Guglielmo IV d'Assia-Kassel

Guglielmo IV d'Assia-Kassel
Wilhelm IV. Landgraf von Hessen-Kassel Borcht.jpg
Guglielmo IV d'Assia-Kassel ritratto da Caspar van der Borcht
Langravio d'Assia-Kassel
Stemma
In carica 31 marzo 1567 –
25 agosto 1592
Predecessore Filippo I come Langravio d’Assia
Successore Maurizio
Nascita Kassel, 24 giugno 1532
Morte Kassel, 25 agosto 1592
Casa reale Assia-Kassel
Padre Filippo I d'Assia
Madre Cristina di Sassonia
Consorte Sabina di Württemberg
Figli Anna Maria
Edvige
Sofia
Maurizio
Cristina

Guglielmo IV d'Assia-Kassel, detto anche Guglielmo il Saggio (Kassel, 24 giugno 1532Kassel, 25 agosto 1592), fu il primo langravio d'Assia-Kassel e il fondatore di questa dinastia, che ancora oggi sopravvive.

BiografiaModifica

Era il figlio maggiore del langravio Filippo I d'Assia e di Cristina di Sassonia. Alla morte del padre, nel 1567, i territori dell'Assia vennero divisi tra i quattro figli nati dal primo matrimonio del langravio Filippo e Guglielmo ricevette la porzione attorno alla capitale, Kassel.

Prese parte agli scontri per la salvaguardia del luteranesimo e fu instancabile nei suoi sforzi per unire le differenti fazioni del protestantesimo contro i cattolici, ma fu riluttante nell'uso della forza militare in questo conflitto.

Come amministratore dei propri territori emise numerose ordinanze, nominò ufficiali speciali e risollevò le proprie finanze. Col diritto di primogenitura egli assicurò le proprie terre contro future divisioni testamentarie.

Lavori astronomiciModifica

Viene comunemente ricordato come patrono delle arti e delle scienze. Durante la giovinezza, entrò in amicizia con molti dei suoi compagni di studi, amicizie che mantenne anche quando divenne reggente. Fu un pioniere della ricerca astronomica e chiamò a corte il famoso astronomo Tycho Brahe, che dotò l'osservatorio di Kassel di preziosi strumenti a partire dal 1584. Il frutto principale delle sue osservazioni fu la catalogazione di un centinaio di stelle, e l'individuazione della longitudine e latitudine del pianeta Venere.

Il Catalogo delle stelle d'Assia venne pubblicato nella Historia coelestis di Lucius Barettus (Augusta, 1668), e un gran numero di sue osservazioni si possono trovare nel Coeli et siderum in eo errantium observationes Hassiacae (Leiden, 1618), edito da Willebrord Snell. R. Wolf, nella sua Astronomische Mittheilungen, N° 45 (Vierteljahrsschrift der naturforschenden Gesellschaft in Zurich, 1878).

MatrimonioModifica

Sposò, l'11 febbraio 1566, Sabina di Württemberg, figlia del duca Cristoforo di Württemberg. Ebbero undici figli:

  1. Anna Maria (27 gennaio 1567 – 21 novembre 1626), sposò il conte Luigi II di Nassau-Weilburg;
  2. Edvige (30 giugno 1569 – 7 luglio 1644), sposò il conte Ernesto di Holstein-Schauenburg;
  3. Agnese (30 giugno – 5 settembre 1569);
  4. Sofia (10 giugno 1571 – 18 gennaio 1616);
  5. Maurizio (25 maggio 1572 – 15 marzo 1632);
  6. Sabina (12 maggio – 29 novembre 1573);
  7. Sidonia (29 giugno 1574 – 4 aprile 1575);
  8. Cristiano (14 ottobre 1575 – 9 novembre 1578);
  9. Elisabetta (11 maggio 1577 – 25 novembre 1578);
  10. Cristina (19 ottobre 1578 - 19 agosto 1658), sposò il duca Giovanni Ernesto di Sassonia-Eisenach;
  11. Giuliana (nata e morta il 9 febbraio 1581).

Inoltre, Guglielmo IV ebbe molti figli illegittimi, tra i quali il suo prediletto fu Filippo di Cornberg (1553-1616), avuto da Elisabetta di Wallenstein, che venne creato nobile dal padre e divenne antenato degli attuali baroni di Cornberg.

MorteModifica

Guglielmo IV morì nel 1592, gli successe il figlio Maurizio, che introdusse il calvinismo nell'Assia-Kassel.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ludovico II il Franco Ludovico I di Assia  
 
Anna di Sassonia  
Guglielmo II d'Assia  
Matilde di Württemberg Ludovico I di Württemberg-Urach  
 
Matilde del Palatinato  
Filippo I d'Assia  
Magnus II di Meclemburgo-Schwerin Enrico IV di Meclemburgo-Schwerin  
 
Dorotea di Brandeburgo  
Anna di Meclemburgo-Schwerin  
Sofia di Pomerania-Wolgast Eric II di Pomerania-Wolgast  
 
Sofia di Pomerania-Stolp  
Guglielmo IV d'Assia-Kassel  
Alberto III di Sassonia Federico II di Sassonia  
 
Margherita d'Austria  
Giorgio di Sassonia  
Sidonia di Boemia Giorgio di Boemia  
 
Cunegonda di Sternberg  
Cristina di Sassonia  
Casimiro IV di Polonia Ladislao II Jagellone  
 
Sofia di Halshany  
Barbara Jagellona  
Elisabetta d'Asburgo Alberto II d'Asburgo  
 
Elisabetta di Lussemburgo  
 

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9618948 · ISNI (EN0000 0001 0901 8352 · CERL cnp00966962 · LCCN (ENn78041557 · GND (DE118632922 · BNE (ESXX1765795 (data) · BNF (FRcb10686960n (data) · WorldCat Identities (ENviaf-9618948
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie