Apri il menu principale
G.S.C. Banco di Roma
Calcio Football pictogram.svg
Giallorossi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso e Giallo 2.svg Rosso, giallo
Simboli Lupa capitolina
Dati societari
Città Roma
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1970
Scioglimento1983
Stadio C.S. Banco di Roma
(7.000 posti)
Palmarès
Titoli nazionali Coccarda Coppa Italia.svg 1 Coppa Italia Dilettanti
Si invita a seguire il modello di voce

Il Gruppo Sportivo Calcio Banco di Roma, meglio conosciuto come G.S.C. Banco di Roma o Banco di Roma è stata una società calcistica con sede a Roma.

Fondata nel 1970 è stata sciolta nel 1983. Nel 1982-1983, in virtù della retrocessione dell'Almas, è stata la terza squadra della Capitale dopo Lazio e Roma. In 13 stagioni sportive il club non è mai retrocesso di categoria.

Ha raggiunto come livello più alto la Serie C2, nella quale ha preso parte per 5 volte, ottenendo come miglior risultato un decimo posto.

I colori sociali erano il giallo e il rosso e disputava le sue gare interne al centro sportivo di Settebagni.

StoriaModifica

Fondata nel dopoguerra, nel 1970 si iscrisse in Prima Categoria regionale e nel 1972, con soli due campionati all'attivo, conquistò l'accesso in Promozione, il massimo livello regionale dell'epoca.

Dopo tre campionati di Promozione, nel 1974-1975 si classificò 2ª dietro la Fortitudo Campidoglio conquistando così la promozione in Serie D. Nella stessa stagione vinse anche la Coppa Italia Dilettanti battendo in finale per 2-0 ai tempi supplementari la Larcianese con doppietta del bomber Massimo Magni; nel turno precedente il Banco di Roma aveva ottenuto la vittoria a tavolino contro l'Angri in virtù dell'invasione di campo dei supporters campani.

Nel 1976-1977, in Serie D, si piazzò in 3ª posizione dietro Latina e Frosinone mentre l'anno successivo (1977-1978) arrivò 4ª ma venne ugualmente promossa tra i professionisti in virtù dell'allargamento dei quadri per la creazione della nuova Serie C2. Sempre nella stessa stagione, il Banco di Roma ottenne il suo miglior risultato nelle coppe arrivando sino agli ottavi di finale di Coppa Italia Semiprofessionisti e venendo sconfitto dalla Juve Stabia solamente ai tiri di rigore.

I giallorossi disputarono cinque stagioni consecutive in Serie C2, riuscendo sempre a mantenere la categoria. Nel luglio 1983 però la società decise di ritirarsi dal calcio, riversando i suoi sforzi al basket nella Virtus Roma.

CronistoriaModifica

Cronistoria del G.S.C. Banco di Roma
  • 1970 - Fondazione del G.S.C. Banco di Roma.
  • 1970-1971 - 8ª nel campionato di Prima Categoria Lazio.
  • 1971-1972 - 1ª nel campionato di Prima Categoria Lazio.   Promossa in Promozione.
  • 1972-1973 - 9ª nel girone A della Promozione Lazio.
  • 1973-1974 - 4ª nel girone A della Promozione Lazio.
  • 1974-1975 - 2ª nel girone A della Promozione Lazio.   Promossa in Serie D.
  Vince la Coppa Italia Dilettanti (1º titolo).
Fase a gironi di Coppa Italia Semiprofessionisti.
Fase a gironi di Coppa Italia Semiprofessionisti.
  • 1977-1978 - 4ª nel girone F della Serie D.   Promossa in Serie C2 per allargamento dei quadri.
Ottavi di finale di Coppa Italia Semiprofessionisti.
  • 1978-1979 - 13ª nel girone C della Serie C2.
Fase a gironi di Coppa Italia Semiprofessionisti.
  • 1979-1980 - 10ª nel girone C della Serie C2.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia Semiprofessionisti.

  • 1980-1981 - 13ª nel girone C della Serie C2.
Fase a gironi di Coppa Italia Semiprofessionisti.
  • 1981-1982 - 14ª nel girone C della Serie C2.
Fase a gironi di Coppa Italia Serie C.
  • 1982-1983 - 12ª nel girone D della Serie C2.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie C.
  • 1983 - Si scioglie la sezione calcistica del gruppo sportivo.

Colori e simboliModifica

ColoriModifica

I colori del Banco di Roma erano quelli della propria città, ovvero il giallo e il rosso.

StruttureModifica

StadioModifica

Lo stadio era il campo principale del centro sportivo di Settebagni, che poteva ospitare fino a 7.000 posti a sedere tutti coperti. Posto al km 14,5 della via Salaria, a nord di Roma, il centro prese temporaneamente il nome di centro sportivo "Banco di Roma".

Allenatori e presidentiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del G.S.C. Banco di Roma

GiocatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del G.S.C. Banco di Roma

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1974-1975

Competizioni regionaliModifica

1971-1972

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1976-1977 (girone F)
Promozione: 1977-1978 (girone F)
Finalista: 1975

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Il Banco di Roma ha disputato 13 stagioni sportive a partire dall'esordio in Prima Categoria regionale nel 1970-1971, prendendo parte ad 8 campionati nazionali, di cui 5 tra i professionisti.

Campionati nazionaliModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie C2 5 1978-1979 1982-1983 8
Serie D 3 1975-1976 1977-1978

Campionati regionaliModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Promozione 3 1972-1973 1974-1975 3
Prima Categoria 2 1970-1971 1971-1972 2

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica