Guerra della Mucca

La guerra della mucca (in francese: Guerre de la Vache, in vallone: Guere del vatche) fu una guerra combattuta nella regione di Condroz tra Ciney, Jallet e Andenne negli anni 1275-1278. Si suppone che provocò circa 15000 morti. Il conflitto era combattuto tra le diverse signorie del Condroz.

Cartello turistico della Route Guerre de la Vache

Cause del conflittoModifica

Durante un torneo ad Andenne organizzato da Guy de Dampierre, marchese di Namur e conte di Fiandra, un contadino di nome Engoran de Jalhay (al servizio del signore di Goesnes) vi portò una mucca che precedentemente aveva rubato a Ciney. Il proprietario dell'animale, Rigaud de Corbion, lo riconobbe e lo denunciò al balivo di Condroz, che arrestò Engoran. Engoran fu costretto a pagare una multa per evitare l'esecuzione e restituire la mucca, ma gli uomini del balivo, forse per errore, lo uccisero ugualmente. Il signore di Goesnes, che aspirava a diventare balivo di Condroz, prese l'esecuzione di un suo contadino come pretesto per attaccare Condroz.

Il marchese di Namur, insieme al duca Giovanni I di Brabante e Gerard de Debuy attaccarono Hesbay, mentre Enrico V di Lussemburgo attaccò Condroz.

Il 17 aprile 1276 Enrico V andò a Ciney, ma venne bloccato da un esercito di 2400 uomini composto da cavalleria e fanteria. Gli abitanti del Condroz persero 500 uomini e vennero sconfitti.

L'anno successivo (1277) nella battaglia di La Warde de Steppes, una coalizione di cavalieri del Liége sconfisse Namur.

BibliografiaModifica

  • Jules Burgnet, Cartulaire de la commune de Ciney
  • John Gade, Luxemburg in Middle ages

Voci correlateModifica