Gran maestro dell'Ordine di Malta

lista di un progetto Wikimedia
Gran Maestro dell'Ordine di Malta
Coat of arms of the Sovereign Military Order of Malta (variant).svg
OrganizzazioneEarly Cross of the Knights Hospitaller.svg Ordine di San Giovanni di Gerusalemme
Ordine di Malta Ordine di Malta
In caricavacante
da29 aprile 2020
Istituito15 febbraio 1113
daGerardo Sasso e Papa Pasquale II
Operativo dal1099 (de facto), come Custode dell'Ospedale di San Giovanni
Luogotenente di Gran MaestroMarco Luzzago
Eletto daConsiglio Compìto di Stato
Durata mandatoa vita, salvo rinuncia
SedePalazzo Magistrale, Roma (dal 1834)[1]

Il gran maestro del Sovrano militare ordine di Malta o precisamente "Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta", è nell'organizzazione di governo, il superiore religioso e sovrano, nonché la suprema autorità istituzionale, in qualità di capo di stato, col titolo di principe.

Viene eletto dal Consiglio compìto di Stato tra i cavalieri professi dell'ordine e la durata del suo incarico è vitalizia. Per la Santa Sede è allo stesso tempo a capo di uno Stato sovrano (senza territorialità) e capo di un Ordine religioso.

Al Gran maestro la Chiesa cattolica attribuisce il rango di cardinale.[2].

La residenza ufficiale del Gran maestro è nel Palazzo Magistrale a Roma, in via dei Condotti.

Elenco dei gran maestriModifica

L'ordine è stato fondato nel 1099, e ha ottenuto il riconoscimento papale nel 1113. Questo l'elenco dei Gran maestri.[3]

Sede dell'Ordine in TerrasantaModifica

Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
1   Beato Gerardo Sasso
(1040ca–1120)
1099 /
15 febbraio 1113
3 settembre 1120 Ducato di Puglia e Calabria (?) L'Ordine viene riconosciuto ufficialmente nel 1113 da Papa Pasquale II
2   Beato Raymond du Puy de Provence
(1083–1160)
1120 1160 Delfinato
3   Auger de Balben
(?–1162)
1160 1162   Francia (?)
4   Arnaud de Comps
(?–1163)
1162 1163   Francia (?)
5   Gilbert d'Aissailly
(?–1183)
1163 1169/70   Francia /
  Inghilterra (?)
Dimesso o deposto
6   Gastone de Murols
(?–1172)
1170 ca. 1172 ca.   Francia (?)
7   Gilberto di Siria
(?–1177)
1172 ca. 1177
8   Roger de Moulins
(?–1187)
1177 1187   Francia (?)
9   Hermangard d'Asp
(?–1192)
1188 1190 ca.
10   Garnier de Naplouse
(?–1192)
1190 1192   Regno di Gerusalemme /
  Inghilterra (?)
11   Geoffroy de Donjon
(?–1202)
1193 1202   Francia
12   Afonso de Portugal
(1135–1207)
1202 1206   Portogallo Dimesso
13   Geoffrey le Rat
(?–1207)
1206 1207   Francia
14   Guerin de Montaigu
(?–?)
1207 1228   Francia
15   Bertrand de Thessy
(?–1231)
1228 1231
16   Guerin Lebrun
(?–1236)
1231 1236
17 Bertrand de Comps
(?–1240)
1236 1240   Provenza
18   Pierre de Vielle-Bride
(?–1242)
1240 1242   Francia
19   Guillaume de Chateauneuf
(?–1258)
1242 1258   Francia
20   Hugues de Revel
(?–1277)
1258 1277   Provenza /
  Inghilterra (?)
21   Nicolas de Lorgne
(?–1284)
1277 1284

Sede dell'Ordine a CiproModifica

Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
22   Jean de Villiers
(?–1293)
1284/5 1293   Francia Nel 1291 trasferisce la sede dell'Ordine nel Regno di Cipro
23   Odon de Pins
(?–1296)
1294 1296   Provenza
24   Guillaume de Villaret
(?–1305)
1296 1305   Provenza

Sede dell'Ordine a RodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Gran maestri di Rodi e Stato monastico dei Cavalieri di Rodi.
Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
25   Foulques de Villaret
(?–1327)
1305 1319   Provenza Nipote di Guillaume de Villaret;
guida la conquista ospitaliera di Rodi tra il 1306 e il 1310;
deposto
26   Hélion de Villeneuve
(1270ca–1346)
1319 1346   Provenza
27   Dieudonné de Gozon
(?–1353)
1346 1353   Provenza
28   Pierre de Corneillan
(?–1355)
1353 1355   Provenza
29   Roger de Pins
(?–1365)
1355 1365   Provenza
30   Raymond Berenger
(?–1374)
1365 1374
31   Robert de Juliac
(?–1376)
1374 1376   Francia
32   Juan Fernández de Heredia
(1310–1396)
1376 1396   Aragona
33   Riccardo Caracciolo
(?–1395)
1383 1395   Regno di Napoli Eletto da una parte dei cavalieri in opposizione a Juan Fernández de Heredia
34   Philibert de Naillac
(?–1421)
1396 1421   Francia
35   Antonio Fluvian de Riviere
(?–1437)
1421 1437   Aragona
36   Jean de Lastic
(1371–1454)
1437 1454   Francia
37   Jacques de Milly
(?–1461)
1454 17 agosto 1461   Francia
38   Pietro Raimondo Zacosta
(?–1467)
1461 28 febbraio 1467   Aragona
39   Giovanni Battista Orsini
(?–1476)
1467 8 giugno 1476   Stato Pontificio (?)
40   Pierre d'Aubusson
(1423–1503)
1476 3 luglio 1503   Francia Creato Cardinale nel 1486 da Papa Innocenzo VIII
41   Emery d'Amboise
(1434–1512)
1503 13 novembre 1512   Francia
42   Guy de Blanchefort
(1446–1513)
1512 24 novembre 1513   Francia
43   Fabrizio del Carretto
(1455–1521)
13 dicembre 1513 10 gennaio 1521   Marchesato di Finale

Sede dell'Ordine a MaltaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Gran maestri di Malta e Stato monastico dei Cavalieri di Malta.
Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
44   Philippe Villiers de L'Isle-Adam
(1464–1534)
21 gennaio 1521 21 agosto 1534   Francia Nel 1522 l'Ordine perde il controllo di Rodi e nel 1530 stabilisce la nuova sede a Malta
45   Piero de Ponte
(1462–1535)
26 agosto 1534 12 novembre 1535   Ducato di Savoia
46   Didier de Saint-Jaille
(?–1536)
22 novembre 1535 26 settembre 1536   Francia
47   Juan de Homedes
(1477–1553)
20 ottobre 1536 6 settembre 1553   Impero spagnolo
(Aragona)
48   Claude de la Sengle
(1494–1557)
11 settembre 1553 17 agosto 1557   Francia
49   Jean de la Valette
(1495–1568)
21 agosto 1557 21 agosto 1568   Francia Protagonista del Grande Assedio di Malta
50   Pietro del Monte
(1495/6–1572)
23 agosto 1568 27 gennaio 1572   Toscana
51   Jean de la Cassiere
(1502–1581)
30 gennaio 1572 21 dicembre 1581   Francia
52   Hugues Loubenx de Verdalle
(1531–1595)
12 gennaio 1582 4 maggio 1595   Francia Creato Cardinale nel 1587 da Papa Sisto V
53   Martin Garzez
(1526–1601)
8 maggio 1595 7 febbraio 1601   Impero spagnolo
(Aragona)
54   Alof de Wignacourt
(1547–1622)
10 febbraio 1601 14 settembre 1622   Francia
55   Luis Mendez de Vasconcellos
(1542–1623)
17 settembre 1622 7 marzo 1623   Impero spagnolo
(Portogallo)
56   Antoine de Paule
(1554–1636)
10 marzo 1623 7 giugno 1636   Francia
57   Giovanni Paolo Lascaris di Ventimiglia e Castellar
(1560–1657)
16 giugno 1636 14 agosto 1657   Ducato di Savoia
58   Martin de Redin
(1590–1660)
17 agosto 1657 6 febbraio 1660   Impero spagnolo
(Navarra)
59   Annet de Clermont-Gessant
(1587–1660)
9 febbraio 1660 2 giugno 1660   Francia
60   Rafael Cotoner
(1601–1663)
5 giugno 1660 20 ottobre 1663   Impero spagnolo
(Aragona)
61   Nicolas Cotoner
(1608–1680)
23 ottobre 1663 29 aprile 1680   Impero spagnolo
(Aragona)
Fratello di Rafael Cotoner
62   Gregorio Carafa
(1615–1690)
2 maggio 1680 21 luglio 1690   Impero spagnolo
(Regno di Napoli)
63   Adrien de Wignacourt
(1618–1697)
27 luglio 1690 4 febbraio 1697   Francia Nipote di Alof de Wignacourt
64   Ramon Perellos y Roccaful
(1635–1720)
5 febbraio 1697 10 gennaio 1720   Impero spagnolo
(Aragona)
65   Marc'Antonio Zondadari
(1658–1722)
14 gennaio 1720 16 giugno 1722   Toscana
66   António Manoel de Vilhena
(1663–1736)
19 giugno 1722 12 dicembre 1736   Portogallo
67   Ramon Despuig
(1670–1741)
16 dicembre 1736 15 gennaio 1741   Spagna
68   Manuel Pinto de Fonseca
(1681–1773)
18 gennaio 1741 24 gennaio 1773   Portogallo
69   Francisco Ximenes de Texada
(1703–1775)
28 gennaio 1773 9 novembre 1775   Spagna
70   Emmanuel de Rohan-Polduc
(1725–1797)
12 novembre 1775 13 luglio 1797   Spagna
71   Ferdinand von Hompesch zu Bolheim
(1744–1805)
17 luglio 1797 6 luglio 1799   Elettorato di Colonia I francesi conquistano Malta nel 1798

Sede dell'Ordine a San PietroburgoModifica

Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
72   de facto
Paolo I di Russia
(1754–1801)
10 dicembre 1798 23 marzo 1801   Russia Imperatore di Russia
Luogotenente de facto: Nikolay Saltykov (1801–1803)

Sede dell'Ordine a Messina, a Catania e a FerraraModifica

Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
73   Giovanni Battista Tommasi
(1731–1805)
9 febbraio 1803 13 giugno 1805   Toscana Nominato da Papa Pio VII
Luogotenente di Gran Maestro: Innico Maria Guevara-Suardo (1805–1814)
Luogotenente di Gran Maestro: Andrea Di Giovanni y Centellés (1814–1821)
Luogotenente di Gran Maestro: Antonio Busca (1821–1834)

Sede dell'Ordine a RomaModifica

Ritratto Nome
(nascita–morte)
Magistero Provenienza Note
Inizio Fine
Luogotenente di Gran Maestro: Carlo Candida (1834–1845)
Luogotenente di Gran Maestro: Filippo di Colloredo-Mels (1845–1864)
Luogotenente di Gran Maestro: Alessandro Borgia (1865–1871)
Luogotenente di Gran Maestro: Giovanni Battista Ceschi a Santa Croce (1871–1879)
74   Giovanni Battista Ceschi a Santa Croce
(1827–1905)
28 marzo 1879 24 gennaio 1905   Austria-Ungheria
(Tirolo)
75   Galeazzo von Thun und Hohenstein
(1849–1931)
6 marzo 1905 26 marzo 1931   Austria-Ungheria
(Tirolo)
76   Ludovico Chigi Albani della Rovere
(1866–1951)
30 marzo 1931 14 novembre 1951   Italia
Luogotenente di Gran Maestro: Antonio Hercolani Fava Simonetti (1951–1955)
Luogotenente di Gran Maestro: Ernesto Paternò Castello di Carcaci (1955–1962)
77 Angelo de Mojana di Cologna
(1905–1988)
12 maggio 1962 18 gennaio 1988   Italia
Luogotenente interinale: Giancarlo Pallavicini (1988)
78   Andrew Bertie
(1929–2008)
12 aprile 1988 7 febbraio 2008   Regno Unito
Luogotenente interinale: Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto (2008)
79   Matthew Festing
(nato nel 1949)
11 marzo 2008 28 gennaio 2017   Regno Unito Dimesso
Luogotenente interinale: Ludwig Hoffmann-Rumerstein (2017)
Luogotenente di Gran Maestro: Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto (2017–2018)
80   Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto
(1944–2020)
2 maggio 2018 29 aprile 2020   Italia
Luogotenente interinale: Ruy Gonçalo do Valle Peixoto de Villas Boas (2020)
Luogotenente di Gran Maestro: Marco Luzzago (2020–oggi)

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica