Gregorio Boncompagni, II duca di Sora

Gregorio Boncompagni, II duca di Sora
Duca di Sora
Stemma
In carica 1612 –
1628
Predecessore Giacomo Boncompagni, I duca di Sora
Successore Giacomo Boncompagni, III duca di Sora
Trattamento Don
Nascita Milano, 8 maggio 1590
Morte Napoli, 13 ottobre 1628
Dinastia Boncompagni di Sora
Padre Giacomo Boncompagni, I duca di Sora
Madre Caterina Sforza
Consorte Eleonora Zapata
Religione Cattolicesimo

Gregorio Boncompagni, II duca di Sora, detto anche Gregorio I Boncompagni (Milano, 8 maggio 1590Napoli, 13 ottobre 1628), è stato un nobile italiano.

BiografiaModifica

Ottavo figlio di Giacomo Boncompagni, I duca di Sora e di sua moglie, Costanza Sforza, Gregorio nacque a Milano nel 1590. Suo nonno paterno era papa Gregorio XIII, mentre la famiglia di sua madre, dei conti di Santa Fiora, era imparentata coi duchi di Milano della dinastia degli Sforza. Il suo trisnonno per parte materna era papa Paolo III.

Alla morte di suo padre nel 1612, gli succedette come duca di Sora, pur avendo già intrapreso una proficua carriera militare che lo portò a ricoprire in Napoli il ruolo di comandante di una compagnia di uomini al suo solo.

Nel 1607 sposò Eleonora Zapata (1593 - 1679), nipote di Antonio Zapata, viceré di Napoli dal 1620 al 1622. Fu padre di Giacomo Boncompagni, III duca di Sora e Ugo Boncompagni, IV duca di Sora

Morì a Napoli il 13 ottobre 1628.

Albero genealogicoModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Cristoforo Boncompagni Giacomo Boncompagni  
 
Camilla Piattesi  
papa Gregorio XIII  
Angela Marescalchi  
 
 
Giacomo Boncompagni, I duca di Sora  
 
 
 
Maddalena Fulchini  
 
 
 
Gregorio Boncompagni, II duca di Sora  
Bosio II Sforza di Santa Fiora, IX conte di Santa Fiora Federico I Sforza di Santa Fiora, VIII conte di Santa Fiora  
 
Bartolomea Diana Orsini  
Sforza Sforza di Santa Fiora, X conte di Santa Fiora  
Costanza Farnese papa Paolo III  
 
Silvia Ruffini  
Costanza Sforza di Santa Fiora  
Pallavicino II Pallavicini  
 
 
Luigia Pallavicini  
Elena Salviati  
 
 
 

NoteModifica