Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini 2010

San Marino GP di San Marino e della Riviera di Rimini 2010
772º GP della storia del Motomondiale
12ª prova su 18 del 2010
Misano World Circuit.svg
Data 5 settembre 2010
Nome ufficiale GP Aperol di San Marino e Riviera di Rimini
Luogo Misano World Circuit
Percorso 4,226 km
Clima Soleggiato
Risultati
MotoGP
147º GP nella storia della classe
Distanza 28 giri, totale 118,328 km
Pole position Giro veloce
Spagna Daniel Pedrosa Spagna Daniel Pedrosa
Honda in 1'33"948 Honda in 1'34"340
(nel giro 7 di 28)
Podio
1. Spagna Daniel Pedrosa
Honda
2. Spagna Jorge Lorenzo
Yamaha
3. Italia Valentino Rossi
Yamaha
Moto2
11º GP nella storia della classe
Distanza 26 giri, totale 109,876 km
Pole position Giro veloce
Spagna Toni Elías San Marino Alex De Angelis
Moriwaki in 1'38"991 MotoBi in 1'39"430
(nel giro 8 di 26)
Podio
1. Spagna Toni Elías
Moriwaki
2. Spagna Julián Simón
Suter
3. Svizzera Thomas Lüthi
Moriwaki
Classe 125
699º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 97,198 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Bradley Smith Spagna Marc Márquez
Aprilia in 1'43"329 Derbi in 1'43"195
(nel giro 19 di 23)
Podio
1. Spagna Marc Márquez
Derbi
2. Spagna Nicolás Terol
Aprilia
3. Spagna Efrén Vázquez
Derbi

Il Gran Premio motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini 2010 corso il 5 settembre, è stato il dodicesimo Gran Premio della stagione 2010 e ha visto vincere: Daniel Pedrosa in MotoGP, Toni Elías in Moto2 e Marc Márquez nella classe 125. La gara si è disputata al Misano World Circuit di Misano Adriatico.

Durante la gara della classe Moto2 il giapponese Shōya Tomizawa, dopo essere caduto, viene travolto da Alex De Angelis e Scott Redding, riportando gravi lesioni a livello toracico, addominale e cranico. Muore nell'ospedale di Riccione.

Prove e QualificheModifica

Classe 125Modifica

Le prime sessioni di prove sono state dominate da Nicolás Terol (Aprilia) e Marc Márquez (Derbi), mentre la pole position è andata a Bradley Smith (Aprilia).

Risultati dopo le qualifiche:

Moto2Modifica

Nelle prime sessioni di prove i più veloci sono stati Alex De Angelis (MotoBi) e Andrea Iannone (Speed Up), mentre la pole è andata a Toni Elías (Moriwaki).

Risultati dopo le qualifiche:

MotoGPModifica

Nelle sessioni di prove il pilota più veloce è stato Daniel Pedrosa (Honda) (1'34.772), seguito da Andrea Dovizioso su Honda e Jorge Lorenzo (Yamaha). Nella seconda sessione il migliore è Lorenzo (1'34.627) seguito da Pedrosa e Casey Stoner (Ducati).

Pos Pilota Team Tempo
1 26   Dani Pedrosa   Repsol Honda Team-HRC 1'33"948
2 99   Jorge Lorenzo   Fiat Yamaha Team-Yamaha 1'34"256
3 27   Casey Stoner   Ducati Marlboro-Ducati 1'34"397
4 46   Valentino Rossi   Fiat Yamaha Team-Yamaha 1'34"470
5 11   Ben Spies   Monster Yamaha Tech 3-Yamaha 1'34"472
6 14   Randy De Puniet   LCR Honda MotoGP-Honda 1'34"751
7 5   Colin Edwards   Monster Yamaha Tech 3-Yamaha 1'34"782
8 4   Andrea Dovizioso   Repsol Honda Team-HRC 1'34"826
9 58   Marco Simoncelli   San Carlo Honda Gresini-Honda 1'34"934
10 33   Marco Melandri   San Carlo Honda Gresini-Honda 1'35"018
11 65   Loris Capirossi   Rizla Suzuki MotoGP-Suzuki 1'35"096
12 40   Héctor Barberá   Paginas Amarillas Aspar-Ducati 1'35"259
13 7   Hiroshi Aoyama   Interwetten Honda MotoGP-Honda 1'35"286
14 69   Nicky Hayden   Ducati Marlboro-Ducati 1'35"303
15 41   Aleix Espargaró   Pramac Racing-Ducati 1'35"438
16 19   Álvaro Bautista   Rizla Suzuki MotoGP-Suzuki 1'35"629
17 36   Mika Kallio   Pramac Racing-Ducati 1'35"724

GaraModifica

MotoGPModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 26   Daniel Pedrosa Honda 28 44'22"059 1 25
2 99   Jorge Lorenzo Yamaha 28 +1"900 2 20
3 46   Valentino Rossi Yamaha 28 +3"183 4 16
4 4   Andrea Dovizioso Honda 28 +6"454 8 13
5 27   Casey Stoner Ducati 28 +18"479 3 11
6 11   Ben Spies Yamaha 28 +28"385 5 10
7 5   Colin Edwards Yamaha 28 +34"934 7 9
8 19   Álvaro Bautista Suzuki 28 +38"157 16 8
9 40   Héctor Barberá Ducati 28 +40"943 12 7
10 33   Marco Melandri Honda 28 +42"377 10 6
11 41   Aleix Espargaró Ducati 28 +45"906 15 5
12 7   Hiroshi Aoyama Honda 28 +46"394 13 4
13 14   Randy De Puniet Honda 28 +50"481 6 3
14 58   Marco Simoncelli Honda 28 +1'23"143 9 2

RitiratiModifica

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
36   Mika Kallio Ducati 17 Ritiro 17
69   Nicky Hayden Ducati 3 Ritiro 14
65   Loris Capirossi Suzuki 0 Incidente 11

Moto2Modifica

In questa classe sono cinque i piloti che non prendono parte al GP perché dichiarati infortunati, sono: Fonsi Nieto, Yusuke Teshima, Vladimir Ivanov, Alex Debón e Arne Tode, ma soltanto i primi tre vengono sostituiti, rispettivamente da: Xavier Siméon, Alex De Angelis e Tatsuya Yamaguchi; mentre gli altri due non vengono rimpiazzati. Da questa gara torna a correre Niccolò Canepa ingaggiato dal team Bimota - M Racing e Michael Ranseder prende definitivamente il posto di Vladimir Leonov. Nella lista dei partecipanti trovano spazio anche Ferruccio Lamborghini e Mattia Pasini entrambi su Suter, con lo status di wildcard.

Arrivati al traguardoModifica

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 24   Toni Elías Moriwaki 26 43'33"996 1 25
2 60   Julián Simón Suter 26 +1"969 3 20
3 12   Thomas Lüthi Moriwaki 26 +11"917 15 16
4 3   Simone Corsi MotoBi 26 +15"409 6 13
5 65   Stefan Bradl Suter 26 +16"219 17 11
6 16   Jules Cluzel Suter 26 +16"676 4 10
7 2   Gábor Talmácsi Speed Up 26 +16"852 10 9
8 77   Dominique Aegerter Suter 26 +18"330 12 8
9 71   Claudio Corti Suter 26 +20"650 14 7
10 44   Roberto Rolfo Suter 26 +29"678 24 6
11 68   Yonny Hernández BQR-Moto2 26 +32"720 23 5
12 14   Ratthapark Wilairot Bimota 26 +35"098 32 4
13 35   Raffaele De Rosa Tech 3 26 +35"428 28 3
14 56   Michael Ranseder Suter 26 +35"933 22 2
15 52   Lukáš Pešek Moriwaki 26 +37"012 30 1
16 55   Héctor Faubel Suter 26 +40"950 11
17 8   Anthony West MZ-RE Honda 26 +41"752 34
18 80   Axel Pons Pons Kalex 26 +41"878 26
19 19   Xavier Siméon Moriwaki 26 +47"566 16
20 4   Ricard Cardús Bimota 26 +57"026 37
21 5   Joan Olivé FTR 26 +57"119 36
22 53   Valentin Debise ADV 26 +1'00"833 31
23 70   Ferruccio Lamborghini Suter 26 +1'02"316 20
24 9   Kenny Noyes Promoharris 26 +1'05"795 35
25 99   Tatsuya Yamaguchi Moriwaki 26 +1'09"977 29
26 88   Yannick Guerra Moriwaki 26 +1'16"520 39
27 95   Mashel Al Naimi BQR-Moto2 26 +1'16"563 38
28 59   Niccolò Canepa Bimota 26 +1'17"479 33
29 39   Robertino Pietri Suter 26 +1'41"039 27

RitiratiModifica

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
29   Andrea Iannone Speed Up 23 Ritiro 5
25   Alex Baldolini I.C.P. 23 Ritiro 21
72   Yūki Takahashi Tech 3 21 Incidente 13
40   Sergio Gadea Pons Kalex 14 Incidente 18
48   Shōya Tomizawa Suter 11 Incidente mortale 8
15   Alex De Angelis MotoBi 11 Incidente 7
45   Scott Redding Suter 11 Incidente 2
75   Mattia Pasini Suter 10 Ritiro 9
63   Mike Di Meglio Suter 7 Incidente 19

Non partitoModifica

# Pilota Moto Griglia
17   Karel Abraham FTR 25

Classe 125Modifica

 
Márquez, vincitore della gara della classe 125, in posa con la sua Derbi

La sola variazione nella lista dei piloti titolari in questa classe riguarda l'infortunato Isaac Viñales che viene sostituito da Joan Perelló. Sono invece cinque le wildcard assegnate, che vanno a: Francesco Mauriello, Giovanni Bonati, Alessandro Tonucci, Tommaso Gabrielli e Armando Pontone, tutti su Aprilia.

Arrivati al traguardoModifica

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 93   Marc Márquez Derbi 23 39'56"117 2 25
2 40   Nicolás Terol Aprilia 23 +2"185 3 20
3 7   Efrén Vázquez Derbi 23 +5"628 7 16
4 38   Bradley Smith Aprilia 23 +5"912 1 13
5 11   Sandro Cortese Derbi 23 +6"378 6 11
6 44   Pol Espargaró Derbi 23 +7"091 4 10
7 12   Esteve Rabat Aprilia 23 +23"835 8 9
8 71   Tomoyoshi Koyama Aprilia 23 +23"891 5 8
9 35   Randy Krummenacher Aprilia 23 +29"914 13 7
10 99   Danny Webb Aprilia 23 +29"969 9 6
11 94   Jonas Folger Aprilia 23 +30"173 11 5
12 14   Johann Zarco Aprilia 23 +38"411 10 4
13 23   Alberto Moncayo Aprilia 23 +38"689 14 3
14 15   Simone Grotzkyj Aprilia 23 +46"494 15 2
15 26   Adrián Martín Aprilia 23 +46"569 16 1
16 84   Jakub Kornfeil Aprilia 23 +1'00"269 19
17 78   Marcel Schrötter Honda 23 +1'01"708 18
18 97   Armando Pontone Aprilia 23 +1'07"377 22
19 69   Louis Rossi Aprilia 23 +1'07"414 21
20 95   Alessandro Tonucci Aprilia 23 +1'07"487 25
21 53   Jasper Iwema Aprilia 23 +1'07"905 17
22 96   Tommaso Gabrielli Aprilia 23 +1'29"668 27
23 72   Marco Ravaioli Lambretta 23 +1'30"618 29
24 76   Francesco Mauriello Aprilia 23 +1'30"641 26
25 36   Joan Perelló Lambretta 22 +1 giro 28

RitiratiModifica

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
87   Luca Marconi Aprilia 16 Ritiro 24
50   Sturla Fagerhaug Aprilia 14 Ritiro 31
32   Lorenzo Savadori Aprilia 12 Incidente 23
79   Giovanni Bonati Aprilia 12 Incidente 32
5   Alexis Masbou Aprilia 8 Ritiro 30
39   Luis Salom Aprilia 7 Ritiro 12
63   Zulfahmi Khairuddin Aprilia 1 Ritiro 20

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica