Apri il menu principale

Grancino

frazione del comune italiano di Buccinasco

StoriaModifica

Fu un antico comune del Milanese il cui territorio confinava con Corsico a nord, Ronchetto e i Corpi Santi di Milano ad est, Assago a sud e Romanobanco ad ovest,[1] mentre dal punto di vista ecclesiastico l'abitato era ricompreso nella parrocchia di Corsico.[2]

Alla proclamazione del Regno d'Italia nel 1805 risultava avere 152 abitanti.[3] Nel 1808 fu soppresso con regio decreto di Napoleone ed annesso a Milano. Il Comune di Grancino fu ripristinato con il ritorno degli austriaci. Un regio decreto di Vittorio Emanuele II lo annesse infine a Buccinasco nel 1870, costituendo un'insolita anomalia sia rispetto al modello napoleonico che a quello ecclesiale.[4]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Milano