Granby (Québec)

città in Québec, Canada

Granby è una città canadese della provincia del Québec.

Granby
municipalità
Granby – Stemma
Granby – Veduta
Granby – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera del Canada Canada
Provincia Québec
Divisione censuariaEstrie
Territorio
Coordinate45°24′N 72°44′W / 45.4°N 72.733333°W45.4; -72.733333 (Granby)
Superficie156,1 km²
Abitanti69 265 (2021)
Densità443,72 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Canada
Granby
Granby
Sito istituzionale

Geografia fisica modifica

Dall'autostrada 10 (uscita 68 e 74), Granby si trova a metà strada tra Montréal e Sherbrooke. La città è attraversata al centro dal fiume Yamaska Nord che, dirigendosi verso nord, confluisce nel lago Boivin. L'ambiente è prevalentemente urbano con terreni agricoli periurbani. Gran parte del territorio è costituito da zone residenziali, industrie e attività commerciali. La regione è caratterizzata dalla presenza di foreste, praterie e zone umide.

A seguito di un referendum del 28 maggio 2006, il 1º gennaio 2007 Granby è divenuta una municipalità formata dalla città e dal suo comune.

Granby possiede un ospedale, la Cégep de Granby, una biblioteca comunale, uno zoo (lo Zoo de Granby) e il Centre d'interprétation de la nature du lac Boivin.

Origini del nome modifica

Come molti altri centri abitati dei Cantons-de-l'Est, Granby prende il nome da un importante personaggio della nobiltà inglese, in questo caso John Manners, marchese di Granby. È dall'8 gennaio 1803 che la regione dell'attuale città porta il nome del politico e ufficiale inglese. Il nome Granby è di origine norrena dove gran significa "abete" e by "villaggio" o "borgata".[1]

Storia modifica

La regione di Granby un tempo era abitata da nativi americani. Nel 1792 i lealisti furono autorizzati a colonizzare la regione dei Cantons-de-l'Est. Il 29 gennaio 1803, il consiglio esecutivo del Québec concesse i terreni di Granby al colonnello Henry Caldwell e ai suoi 97 soci. Il primo colono a stabilirsi sui terreni dell'odierna città fu John Horner nel 1813, che tra l'altro costruì una segheria non lontana dal fiume Yamaska. Dodici anni dopo, nel 1825, aprì un negozio di generi alimentari con Richard Frost.[2] Richard Frost disegnò anche il piano della città.[3]

Note modifica

  1. ^ (FR) Toponymie de Granby – Société d'histoire de la Haute-Yamaska, su shhy.info, Richard Racine. URL consultato il 23 dicembre 2022.
  2. ^ Aimé Laurion, Un siècle d’histoire : Les bâtisseurs de Granby 1859-1959, La Voix de l'Est, 1959, 160 p.
  3. ^ Mario Gendron, Johanne Rochon et Richard Racine, Granby : Patrimoine et histoire, Société d'histoire de la Haute-Yamaska, 2009, 154 p. (ISBN 978-2-9807338-6-4)

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN125411994 · LCCN (ENn2002045078 · J9U (ENHE987007477955705171 · WorldCat Identities (ENlccn-n2002045078
  Portale Canada: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Canada