Apri il menu principale

Grandson

comune svizzero
Grandson
comune
Grandson – Stemma
Grandson – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Waadt matt.svg Vaud
DistrettoJura-Nord vaudois
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate46°48′32″N 6°38′46″E / 46.808889°N 6.646111°E46.808889; 6.646111 (Grandson)Coordinate: 46°48′32″N 6°38′46″E / 46.808889°N 6.646111°E46.808889; 6.646111 (Grandson)
Altitudine447 m s.l.m.
Superficie7,89 km²
Abitanti3 316 (2016)
Densità420,28 ab./km²
FrazioniCorcelettes, Les Tuileries-de-Grandson
Comuni confinantiBonvillars, Champagne, Fiez, Giez, Montagny-près-Yverdon, Valeyres-sous-Montagny
Altre informazioni
Cod. postale1422
Prefisso024
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS5561
TargaVD
Nome abitantigrandsonnois
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Grandson
Grandson
Grandson – Mappa
Sito istituzionale

Grandson ([gʁɑ̃ˈsõ][senza fonte], toponimo francese) è un comune svizzero di 3 316 abitanti del Canton Vaud, nel distretto del Jura-Nord vaudois.

Geografia fisicaModifica

Grandson si affaccia sul lago di Neuchâtel.

StoriaModifica

 
Menhir vicino Grandson
 
Les Tuileries-de-Grandson

Lo sviluppo del paese di Grandson fu strettamente legato alla storia del castello e dei suoi proprietari, i signori di Grandson; la famiglia arrivò al potere intorno all'anno 1000 e venne menzionata per la prima volta nella seconda metà dell'XI secolo come Grancione. Il piccolo insediamento venne menzionati per la prima volta nel 1100, sebbene sia sicuramente più antico. Il castello della famiglia Grancione era noto come castr[um] Grancione nel 1100, castri Grandissoni nel 1126 e apud Grantionem nel 1154.[1]

Il 2 marzo 1476 fu teatro della battaglia di Grandson, combattuta nel quadro delle guerre borgognone.

Nel 1834 Grandson ha inglobato la località di Les Tuileries-de-Grandson, fino ad allora frazione del comune di Montagny-près-Yverdon[1]; fino al 2008 è stato capoluogo del distretto di Grandson.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa di San Giovanni Battista

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Infrastrutture e trasportiModifica

Grandson è servito dall'omonima stazione, capolinea della linea S1 della rete celere del Vaud.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Mireille David-Elbiati, Daniel de Raemy, Grandson, in Dizionario storico della Svizzera, 4 febbraio 2008. URL consultato il 5 maggio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN246103388 · GND (DE4086788-2 · BNF (FRcb11973697w (data) · WorldCat Identities (EN246103388
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera