Gran Premio motociclistico di Spagna 2024

Il Gran Premio motociclistico di Spagna 2024 è stato la quarta prova del motomondiale del 2024. Le vittorie nelle tre classi sono andate a: Jorge Martín nella sprint e Francesco Bagnaia nella gara della MotoGP,[1][2] Fermín Aldeguer in Moto2,[3] e David Alonso in Moto3.[4]

Bandiera della Spagna GP di Spagna 2024
1019º GP della storia del Motomondiale
4ª prova su 21 del 2024
Data 27 e 28 aprile 2024
Nome ufficiale Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024
Luogo Circuito di Jerez de la Frontera
Percorso 4,423 km
Risultati
MotoGP - Sprint
Distanza 12 giri, totale 53,076 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Spagna Marc Márquez Bandiera della Spagna Marc Márquez
Ducati in 1'46.773 Ducati in 1'37.812
(nel giro 6 di 12)
Podio
1. Bandiera della Spagna Jorge Martín
Ducati
2. Bandiera della Spagna Pedro Acosta
KTM
3. Bandiera della Spagna Daniel Pedrosa
KTM
MotoGP - Gara
391º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 110,575 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Spagna Marc Márquez Bandiera dell'Italia Francesco Bagnaia
Ducati in 1'37.812 Ducati in 1'37.449
(nel giro 23 di 25)
Podio
1. Bandiera dell'Italia Francesco Bagnaia
Ducati
2. Bandiera della Spagna Marc Márquez
Ducati
3. Bandiera dell'Italia Marco Bezzecchi
Ducati
Moto2
254º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 92,883 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Spagna Fermín Aldeguer Bandiera degli Stati Uniti Joe Roberts
Boscoscuro in 1'40.673 Kalex in 1'41.020
(nel giro 9 di 21)
Podio
1. Bandiera della Spagna Fermín Aldeguer
Boscoscuro
2. Bandiera degli Stati Uniti Joe Roberts
Kalex
3. Bandiera della Spagna Manuel González
Kalex
Moto3
220º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 84,037 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Colombia David Alonso Bandiera del Giappone Ryusei Yamanaka
CFMoto in 1'44.954 KTM in 1'45.015
(nel giro 5 di 19)
Podio
1. Bandiera dei Paesi Bassi Collin Veijer
Husqvarna
2. Bandiera della Spagna David Muñoz
KTM
3. Bandiera della Spagna Iván Ortolá
KTM

Per Francesco Bagnaia si tratta della trentesima vittoria e del sessantesimo podio nel Motomondiale, nonché la ventesima in sella alla Ducati.[5]

Prove e Qualifiche modifica

Moto3 modifica

Nella sessione di prove libere del venerdì mattina, David Alonso è l pilota più veloce in pista in 1'44"590.[6] Nelle due successive sessioni di Pre-qualifiche, si conferma ancora il più veloce il colombiano, nonostante la pioggia del sabato mattina, facendo segnare il miglior tempo in 1'43"710.[7]

Il colombiano numero 80 è inarrestabile pure in qualifica dove si aggiudica la Pole Position, la seconda consecutiva e della sua carriera, fermando il cronometro sul 1'44"954. Ecco i risultati[8] dei primi cinque classificati:

Pos Pilota Team Tempo
1 80   David Alonso   CFMoto Aspar Team 1'44.954
2 64   David Muñoz   BOE Motorsports 1'45.174
3 95   Collin Veijer   Liqui Moly Husqvarna Intact GP 1'46.013
4 66   Joel Kelso   BOE Motorsports 1'46.053
5 6   Ryusei Yamanaka   MT Helmets - MSi 1'46.152

Moto2 modifica

La sessione di prove libere vede la MT Helmets - MSi di Alonso López far segnare il miglior tempo in 1'40"797.[9] Nella classifica combinata delle Pre-qualifiche, anche qui con la pioggia che ha caratterizzato la seconda sessione, è Joe Roberts il pilota più veloce con 1'40"664.[10]

In qualifica, la Pole va a Fermín Aldeguer con la Speed Up, per la prima volta in stagione, chiudendo il suo giro in 1'40"673; ecco i risultati[11] dei primi cinque classificati:

Pos Pilota Team Tempo
1 54   Fermín Aldeguer   Beta Tools SpeedUp 1'40.673
2 75   Albert Arenas   QJMotor Gresini Moto2 1'41.111
3 96   Jake Dixon   CFMoto Aspar Team 1'41.466
4 18   Manuel González   QJMotor Gresini Moto2 1'41.554
5 10   Diogo Moreira   Italtrans Racing Team 1'41.657

MotoGP modifica

In questo weekend di gara iniziano le prime presenze come wildcard per i collaudatori con Dani Pedrosa su KTM, Stefan Bradl su Honda e Lorenzo Savadori su Aprilia che sono scesi in pista.

Nelle prima delle due sessione di prove libere il tempo migliore da Álex Márquez in 1'36"630.[12] Nella sessione Pre-qualifica conclude in testa il Campione del Mondo in carica Francesco Bagnaia che chiude in 1'36"025.[13] Nella seconda sessione di prove libere, caratterizzata dalla pioggia, il miglior tempo è fatto segnare dal padrone di casa Marc Márquez in 1'48"183.[14]

Nel Q1 passano il taglio Franco Morbidelli e Brad Binder. Nel Q2 il miglior giro è in 1'46"773 che viene fatto segnare da Marc Márquez che si prende la Pole Position, la novantatreesima della sua carriera come il suo numero, seguito dalla VR46 Racing di Marco Bezzecchi, e da Jorge Martín.[15] Di seguito i risultati delle qualifiche:

Pos. Pilota Team Tempo
Q1 Q2
1 93   Marc Márquez   Gresini Racing Già in Q2 1'46.773
2 72   Marco Bezzecchi   Pertamina Enduro VR46 Racing Già in Q2 1'47.044
3 89   Jorge Martín   Prima Pramac Racing Già in Q2 1'47.381
4 33   Brad Binder   Red Bull KTM Factory Racing 1'47.949 1'47.730
5 49   Fabio Di Giannantonio   Pertamina Enduro VR46 Racing Già in Q2 1'47.778
6 73   Álex Márquez   Gresini Racing Già in Q2 1'47.840
7 1   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team Già in Q2 1'47.962
8 21   Franco Morbidelli   Prima Pramac Racing 1'47.887 1'48.116
9 23   Enea Bastianini   Ducati Lenovo Team Già in Q2 1'48.362
10 31   Pedro Acosta   Red Bull GASGAS Tech3 Già in Q2 1'48.528
11 12   Maverick Viñales   Aprilia Racing Già in Q2 1'48.595
12 41   Aleix Espargaró   Aprilia Racing Già in Q2 1'49.917
13 5   Johann Zarco   Castrol Honda LCR 1'48.102
14 88   Miguel Oliveira   Trackhouse Racing 1'48.418
15 43   Jack Miller   Red Bull KTM Factory Racing 1'48.672
16 26   Daniel Pedrosa   Red Bull KTM Factory Racing 1'48.699
17 25   Raúl Fernández   Trackhouse Racing 1'48.728
18 37   Augusto Fernández   Red Bull GASGAS Tech3 1'49.229
19 6   Stefan Bradl   HRC Test Team 1'49.659
20 36   Joan Mir   Repsol Honda 1'49.765
21 32   Lorenzo Savadori   Aprilia Racing 1'49.860
22 10   Luca Marini   Repsol Honda 1'49.978
23 20   Fabio Quartararo   Monster Energy Yamaha 1'50.100
24 30   Takaaki Nakagami   Idemitsu Honda LCR 1'50.245
25 42   Álex Rins   Monster Energy Yamaha 1'50.302

Gare modifica

MotoGP modifica

Sprint modifica

La gara Sprint vede come protagonista ben quattordici cadute, nove delle quali costringono i piloti al ritiro. Jorge Martín torna alla vittoria al sabato, con le KTM di Pedro Acosta e Dani Pedrosa, promosso in terza posizione dopo la gara, che completano un podio completamente spagnolo. Primi punti stagionali per Franco Morbidelli che chiude in quarta posizione davanti a Fabio Quartararo che, dopo essere arrivato terzo, viene penalizzato di otto secondi sul tempo finale a causa della pressione delle gomme, sesta posizione per Marc Márquez leader della gara fino alla caduta, settima posizione per Augusto Fernández, termina ottavo Miguel Oliveira con la Trackhouse Racing mentre chiude la zona punti Joan Mir che porta alla Honda il primo punto stagionale al sabato. Penalizzati di otto secondi anche Raúl Fernández, Fabio Di Giannantonio, Jack Miller ed Álex Rins tutti fuori dai punti.[16] Di seguito i risultati della gara Sprint:

Arrivati al traguardo modifica
Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
89   Jorge Martín Prima Pramac Racing Ducati Desmosedici 12 19'52"682 12
31   Pedro Acosta Red Bull GASGAS Tech3 KTM RC16 12 +2.970 10º 9
26   Daniel Pedrosa Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 12 +7.102 16º 7
21   Franco Morbidelli Prima Pramac Racing Ducati Desmosedici 12 +8.481 6
20   Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 12 +15.052[17] 23º 5
93   Marc Márquez Gresini Racing Ducati Desmosedici 12 +18.131 4
37   Augusto Fernández Red Bull GASGAS Tech3 KTM RC16 12 +18.278 18º 3
88   Miguel Oliveira Trackhouse Racing Aprilia RS-GP 12 +18.418 14º 2
36   Joan Mir Repsol Honda Honda RC213V 12 +18.553 20º 1
10º 30   Takaaki Nakagami LCR Honda Idemitsu Honda RC213V 12 +21.136 24º
11º 5   Johann Zarco Castrol Honda LCR Honda RC213V 12 +21.948 13º
12º 25   Raúl Fernández Trackhouse Racing Aprilia RS-GP 12 +23.882[17] 17º
13º 49   Fabio Di Giannantonio Pertamina Enduro VR46 Racing Ducati Desmosedici 12 +31.478[17]
14º 43   Jack Miller Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 12 +45.901[17] 15º
15º 42   Álex Rins Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 12 +70.228[17] 25º
16º 32   Lorenzo Savadori Aprilia Racing Aprilia RS-GP 12 +88.979 21º
Ritirati modifica
Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
10   Luca Marini Repsol Honda Honda RC213V 11 22º
6   Stefan Bradl HRC Test Team Honda RC213V 11 19º
12   Maverick Viñales Aprilia Racing Aprilia RS-GP 9 11º
72   Marco Bezzecchi Pertamina Enduro VR46 Racing Ducati Desmosedici 8
73   Álex Márquez Gresini Racing Ducati Desmosedici 8
33   Brad Binder Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 8
23   Enea Bastianini Ducati Lenovo Team Ducati Desmosedici 8
1   Francesco Bagnaia Ducati Lenovo Team Ducati Desmosedici 2
41   Aleix Espargaró Aprilia Racing Aprilia RS-GP 0 12º

Gara modifica

Francesco Bagnaia e Marc Márquez si rendono protagonisti di un bellissimo duello durante la gara, che vede vincere l'italiano che si porta a casa la sua trentesima vittoria nel Motomondiale davanti allo spagnolo, al primo podio con Gresini e Ducati. Chiude terzo, al primo podio stagionale, Marco Bezzecchi. Quarta posizione per l'altra Gresini di Álex Márquez con subito alle spalle Enea Bastianini, quinto, e Brad Binder. Settima posizione per Fabio Di Giannantonio, ottavo la migliore Aprilia con un ottimo Miguel Oliveira davanti alla coppia spagnola composta da Maverick Viñales e Pedro Acosta. Undicesima l'altra Trackhouse Racing di Raúl Fernández, dodicesima la miglior Honda con Joan Mir, tredicesima e quindicesima le Yamaha di Álex Rins e Fabio Quartararo, con in mezzo Takaaki Nakagami che chiude quattordicesimo.[18] Di seguito i risultati della gara:

Arrivati al traguardo modifica
Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1   Francesco Bagnaia Ducati Lenovo Ducati Desmosedici 20 41'09"503 25
93   Marc Márquez Gresini Racing Ducati Desmosedici 20 +1.728 20
72   Marco Bezzecchi Pertamina Enduro VR46 Racing Ducati Desmosedici 20 +2.703 16
73   Álex Márquez Gresini Racing Ducati Desmosedici 20 +4.690 13
23   Enea Bastianini Ducati Lenovo Ducati Desmosedici 20 +7.392 11
33   Brad Binder Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 20 +9.980 10
49   Fabio Di Giannantonio Pertamina Enduro VR46 Racing Ducati Desmosedici 20 +12.208 9
88   Miguel Oliveira Trackhouse Racing Aprilia RS-GP 20 +13.343 14º 8
12   Maverick Viñales Aprilia Racing Aprilia RS-GP 20 +14.931 11º 7
10º 31   Pedro Acosta Red Bull GASGAS Tech3 KTM RC16 20 +16.656 10º 6
11º 25   Raúl Fernández Trackhouse Racing Aprilia RS-GP 20 +18.542 17º 5
12º 36   Joan Mir Repsol Honda Honda RC213V 20 +22.899 20º 4
13º 42   Álex Rins Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 20 +24.011 25º 3
14º 30   Takaaki Nakagami Idemitsu Honda LCR Honda RC213V 20 +27.652 24º 2
15º 20   Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 20 +32.855 23º 1
16º 6   Stefan Bradl HRC Test Team Honda RC213V 20 +33.529 19º
17º 10   Luca Marini Repsol Honda Honda RC213V 20 +33.529 22º
Ritirati modifica
Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
37   Augusto Fernández Red Bull GASGAS Tech3 KTM RC16 19 18º
43   Jack Miller Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 17 15º
21   Franco Morbidelli Prima Pramac Racing Ducati Desmosedici 17
32   Lorenzo Savadori Aprilia Racing Aprilia RS-GP 11 21º
89   Jorge Martín Prima Pramac Racing Ducati Desmosedici 10
5   Johann Zarco Castrol Honda LCR Honda RC213V 9 13º
41   Aleix Espargaró Aprilia Racing Aprilia RS-GP 9 12º
26   Daniel Pedrosa Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 3 16º

Moto2 modifica

Torna alla vittoria, la prima stagionale, Fermín Aldeguer che vince la gara davanti a Joe Roberts, secondo per la terza volta su quattro gare e che si porta in testa al campionato. Chiude il podio Manuel González che chiude in terza posizione. Quarto Sergio García, Albert Arenas in quinta posizione, sesto Ai Ogura, migliore degli italiani Tony Arbolino che finisce settimo davanti a Jeremy Alcoba, nono Celestino Vietti, decimo Somkiat Chantra e Filip Salač undicesimo. Primi punti stagionali per Izan Guevara dodicesimo, tredicesimo Zonta van den Goorbergh, Deniz Öncü quattordicesimo e chiude la zona punti Matteo Ferrari che ha corso grazie ad una Wildcard.[19] Di seguito i risultati della gara:

Arrivati al traguardo modifica

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
54   Fermín Aldeguer Beta Tools Speed Up Boscoscuro 21 35'36"316 25
16   Joe Roberts OnlyFans American Racing Team Kalex 21 +1.287 11º 20
18   Manuel González QJMotor Gresini Moto2 Kalex 21 +1.568 16
3   Sergio García MT Helmets - MSi Boscoscuro 21 +6.226 13
75   Albert Arenas QJMotor Gresini Moto2 Kalex 21 +8.059 11
79   Ai Ogura MT Helmets - MSi Boscoscuro 21 +12.490 17º 10
14   Tony Arbolino Elf Marc VDS Racing Team Kalex 21 +13.346 9
52   Jeremy Alcoba Yamaha VR46 Master Camp Team Kalex 21 +13.489 8
13   Celestino Vietti Red Bull KTM Ajo Kalex 21 +14.508 7
10° 35   Somkiat Chantra Idemitsu Honda Team Asia Kalex 21 +19.963 12º 6
11° 12   Filip Salač Elf Marc VDS Racing Team Kalex 21 +20.045 14º 5
12° 28   Izan Guevara CFMoto Aspar Team Kalex 21 +21.779 15º 4
13° 84   Zonta van den Goorbergh RW-Idrofoglia Racing GP Kalex 21 +27.933 18º 3
14° 53   Deniz Öncü Red Bull KTM Ajo Kalex 21 +32.146 22º 2
15° 23   Matteo Ferrari QJMotor Gresini Moto2 Kalex 21 +41.158 26º 1
16° 34   Mario Suryo Aji Idemitsu Honda Team Asia Kalex 21 +41.953 27º
17° 20   Xavier Cardelús Fantic Racing Kalex 21 +42.591 29º
18° 9   Jorge Navarro Klint Forward Factory Team Forward 21 +46.933 24º
19° 15   Darryn Binder Liqui Moly Husqvarna Intact GP Kalex 20 +1 giro 21º
20° 43   Xavier Artigas Klint Forward Factory Team Forward 17 +4 giri 30º

Ritirati modifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
96   Jake Dixon CFMoto Aspar Team Kalex 20
5   Jaume Masiá Pertamina Mandalika GAS UP Team Kalex 20 25º
21   Alonso López Beta Tools Speed Up Boscoscuro 17 16º
24   Marcos Ramírez OnlyFans American Racing Team Kalex 15 10º
11   Álex Escrig Klint Forward Factory Team Forward 13 28º
10   Diogo Moreira Italtrans Racing Team Kalex 11
7   Barry Baltus RW-Idrofoglia Racing GP Kalex 6 13º
71   Dennis Foggia Italtrans Racing Team Kalex 4 23º
64   Bo Bendsneyder Pertamina Mandalika GAS UP Team Kalex 1 20º
81   Senna Agius Liqui Moly Husqvarna Intact GP Kalex 1 19º

Moto3 modifica

Prima vittoria della stagione, la seconda in carriera, per Collin Veijer che vince davanti a David Muñoz staccato di soli 45 millesimi e al primo podio stagionale. Terzo chiude Iván Ortolá davanti al compagno Ryusei Yamanaka, con il giro veloce. Quinta posizione per Joel Kelso che si porta dietro sul traguardo Adrián Fernández, Daniel Holgado, Nicola Fabio Carraro al miglior risultato in carriera ed il compagno Stefano Nepa. Decima posizione per Ángel Piqueras, David Alonso chiude in undicesima posizione dopo essere caduto mentre era in testa al Gran Premio. Dodicesimo Jacob Roulstone, tredicesimo Filippo Farioli, e chiudono la zona punti le Snipers Team di Matteo Bertelle e David Almansa.[20] Di seguito i risultati della gara:

Arrivati al traguardo modifica

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
95   Collin Veijer Liqui Moly Husqvarna Intact GP Husqvarna 19 33'29"725 25
64   David Muñoz BOE Motorsports KTM RC 250 GP 19 +0.045 20
48   Iván Ortolá MT Helmets - MSi KTM RC 250 GP 19 +0.871 16
6   Ryusei Yamanaka MT Helmets - MSi KTM RC 250 GP 19 +4.849 13
66   Joel Kelso BOE Motorsports KTM RC 250 GP 19 +10.178 11
31   Adrián Fernández Leopard Racing Honda NSF250R 19 +10.353 12º 10
96   Daniel Holgado Red Bull GASGAS Tech3 KTM RC 250 GP 19 +10.400 18º 9
10   Nicola Fabio Carraro LevelUp - MTA KTM RC 250 GP 19 +10.647 10º 8
82   Stefano Nepa LevelUp - MTA KTM RC 250 GP 19 +11.400 11º 7
10° 36   Ángel Piqueras Leopard Racing Honda NSF250R 19 +14.885 6
11° 80   David Alonso CFMoto Gaviota Aspar Team CFMoto 19 +19.152 5
12° 12   Jacob Roulstone Red Bull GASGAS Tech3 KTM RC 250 GP 19 +19.921 17º 4
13° 7   Filippo Farioli SIC58 Squadra Corse Honda NSF250R 19 +20.423 15º 3
14° 18   Matteo Bertelle Rivacold Snipers Team Honda NSF250R 19 +20.541 19º 2
15° 22   David Almansa Rivacold Snipers Team Honda NSF250R 19 +20.662 16º 1
16° 21   Vicente Pérez Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 19 +22.382 24º
17° 72   Taiyo Furusato Honda Team Asia Honda NSF250R 19 +22.882 21º
18° 54   Riccardo Rossi CIP Green Power KTM RC 250 GP 19 +23.186 14º
19° 19   Scott Ogden MLav Racing Honda NSF250R 19 +25.549 13º
20° 58   Luca Lunetta SIC58 Squadra Corse Honda NSF250R 19 +32.270 20º
21° 55   Noah Dettwiler CIP Green Power KTM RC 250 GP 19 +32.483 23º
22° 85   Xabi Zurutuza Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 19 +45.346 26º
23° 70   Joshua Whatley MLav Racing Honda NSF250R 19 +45.842 22º
24° 5   Tatchakorn Buasri Honda Team Asia Honda NSF250R 19 +46.845 25º
25° 24   Tatsuki Suzuki Liqui Moly Husqvarna Intact GP Husqvarna 18 +1 giro

Ritirati modifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
78   Joel Esteban CFMoto Gaviota Aspar Team CFMoto 18

Note modifica

  1. ^ Martin vince, caos totale nella Sprint di Jerez, su motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  2. ^ Le scintille fra Bagnaia e Marc Marquez infiammano la gara di Jerez, su motogp.com, Dorna Sports, 28 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  3. ^ Aldeguer conquista la sua prima vittoria del 2024, su motogp.com, Dorna Sports, 28 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  4. ^ Veijer trionfa a Jerez, errore pesante per Alonso, su motogp.com, Dorna Sports, 28 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  5. ^ Massimo Brizzi, Duello epico Bagnaia-Marquez: Pecco vince l'OK Corral. Caduto Martin, podio Bezzecchi, su gazzetta.it, La Gazzetta dello Sport, 28 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  6. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto3: Free Practice (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 26 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  7. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto3: Combined Practice Times (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  8. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto3: Qualifying Results (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  9. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto2: Free Practice (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 26 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  10. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto2: Combined Practice Times (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  11. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto2: Qualifying Results (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 28 aprile 2024.
  12. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - MotoGP: Free Practice Nr.1 (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 26 aprile 2024. URL consultato il 29 aprile 2024.
  13. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - MotoGP: Practice (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 26 aprile 2024. URL consultato il 29 aprile 2024.
  14. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - MotoGP: Free Practice Nr. 2 (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 29 aprile 2024.
  15. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - MotoGP: Qualifying Results (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 29 aprile 2024.
  16. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - MotoGP: Sprint Race (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 27 aprile 2024. URL consultato il 29 aprile 2024.
  17. ^ a b c d e Penalità di 8 secondi sul tempo finale a causa della pressione delle gomme.
  18. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - MotoGP: Race (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 28 aprile 2024. URL consultato il 29 aprile 2024.
  19. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto2: Race (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 28 aprile 2024. URL consultato il 30 aprile 2024.
  20. ^ (EN) Gran Premio Estrella Galicia 0,0 de España 2024 - Moto3: Race (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports, 14 aprile 2024. URL consultato il 16 aprile 2024.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto