Apri il menu principale

BiografiaModifica

 
Guglielmo II d'Assia in una litografia d'epoca

Guglielmo era il maggiore dei figli sopravvissuti di Guglielmo I e di Guglielmina Carolina di Danimarca. Egli succedette al padre nel titolo di Elettore d'Assia (un titolo che gravava in pessime condizioni dalla dissoluzione del Sacro Romano Impero del 1806) alla morte del padre, nel 1821.

Non appena salito al trono, Guglielmo II si applicò subito ad interventi di amministrazione, che riprese subito nelle proprie mani. Malgrado questo, perseguì una politica conservatrice, deludendo il ceto medio che si aspettava dalla sua persona un regime costituzionale.

La rivoluzione del 1830 scoppiò anche nell'Assia, con speciale veemenza. Guglielmo II si vide compromettere anche l'esistenza del proprio stato e come tale, il 5 gennaio 1831, decise di concedere una costituzione con un parlamento ad unica camera e la possibilità di elezione di un primo ministro rappresentante il parlamento, anche se i ministri dovevano essere eletti esclusivamente dal monarca.

Morì a Francoforte sul Meno il 20 novembre 1847.

Matrimonio e figliModifica

Il 13 febbraio 1797 a Berlino, Guglielmo sposò la principessa Augusta di Prussia, quarta figlia del re Federico Guglielmo II di Prussia. La coppia ebbe sei figli:

  • Guglielmo (9 aprile 1798 - 25 ottobre 1800);
  • Carolina (29 luglio 1799 - 28 novembre1854);
  • Luisa (3 aprile 1801 - 28 settembre 1803);
  • Federico Guglielmo (20 agosto 1802 - 6 giugno 1875), Elettore d'Assia;
  • Maria Federica (6 settembre 1804 - 4 gennaio 1888), sposò il duca Bernardo II di Sassonia-Meiningen;
  • Ferdinando (9 ottobre 1806 - 21 novembre 1806).

Guglielmo ebbe inoltre dei figli dalla propria amante, Emilie Ortlöpp (1791-1843), creata (nel 1821) contessa di Reichenbach-Lessonitz. I figli nati da questa unione ebbero tutti il titolo di conte o Contessa di Reichenbach-Lessonitz:

  • Luisa Guglielmina Emilia (26 febbraio 1813 - 3 ottobre 1883);
  • Giulio Guglielmo Alberto (4 ottobre 1815 - 15 gennaio 1822);
  • Gustavo Carlo (24 agosto 1818 - 26 settembre 1861);
  • Amalia Guglielmina Emilia (21 dicembre 1816 - 28 dicembre 1858);
  • Emilia (8 giugno 1820 - 30 gennaio 1891);
  • Federica (16 dicembre 1821 - 23 febbraio 1898);
  • Guglielmo (29 giugno 1824 - 19 gennaio 1866);
  • Elena (8 agosto 1825 - 14 marzo 1898).

Alla morte della prima moglie, Augusta, il 19 febbraio 1841, Guglielmo si sposò morganaticamente con la propria amante e i loro figli vennero legittimati. Emilia morì a due anni dal matrimonio, nel 1843.

Nuovamente, alla morte della seconda moglie, Guglielmo si sposò morganaticamente con Carolina di Berlepsch (1820-1877), creata contessa di Bergen nel 1846. Questo matrimonio non ebbe eredi.

AscendenzaModifica

OnorificenzeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • [1] - Genealogia della dinastia degli Assia-Kassel.
Controllo di autoritàVIAF (EN7627032 · ISNI (EN0000 0000 3729 2351 · LCCN (ENn2001009838 · GND (DE10430376X · BNF (FRcb145466324 (data) · CERL cnp00968811 · WorldCat Identities (ENn2001-009838