Grandon Rhodes

attore statunitense

Grandon Rhodes (Jersey City, 7 agosto 1904Encino, 9 giugno 1987) è stato un attore statunitense.

Per il cinema totalizzò dal 1933 al 1965 più di cento partecipazioni mentre per la televisione diede vita a numerosi personaggi in oltre 60 produzioni dal 1945 al 1968. Fu accreditato anche con il nome Grandon R. Rhodes.[1]

BiografiaModifica

Grandon Rhodes nacque a Jersey City, nel New Jersey, il 7 agosto 1904. Debuttò al cinema agli inizi degli anni trenta e in televisione alla fine degli anni quaranta.

Collezionò diverse presenze per il cinema recitando in ruoli più o meno secondari, come il reverendo MacCurdy in L'ombra del dubbio (1943), George Grayson in La nave della morte (1944), l'ispettore Wilson in Perfido inganno (1947), Mr. Edison in Fiesta e sangue (1947), il dottor Ederman in La muraglia delle tenebre (1947), Edward Dixon in The Gentleman from Nowhere (1948), il dottor Mason in Amore selvaggio (1949), Floyd McEvoy in Tutti gli uomini del re (1949), Ken Craig in Nessuna pietà per i mariti (1949), il governatore del Texas Lubbock in L'aquila e il falco (1950), il dottor Charles Langley in Bagliori sulla giungla (1950), il commodoro Barron in I conquistatori della Sirte (1950), il detective O'Brien in Pietà per i giusti (1951), Doc Judson in On Top of Old Smoky (1953), John Owens in La bestia umana (1954), il generale Edmunds in La Terra contro i dischi volanti (1956), Roy Oliphant in Quegli anni selvaggi (1956) e George Blackwell in Rivolta indiana nel West (1960).[1]

Per la TV fu accreditato diverse volte per numerose interpretazioni, tra cui quelle di diversi personaggi presenti in più di un episodio, come Mr. Vanderlip in 14 episodi della serie The George Burns and Gracie Allen Show dal 1953 al 1956 (più altri due episodi con altri ruoli) e il dottor J.P. Martin in diversi episodi della serie Bonanza. Continuò a collezionare molte altre partecipazioni dagli anni cinquanta agli anni 60 in veste di guest star o di interprete di personaggi perlopiù minori in numerosi episodi e spesso interpretando più personaggi per serie. Si possono altresì citare tre episodi di The Public Defender, cinque episodi di Fireside Theatre, tre episodi di Lux Video Theatre, tre episodi di December Bride, quattro episodi di The Jack Benny Program, sette episodi di Lassie e 16 episodi di Perry Mason.[2]

Terminò la carriera televisiva interpretando il giudice Jones nell'episodio Getting Even with Haney della serie La fattoria dei giorni felici che fu mandato in onda il 22 marzo 1967 mentre per gli schermi cinematografici l'ultimo personaggio, non accreditato, a cui dà vita è quello di un professore nel film del 1965 Un leone nel mio letto.[2] Morì a Encino, in California, il 9 giugno 1987.[3]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Internet Movie Database, op. cit.
  2. ^ a b (EN) IMDb, Ruoli in serie televisive, su imdb.com. URL consultato il 10 dicembre 2013.
  3. ^ Find a Grave, op. cit.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica