Gruppo d'acquisto

Il gruppo d'acquisto è un insieme di consumatori che compera un determinato tipo di merce (solitamente alimenti, ma non solo) direttamente dal produttore senza passare per vie intermedie, come negozi o grossisti che fanno lievitare il prezzo finale del prodotto.

Solitamente, durante la prima riunione di un nuovo gruppo d'acquisto, ogni partecipante porta alcuni prodotti da far provare agli altri acquirenti, e se la merce di un determinato proponente è di gradimento generale, questa persona diventa la responsabile per quel particolare tipo di merce, occupandosi degli ordini e della raccolta dei soldi.

In questo modo si ottengono prodotti genuini a prezzi contenuti in quanto dal produttore la merce arriva direttamente al consumatore e si favoriscono le attività dei piccoli agricoltori e allevatori, che spesso attuano coltivazioni biologiche, destinati in caso contrario a soccombere alle grandi aziende. Un particolare gruppo d'acquisto è il gruppo di acquisto solidale in cui gli elementi di responsabilità ed etica degli acquisti sono prevalenti rispetto al risparmio economico.

La grande distribuzione organizzataModifica

Com'è noto la GDO si suddivide in Distribuzione Organizzata (DO) e in Grande Distribuzione (GD).

In tale logica il gruppo d'acquisto è parte della Distribuzione Organizzata (DO) e, insieme alle unioni volontarie di dettaglianti e grossisti, delinea il panorama italiano della Distribuzione Organizzata (DO).

In tale logica per gruppo d'acquisto si intende quell'unione di Distributori Associati di medio-piccole dimensioni che, collaborando in gruppo, vanta agevolazioni economiche in termini di approvvigionamento, derivanti dal maggior potere contrattuale nei confronti dei fornitori e, molto spesso, saltando l'anello del grossista, giunge a proporre merci a prezzi maggiormente concorrenziali. A questo si aggiungono i vantaggi conseguibili dallo sfruttamento del marchio e dall'ottenimento di supporto in termini di know-how e coordinamento strategico. In Italia i gruppi più importanti sono Conad, Gruppo VéGé, Crai, Despar. Il Gruppo VéGé, peraltro, si scompone anche con diverse insegne a seconda del luogo di smercio assumendo, per esempio, l'insegna DiMeglio per il nord Italia e per il centro Italia e l'insegna Nonna Isa per il sud Italia e per le isole: questo, fra le altre cose, favorisce lo smercio più capillare di prodotti di carattere locale; in altri casi, invece, i vari punti di vendita mantengono l'insegna del solo gruppo d'acquisto VéGé.

Solitamente i singoli esercenti restano giuridicamente indipendenti. Ciò a differenza dei vari punti vendita facenti capo alla GD ove, invece, un'azienda madre controlla i singoli punti di smercio dislocati sul territorio.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 14782
  Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia