Grease (musical)

musical del 1971
Grease
Lingua originaleinglese
StatoStati Uniti d'America
Anno1971
GenereMusical
SceneggiaturaJim Jacobs e Warren Casey
MusicheJim Jacobs, Warren Casey
TestiJim Jacobs e Warren Casey

Grease è un musical di Jim Jacobs e Warren Casey del 1971. Il suo esordio avvenne a Chicago, dove venne visto dai produttori Ken Waissman e Maxine Fox che decisero di allestirne una versione a Broadway con la regia di Tom Moore e le coreografie di Patricia Birch. Lo spettacolo ebbe un successo sempre maggiore e andò in scena in teatri via via più importanti. Numerosi sono gli allestimenti e le tournée che lo vedono presente in tutto il mondo.[1]

Nel 1978 ha ispirato il film omonimo campione di incassi con John Travolta e Olivia Newton John e diretto da Randal Kleiser.

TramaModifica

[Esistono diverse varianti del musical, soprattutto successive al film del 1978.]

Atto IModifica

Presso la Rydell High School l'anziana insegnante di inglese Miss Lynch recita l'inno scolastico insieme a Patty Simcox, cheerleader e responsabile dell'annuario, e Eugene Florczyk, valedictorian (Alma Mater). Eugene inizia a fare un discorso motivante per gli alunni ma viene interrotto da una banda di ragazzi con i capelli pesantemente ricoperti di gel, i Burger Palace Boys [successivamente noti come Thunderbirds], accompagnati dalle loro controparti femminili, le Pink Ladies, che iniziano a prendersi gioco dell'inno (Alma Mater (Parody)).

È il primo giorno di scuola e le Pink Ladies si trovano in mensa mentre i Burger Palace Boys siedono sui gradini all'entrata della scuola. Alle Pink Ladies (Frenchy, Marty, Jan e Rizzo) si presenta una nuova ragazza, Sandy Dumbrowski, che racconta di come è stata ingiustamente respinta dalla scuola cattolica e della sua storia d'amore estiva irrisolta. A sua insaputa, il suo amante Danny Zuko in realtà frequenta la Rydell ed è un membro dei Burger Palace Boys (Kenickie, Doody, Roger e Sonny), a cui sta contemporaneamente racconta la stessa storia estiva ma, mentre Sandy si focalizza sul romanticismo, Danny esagera con i presunti avvenimenti più spinti (Summer Nights).

Le Pink Ladies capiscono che la cotta estiva di Sandy è proprio Danny e fanno in modo che i due si imbattano accidentalmente; l'incontro è teso e imbarazzante, siccome Danny non vuole ammettere ai Burger Palace Boys che questa è la ragazza delle sue storie. Sandy, per il modo freddo e spaccone del ragazzo nei suoi confronti, ha il cuore spezzato; le Pink Ladies per rallegrarla la invitano al pigiama party di Marty. I ragazzi invece si riuniscono per ammirare la nuova chitarra di Doody: il ragazzo sogna di diventare una rockstar e, nonostante inizialmente sembra che non ne abbia le capacità, improvvisa un emozionante concerto (Those Magic Changes).

Al pigiama party di Marty le ragazze sperimentano alcolici, sigarette e il bucarsi le orecchie, portando Sandy a svenire alla vista del sangue; le Pink Ladies sfruttano la situazione per prendersi gioco della ragazza [in molte versioni successive Look at Me, I'm Sandra Dee viene eseguita in questa occasione, seguendo la falsa riga del film]. Marty racconta delle sue numerose relazioni a distanza tra cui un marine chiamato Freddy, implicando che l'unico motivo della loro frequentazione siano i preziosi regali che le manda dal Giappone (Freddy, My Love). Quella stessa notte, i Burger Palace Boys stanno prendendo in giro Kenickie per la sua nuova auto, comprata di seconda mano, Greased Lightnin'; ma Kenickie è convinto di poter aggiustare e potenziare il suo veicolo (Greased Lightnin').

Danny rivede Sandy agli allenamenti delle cheerleader e cerca di scusarsi, venendo interrotto dal capo di esse, Patty, che flirta con Danny. Inoltre lo informa che sono aperte le selezioni per la squadra di atletica tanto che Danny promette a Sandy che le supererà per dimostrarle di essere un ragazzo sofisticato. In seguito Patty e Sandy si esercitano con una routine di cheerleading facendo sentire Patty molto in competizione con l'altra ragazza (Rydell Fight Song).

I Burger Palace Boys e le Pink Ladies si trovano ad un picnic in cui Danny annuncia di essersi unito alla squadra di atletica con molto disappunto da parte degli altri ragazzi. Roger e Jan chiacchierano e si punzecchiano a vicenda, e lui decide di raccontarle del suo hobby di mostrare il didietro nudo a sconosciuti; lei rimane estasiata dal racconto e i due ragazzi si affezionano (Mooning). Rizzo intanto prende in giro Danny per essersi preso una cotta per una ragazza che ricorda eccessivamente l'ingenua attrice Sandra Dee (Look at Me, I'm Sandra Dee).

Sandy, che stava lavorando ad un progetto di biologia di Eugune, arriva giusto in tempo al picnic per assistere alla sua parodia. Attacca Rizzo e dice furente a Danny che desidererebbe non averlo mai incontrato, prima di scappare via [il brano Hopelessly Devoted to You fu scritto per versioni successive, e il suo posizionamento è molto variabile]. La situazione si calma quando le due bande iniziano a discutere del prossimo ballo di scuola e si ripromettono di divertirsi insieme (We Go Together).

Atto IIModifica

È la sera del ballo di scuola dove tutti si stanno divertendo (Shakin' at the High School Hop). Sandy è a casa da sole, ascoltando la radio e piangendo pensando a quanto le manca Danny (It's Raining on Prom Night).

Nel frattempo Kenickie arriva alla serata insieme a Cha-Cha DiGregorio, una sensuale e talentuosa ballerina. Patty vorrebbe convincere Danny a ballare con lei parlando male di Sandy ma finisce con Eugene; Eugene intanto era corteggiato da Rizzo affinché Kenickie ne rimanesse ingelosito. Infatti infine le coppie sono Kenickie con Rizzo e Danny con Cha-Cha. Il presentatore Vince Fontaine inizia una gara di ballo basata sulla mossa dell'hard jive. Alla fine Danny e Cha-Cha sono i vincitori, e tra i premi che ricevono ci sono biglietti per un drive-in [questa scena viene pesantemente modificata in versioni successive al film, in cui vedono Sandy come partecipante insieme a Danny che tuttavia per equivoci durante la gara finisce con Cha-Cha] (Born to Hand Jive).

Tempo dopo Frenchy incontra i Burger Palace Boys armati fino ai denti e scopre che sono diretti ad una rissa contro una banda rivale, i Flaming Dukes, siccome Cha-Cha era la fidanzata di uno dei ragazzi di essa. Tuttavia scoprono solo in seguito che Danny non si unirà a loro per la rissa siccome ha un'importante gara di atletica, suscitando l'indignazione dei ragazzi. Rimasta sola, Frenchy si lamenta del proprio futuro, avendo appena mollato la scuola di estetica non riuscendo ad ottenere voti sufficienti. Arriva una presenza angelica, Teen Angel, che le consiglia di iscriversi nuovamente al liceo (Beauty School Dropout).

Danny intanto ha invitato Sandy per il drive-in, che ha accettato. Si lamenta dell'insistenza dei suoi amici circa la rissa e si scusa per il loro comportamento; inoltre porta diversi regali, ottenendo il perdono della ragazza. Quindi il ragazzo decide di entrare in intimità con la ragazza senza ottenere tuttavia il suo consenso, tanto che la ragazza lo abbandona indignata, lasciandolo solo al drive-in con i suoi pensieri (Sandy).

A una festa nel seminterrato di Jan dove Danny non è stato invitato, Doody canta insieme a Roger per intrattenere gli amici (Rock 'N' Roll Party Queen). Rizzo teme di essere incinta e lo racconta agli altri, non rivelando l'identità del presunto padre e rifiutando qualunque tipo di aiuto. Rimasta sola con Sandy, quest'ultima le chiede il motivo della sua scontrosità e deduce che il probabile padre sia Kenickie; Rizzo risponde dicendo che lei è una persona migliore di quanto gli altri credano e che mostrare le proprie debolezze sarebbe il peggio che potrebbe fare (There Are Worse Things I Could Do). Sandy, rimasta sola, capisce che deve trovare un modo per omologarsi con le due bande (Look at Me, I'm a Sandra Dee (Reprise)).

Il giorno dopo, i Burger Palace Boys sono al loro solito diner sempre senza Danny e vengono raggiunti da una Patty disperata: lei racconta che Danny ha abbandonato la gara e fatto il dito medio all'allenatore guadagnandosi nuovamente l'ammirazione dei ragazzi, non appena lo rincontrano. Vengono raggiunti in seguito dalle Pink Ladies accompagnate da una nuova Sandy completamente trasformata, da innocente a provocante, che tira un pugno a Patty. Danny è deliziato da questo cambiamento e la coppia dichiara i sentimenti reciproci (You're the One That I Want).

Quindi Danny e Sandy tornano insieme, Frenchy ottiene un nuovo lavoro come commessa in un negozio di trucchi, Rizzo rivela di non essere incinta e si riunisce con Kenickie. Quindi i Burger Palace Boys e le Pink Ladies festeggiano celebrando la loro amicizia (We Go Together (Reprise)).

PersonaggiModifica

  • Danny Zuko: un ragazzo carismatico di Chicago e sciupafemmine, nonché capobanda dei Burger Palace Boys. È molto sicuro di sé ma in realtà nasconde un lato sensibile, che esce quando frequenta Sandy.
  • Sandra "Sandy" Dombrowski: una ragazza ingenua appena arrivata alla Rydell. In realtà nasconde un lato sexy e intraprendente, che mostrerà solo quando spinta a cambiare per l'amato Danny.
  • Kenickie: ragazzo rude e per nulla tenero, dall'umorismo sgradevole. Vice-capo dei Burger Palace Boys, ha una relazione molto turbolenta con Rizzo.
  • Betty Rizzo: a capo delle Pink Ladies, è una ragazza molto dura e cinica che si rifiuta di mostrare i propri sentimenti. Ha modi di fare scontrosi e da maschiaccio, che cozzano spesso con il carattere di Kenickie, che frequenta.
  • Doody: il più giovane membro dei Burger Palace Boys, ha un modo di fare innocente e puro, senza alcun atteggiarsi, che lo inducono ad essere impacciato con la sua cotta, Frenchy. Sogna di diventare una rockstar mostrando molto potenziale.
  • Marty: membro più anziano delle Pink Ladies, è quella più snob con l'esperienza maggiore in fatto di alcolici, fumo e uomini, infatti ha un amante in Giappone, flirta con Vince Fontaine al ballo ma cede infine alle avance di Sonny.
  • Roger: il membro più sarcastico e burlone dei Burger Palace Boys, appassionato di fast food e bravate come mostrare il sedere. Per questo cattura facilmente l'attenzione della sua controparte femminile, Jan.
  • Jan: una ragazzo molto semplice, sovrappeso siccome sempre vista a mangiare, spesso parla senza pensare, descritta come la meno sofisticata delle Pink Ladies. Sebbene i bisticci, si affeziona a Roger.
  • Dominic "Sonny" LaTierri: un ragazzo che si ritiene un casanova ma fallisce miseramente, tranne con Marty. È molto sbruffone e infantile, testa calda in molte situazioni [è l'unico dei Burger Palace Boys senza un numero musicale].
  • Frenchy: è la Pink Lady che stringe più facilmente amicizia con Sandy, data la sua natura dolce e sognatrice, che però non la fa rendere bene a scuola tanto che vorrebbe diventare estetista piuttosto. Accetta timidamente i corteggiamenti di Doody.
  • Miss Lynch: insegnante di inglese presso la Rydell High School severa e precisa.
  • Patty Simcox: una cheerleader fintamente entusiasta e dispettosa.
  • Eugene: ragazzo nerd molto intelligente, per questo vittima di prese in giro.
  • Cha-Cha DiGregorio: sensuale e talentuosa ballerina dai modi insistenti.
  • Vince Fontaine: brillante e narcisista presentatore radiofonico.
  • Johnny Casino: capo di una band rock and roll che suona al ballo.
  • Teen Angel: angelo guardiano eccentrico di Frenchy.

CastModifica

Personaggi Broadway (1972) Film (1978) Italia (1997) FOX (2016)
Danny Zuko Barry Bostwick John Travolta Giampiero Ingrassia Aaron Tveit
Sandy Dumbrowski/Olsson Carole Demas Olivia Newton-John Lorella Cuccarini Julianne Hough
Kenickie Timothy Meyers Jeff Conaway Michele Carfora Carlos PenaVega
Betty Rizzo Adrienne Barbeau Stockard Channing Renata Fusco Vanessa Hudgens
Doody James Canning Barry Pearl Gabriele Foschi Jordan Fisher
Marty Katie Hanley Dinah Manoff Ilaria Amaldi Keke Palmer
Roger/Putzie Walter Bobbie Kelly Ward Pietro Pignatelli David Del Rio
Jan Garn Stephens Jamie Donnelly Alessia Duca Kether Donohue
Sonny LaTierri Jim Borrelli Micheal Tucci Gianfranco Phino Andrew Call
Frenchy Marya Small Didi Conn Gabriella Borri Carly Rae Jepsen
Miss Lynch/Principal McGee Dorothy Leon Eve Arden Lorena Crepaldi Ana Gasteyer
Patty Simcox Ilene Kristen Susan Buckner Lucilla Vacondio Elle McLemore
Eugene Florczyk/Felsnick Tom Harris Eddie Deezen Gianni Salvucci Noah Robbins
Charlene "Cha-Cha" DiGregorio Kathi Moss Annette Charles Elena Fioravanti Yvette Gonzalez-Nacer
Vince Fontaine Don Billett Edd Byrnes Amadeus Mario Lopez
Johnny Casino Alan Paul Screamin' Scott Simon Joe Jonas
Teen Angel Alan Paul Frankie Avalon Mal Boyz II Men

Numeri musicaliModifica

Broadway (1972)Modifica

Atto IModifica

  • Alma Mater – Miss Lynch, Patty, Eugene e compagnia
  • Alma Mater (Parody) – Pink Ladies e Burger Palace Boys
  • Summer Nights – Sandy, Danny, Pink Ladies e Burger Palace Boys
  • Those Magic Changes – Pink Ladies e Burger Palace Boys
  • Freddy, My Love – Marty e Pink Ladies
  • Greased Lightnin' – Kenickie e Burger Palace Boys
  • Rydell Fight Song – Sandy e Patty
  • Mooning – Roger e Jan
  • Look at Me, I'm Sandra Dee - Pink Ladies e Rizzo
  • We Go Together – Compagnia

Atto IIModifica

  • Shakin' at the High School Hop – Compagnia
  • It's Raining on Prom Night – Sandy e Radio Singer
  • Shakin' at the High School Hop (Reprise) – Compagnia
  • Born to Hand Jive – Johnny Casino e compagnia
  • Beauty School Dropout – Teen Angel, Frenchy e coro
  • Alone at a Drive-in Movie – Danny e Burger Palace Boys
  • Rock 'N' Roll Party Queen – Doody e Roger
  • There Are Worse Things I Could Do – Rizzo
  • Look at Me, I'm Sandra Dee (Reprise) – Sandy
  • All Choked Up – Sandy, Danny, Pink Ladies e Burger Palace Boys
  • We Go Together (Reprise) – Compagnia

Italia (1997)Modifica

Atto IModifica

  • Sandy (ouverture) – Danny e Sandy
  • Grease [dal 2015 Grease vive in noi] – Compagnia
  • Sere d'estate – Danny, Sandy, ragazzi e ragazze
  • Magiche note – Doody e ragazzi
  • Freddy my love – Marty e ragazze
  • Guarda qui c'è Sandra Dee – Rizzo
  • Sono destinata a te [dal 2015 Non so scordarmi di te] – Sandy
  • Greased Lightinin' – Kenickie e ragazzi
  • Inno di Rydell – Sandy e Patty
  • Mostravo il culo – Roger e Jan
  • Noi stiamo insieme [dal 2015 Restiamo insieme] – Compagnia

Atto IIModifica

  • Shake non-stop [dal 2015 Shake 'n' roll] – Compagnia
  • Viva l'hand jive – Kenickie, Miss Lynch, ragazzi e ragazze
  • Notte di festa... e piove [dal 2015 Piove sul ballo] – Sandy e ragazzi
  • Torna alla scuola – Teen Angel e ragazze
  • Sandy – Danny
  • La regina del rock 'n' roll – Compagnia
  • Potrei fare peggio [dal 2015 Sbaglierei molto di più] – Rizzo
  • Guarda qui c’è Sandra Dee (ripresa) – Sandy
  • Tu sei fatto per me [dal 2015 Perfetto per me] – Danny, Sandy, ragazzi e ragazze
  • Medley – Compagnia

ProduzioniModifica

Italia (1997)Modifica

In Italia ha esordito il 4 marzo 1997, prodotto dalla Compagnia della Rancia, con la regia e l'adattamento di Saverio Marconi e le coreografie di Franco Miseria, presso il Teatro Nuovo di Milano. La traduzione delle canzoni fu merito di Michele Renzullo e Silvio Testi.[2]

Per il Teatro Verdi di Trieste va in scena nel 2001 e nel 2005.

Nel 2015 è andata in scena una riedizione, sempre con la regia di Marconi, con nuove coreografie di Gillian Bruce e alcune canzoni ritradotte da Franco Travaglio.

ControversieModifica

Lo spettacolo rappresenta le storie di un gruppo di teenager che naviga tra le complessità della peer pressure, della politica, dei valori personali e dell'amore. Cita diverse problematiche sociali come la gravidanza adolescenziali e la violenza tra bande; i temi includono amore, amicizia, ribellione adolescenziale, scoperta sessuale e, in parte, conflitto di classe. Tuttavia fin dall'inizio Grease venne etichettato come uno spettacolo crudo, aggressivo ed eccessivamente volgare; eredità che in parte rimane nonostante i pesanti maneggiamenti.[3] Molto criticati infatti sono i commenti sessisti e omofobi, e la totale assenza di rappresentazione etnica in un'America degli anni '50 che sicuramente presentava grande multiculturalità.

Il finale in particolare oggigiorno riscuote grande disappunto dal pubblico, nonostante il musical sia universalmente apprezzato. Ai tempi Jacobs spiegò che si trattava di una sovversione del classico tema del cinema in cui la protagonista femminile trasformava l'uomo alpha in un personaggio più sensibile; quindi in questo caso è la donna che subisce l'influenza maschile plasmandosi in base alle sue fantasie.[4] Tuttavia questa linea di pensiero si allontana completamente dal pensiero femminista che ambisce a parità politica, sociale ed economica tra i sessi, ritenendo che le donne siano sempre state, in varie misure, discriminate rispetto agli uomini e ad essi subordinate.

NoteModifica

  1. ^ Grease - Dal testo alla scena, su International theatre productions.
  2. ^ Grease - Storia, su Grease.
  3. ^ Inside GREASE by Scott Miller, su www.newlinetheatre.com. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  4. ^ (EN) Judith Newmark, 'Grease' gets the splashy Muny treatment, su stltoday.com. URL consultato il 12 gennaio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Compagnia della Rancia, su compagniadellarancia.it.
  • Grease, su grease.musical.it. URL consultato il 21 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2014).
Controllo di autoritàGND (DE300645813