Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico di Spagna 1962

Spagna GP di Spagna 1962
100º GP della storia del Motomondiale
1ª prova su 11 del 1962
Montjuïc circuit.svg
Data 6 maggio 1962
Nome ufficiale 12° GP di Spagna - 18° Circuito Internazionale di Barcellona
Luogo Circuito del Montjuïc, Barcellona
Percorso 3,79065 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 250
80º GP nella storia della classe
Distanza 33 giri, totale 125,091 km
Pole position Giro veloce
Australia Tom Phillis Australia Tom Phillis
Honda in 2' 00" 50 Honda in 1' 57" 08 a 116,555 km/h
(nel giro 26 di 33)
Podio
1. Rhodesia Meridionale Jim Redman
Honda
2. Regno Unito Bob McIntyre
Honda
3. Australia Tom Phillis
Honda
Classe 125
77º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 102,347 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Luigi Taveri Svizzera Luigi Taveri
Honda in 2' 04" 01 Honda in 2' 01" 68 a 112,149 km/h
(nel giro 15 di 27)
Podio
1. Giappone Kunimitsu Takahashi
Honda
2. Rhodesia Meridionale Jim Redman
Honda
3. Svizzera Luigi Taveri
Honda
Classe 50
1º GP nella storia della classe
Distanza 12 giri, totale 45,487 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Luigi Taveri Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Honda in 2' 20" 20 Kreidler in 2' 15" 83 a 100,466 km/h
(nel giro 2 di 12)
Podio
1. Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Kreidler
2. Spagna José Maria Busquets
Derbi
3. Svizzera Luigi Taveri
Honda
Classe sidecar
65º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 102,347 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Max Deubel Germania Ovest Max Deubel
BMW in 2' 06" 78 BMW in 2' 03" 82 a 110,211 km/h
(nel giro 22 di 27)
Podio
1. Germania Ovest Max Deubel
BMW
2. Svizzera Florian Camathias
BMW
3. Germania Ovest Otto Kölle
BMW

Il Gran Premio motociclistico di Spagna fu il primo appuntamento del motomondiale 1962.

Si svolse il 6 maggio 1962 presso il circuito del Montjuïc. Erano in programma le classi 50 (categoria alla sua prima gara iridata) 125, 250 e sidecar.

Centesima gara del Motomondiale, il GP iniziò alle 9.20 con la gara della 50, vinta da Hans-Georg Anscheidt (Kreidler) davanti alla Derbi di José Maria Busquets. Solo terza la prima Honda, mentre le Suzuki finirono fuori dalla zona punti. Ernst Degner, tornato al Mondiale con licenza tedesco-occidentale, finì 15°.

Seguì alle 10.00 la 125, classe nella quale la Honda spadroneggiò occupando per intero il podio.

Alle 11.00 si svolse la gara della categoria "125 Sport Nacionales", vinta da Ramón Torras su Bultaco.

La 250 (ore 11.45) fu un altro monologo Honda.

Chiuse il programma la gara dei sidecar (ore 13.00), nella quale Florian Camathias fu in testa fino al 15º giro, prima di dover lasciare via libera a Max Deubel per problemi ai freni.

Classe 250Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
3   Jim Redman Honda 33 1:05'28.16 8
4   Bob McIntyre Honda 33 +11.09 6
2   Tom Phillis Honda 33 +11.65 4
15   Dan Shorey Bultaco 31 +2 giri 3
12   Alberto Pagani Aermacchi 30 +3 giri 2
11   Marcel Toussaint Benelli 26 +7 giri 1
21   Silvio Grassetti Benelli 25 +8 giri

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Griglia
9   Hugh Anderson Suzuki
14   Gilberto Milani Aermacchi
6   Ernst Degner Suzuki
8   Frank Perris Suzuki

Non qualificatiModifica

Pilota Motocicletta
1   Kunimitsu Takahashi Honda
5   Francesco Villa Mondial
7   Mitsuo Itō Suzuki
16   Mike Hailwood Benelli

Classe 125Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
14   Kunimitsu Takahashi Honda 27 56'06.060 8
18   Jim Redman Honda 27 +0.300 6
17   Luigi Taveri Honda 27 +0.390 4
28   Mike Hailwood EMC 27 +42.660 3
27   Rex Avery EMC 27 +1'23.090 2
20   Francesco Villa Mondial 26 +1 giro 15º 1
2   Francisco González Bultaco 26 +1 giro 13º
8   Ricardo Fargas Ducati 26 +1 giro 16º
10   Giuseppe Visenzi Ducati 26 +1 giro 19º
10º 29   Jorge Kissling Bultaco 25 +2 giri 18º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Griglia
25   Hugh Anderson Suzuki
5   Johnny Grace Bultaco
6   Dan Shorey Bultaco 10º
3   Marcelo Cama Bultaco 11º
7   Franco Farnè Ducati 12º
9   "Castor" Ducati 14º
24   Frank Perris Suzuki 17º
21   Alfredo Balboni Mondial 21º
1   Ramón Torras Bultaco 22º
12   César Gracia Lube-NSU 20º
16   Tommy Robb Honda

Non qualificatiModifica

Pilota Motocicletta
4   Ricardo Quintanilla Bultaco
11   José Maria Arenas Lube-NSU
15   Tom Phillis Honda
19   Bob McIntyre Honda
22   Ernst Degner Suzuki
23   Mitsuo Itō Suzuki

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
18   Hans-Georg Anscheidt Kreidler 12 28' 00" 41 8
3   José Maria Busquets Derbi 12 +0" 68 12º 6
14   Luigi Taveri Honda 12 +15" 45 4
15   Wolfgang Gedlich Kreidler 12 +25" 92 3
12   Tommy Robb Honda 12 +36" 45 2
10   Kunimitsu Takahashi Honda 12 +36" 46 1
26   Michio Ichino Suzuki 12 +51" 77 11º
11   Tom Phillis Honda 12 +1' 00" 03
21   Gilberto Parlotti Tomos 12 +1' 09" 64
10º 16   Jan Huberts Kreidler 12 +1' 17" 07 19º
11º 27   Mitsuo Itō Suzuki 12 10º
12º 24   Francesco Villa Mondial 12 +1' 35" 11 13º
13º 4   Juan Antonio Bilbao Derbi 12 +1' 47" 87 15º
14º 5   Ricardo Fargas Derbi 12 +1' 54" 01 14º
15º 25   Ernst Degner Suzuki 12 +2' 03" 48 16º
16º 20   Rajko Piciga Tomos 11 +1 giro 17º
17º 6   José Maria Arenas Ducati 10 +2 giri 18º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Griglia
17   Rudolf Kunz Kreidler
2   José Asencio Derbi

Non qualificatiModifica

Pilota Motocicletta
1   Aurelio Torre Derbi
7   César Gracia Ducson
8   "Castor" Ducson
9   Manuel Dato Ducson
19   Heinrich Rosenbush Tomos
28   Seiichi Suzuki Suzuki

Classe sidecarModifica

12 equipaggi alla partenza.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Max Deubel   Emil Hörner BMW 56' 47" 92 8
2   Florian Camathias   Horst Burkhardt BMW +1' 10" 26 6
3   Otto Kölle   Dieter Hess BMW +2' 06" 57 4
4   Arsenius Butscher   Heiner Vester BMW +1 giro 3
5   Harold Scholes   Ray Lindsay BMW +1 giro 2
6   Chris Vincent   Eric Bliss BSA +1 giro 1
7   Eric Pickup   Keith Scott BMW +2 giri
8   Georg Auerbacher   Eduard Dein BMW +2 giri

RitiratiModifica

Pilota Passeggero Moto Motivo ritiro
  E. Kohler n.d. Norton avaria
  Fritz Scheidegger   John Robinson BMW incendio
  Heinz Luthringshauser   Horst Knopp BMW
  August Rohsiepe   Lothar Böttcher BMW

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica