Apri il menu principale

Il Grand Prix de l'Imaginaire è il più prestigioso riconoscimento letterario francese dedicato al genere della fantascienza e al fantastico. Ideato da Jean-Pierre Fontana nel 1974 con il nome di Grand Prix de la Science Fiction Française, dal 1992 si è aperto al fantasy e all'horror (in coincidenza con la scomparsa del Prix Apollo), assumendo l'attuale denominazione.

Dal 2000 al 2010 il premio è stato assegnato in novembre, durante le Utopiales di Nantes. Dal 2010 è attribuito in primavera, nel corso del festival Étonnants Voyageurs di Saint-Malo.

CategorieModifica

Ogni anno la giuria, composta da dodici specialisti di genere (scrittori, critici, giornalisti, traduttori), ricompensa un esordiente o un autore in varie categorie, che si sono aggiunte nel corso degli anni. Attualmente ci sono dodici categorie:

  • Romanzo francese (dal 1974)
  • Racconto francese (dal 1975)
  • Premio speciale (dal 1976)
  • Romanzi per la gioventù (dal 1982), suddiviso nel 2010 in
    • Romanzo francese per la gioventù
    • Romanzo straniero per la gioventù
  • Saggio (dal 1989)
  • Romanzo straniero (dal 1992)
  • Traduzione (dal 1992), reintitolato nel 2004 Premio della traduzione Jacques Chambon
  • Racconto straniero (dal 1995)
  • Artista-Illustratore (dal 2000), reintitolato nel 2006Premio dell'illustrazione Wojtek Siudmak
  • Premio europeo (dal 2001), interrotto nel 2010
  • BD-Comics (dal 2010 al 2014)
  • Manga (dal 2010 al 2014)

Albo d'OroModifica

Romanzo franceseModifica

Romanzo stranieroModifica

Racconto franceseModifica

Racconto StranieroModifica

Romanzi per la gioventùModifica

Romanzo francese per la gioventùModifica

Romanzo straniero per la GioventùModifica

Premio per la traduzione Jacques ChambonModifica

Premio per le illustrazioni Wojtek SiudmakModifica

Concorso Disegnatori/Comics (2010-2014)Modifica

Manga (2010-2014)Modifica

SaggisticaModifica

Premio specialeModifica

Premio EuropeoModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica