" 6 a 128,591 km/h
Podio
1. Austria Rupert Hollaus
NSU
2. Germania Ovest Werner Haas
NSU
3. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
Classe sidecar
25º GP nella storia della classe
Distanza 10 giri, totale 114,530 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Wilhelm Noll
BMW in 5' 30" 8 a 124,601 km/h
(nel giro 4 di 10)
Podio
1. Germania Ovest Wilhelm Noll
BMW
2. Germania Ovest Walter Schneider
BMW
3. Regno Unito Cyril Smith
Norton

Il Gran Premio motociclistico di Germania fu il sesto appuntamento del motomondiale 1954.

Si svolse il 25 luglio 1954 sul circuito di Solitude alla presenza di 435.000 spettatori. Erano in programma tutte le classi.

Terza vittoria consecutiva per Geoff Duke in 500, gara funestata dall'incidente mortale occorso all'inglese Dennis Lashmar, deceduto dopo essere caduto e aver picchiato la base cranica sull'asfalto.

La gara della 350, assenti DKW e MV Agusta, vide dominare inizialmente le Moto Guzzi di Fergus Anderson, Enrico Lorenzetti e Ken Kavanagh, ritirati in seguito per noie meccaniche. Il ritiro delle Guzzi lasciò via libera per la vittoria a Ray Amm.

Nuove vittorie NSU in 125 (con Rupert Hollaus matematicamente Campione del Mondo) e 250. In 125 va segnalata la prima partecipazione al Mondiale di piloti della Germania Est: Horst Fügner ed Erhald Krumpholz, rispettivamente ottavo e decimo su delle IFA.

Nei sidecar, assente Eric Oliver infortunatosi in una gara non iridata, la vittoria andò a Wilhelm Noll.

Classe 500Modifica

32 piloti alla partenza, 21 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Geoff Duke Gilera 1h 25' 49" 8 8
2   Ray Amm Norton +3" 3 6
3   Reg Armstrong Gilera +1' 08" 9 4
4   Ken Kavanagh Moto Guzzi +1' 36" 1 3
5   Fergus Anderson Moto Guzzi +2' 10" 3 2
6   Jack Brett Norton +2' 21" 6 1
7   Bob McIntyre AJS +2' 38" 9
8   Rod Coleman AJS +4' 05" 8
9   Leo-Trevor Simpson Matchless +5' 00" 1
10   Maurice Quincey Norton +1 giro

Classe 350Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Ray Amm Norton 1h 11' 30" 1 8
2   Rod Coleman AJS 6
3   Jack Brett Norton 4
4   Maurice Quincey Norton 3
5   Leo-Trevor Simpson AJS 2
6   Georg Braun Horex 1

Classe 250Modifica

Le prime due posizioni all'arrivo furono di piloti ufficiali NSU, con il terzo, Hermann Paul Müller che, attardato da noi meccaniche riuscì a concludere la gara solo al 14º posto.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Werner Haas NSU 1h 00' 32" 9 8
2   Rupert Hollaus NSU 6
3   Helmut Hallmeier Adler 4
4   Arthur Wheeler Moto Guzzi 3
5   Walter Reichert NSU 2
6   Walter Vogel Adler 1

Classe 125Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Rupert Hollaus NSU 54' 08" 3 8
2   Werner Haas NSU 6
3   Carlo Ubbiali MV Agusta 4
4   Hermann Paul Müller NSU 3
5   Cecil Sandford MV Agusta 2
6   Karl Lottes MV Agusta 1

Classe sidecarModifica

Fonti e bibliografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Il "Corriere dello Sport" del 26 luglio 1954, pag. 5 Archiviato l'8 maggio 2011 in Internet Archive., indica come passeggero di Kussin Helmut Steidt.

Collegamenti esterniModifica