Apri il menu principale
Gualtiero in combattimento

Gualtiero di Aquitania ( ing.: Walter of Aquitaine; ted.: Walther von Aquitanien: lat.: Waltharius Aquitanus) fu un leggendario re dei Visigoti. È il protagonista di numerosi poemi epici della narrativa medievale:

Il più completo di questi è il secondo, il poema epico latino del X secolo Waltharius, nel quale Gualtiero combatte contro il re dei burgundi Gunther (Gundicaro) ed il suo seguito, uccidendo tutti gli aggressori esclusi Gunther ed Hagen. In opere successive, Gualtiero compare nella novella di Joseph Viktor von Scheffel, Ekkehard (1887).

Gualtiero non fu un re storico, ma il nucleo storico della sua leggenda trae origine dagli eventi del V secolo (sotto il regno della dinastia Balti) dopo che il sovrano visigoto Wallia fondò nel 417 un regno in Aquitania, scontrandosi con i vandali di Gunderico. I Burgundi divennero confinanti con i Visigoti dopo essere stati riallocati in Savoia da Flavio Ezio durante il governo di Gundioco.

NoteModifica

  1. ^ SECOLO XI, Abbazia di Novalesa

BibliografiaModifica

  • (EN) Waldere ed. F. Norman, London: Methuen, 1933, pp. 7-13.
  • (DE) Friedrich Adolf Ebert, Allg. Gesch. der Lit. des Mittelalters im Abendlande, Leipzig, 1874-1887;
  • (DE) R. Koegel, Gesch. der deutschen Literatur bis zum Ausgange des Mittelalters (vol. i., pt. 11), Strassburg, 1897;
  • (DE) M.D. Lamed, The Saga of Walter of Aquitaine, Baltimore, 1892
  • (DE) B. Symons, Deutsche Heldensage, Strassburg, 1905.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN307408616 · GND (DE11862895X · CERL cnp00571306 · WorldCat Identities (EN307408616