Apri il menu principale

Guglielmo di Poitiers (cronista)

religioso normanno

Guglielmo di Poitiers (Les Préaux, 1020 circa – 1090) è stato un religioso e cronista normanno.

Nato da influente famiglia normanna, dopo aver intrapreso il mestiere delle armi Guglielmo studiò a Poitiers; entrò quindi a far parte del clero. Al ritorno in Normandia divenne cappellano del duca di Normandia Guglielmo II, e arcidiacono di Lisieux, facendosi apprezzare in quanto a padronanza delle lingue classiche e delle scienze. Nella breve biografia che Orderico Vitale gli ha dedicato nella sua Historia ecclesiastica, lodandone lo stile, sappiamo che Guglielmo componeva anche versi di un certo pregio; sua sorella era badessa dell'abbazia di Saint-Léger de Préaux.

Le Gesta GuillelmiModifica

Guglielmo di Poitiers scrisse in latino, in uno stile pretenzioso ed anticheggiante ad imitazione di Sallustio, un'agiografia del duca, le Gesta Guillelmi II ducis Normannorum, redatta tra il 1073 e il 1074. Come fonti impiegò Dudone di San Quintino, opere annalistiche non giunteci, resoconti orali e memorie personali.

La parte conservata, ossia quella centrale dell'opera, l'inizio e la fine essendo andati perduti, copre il periodo tra il 1047 e il 1068. Benché poco affidabili per ciò che concerne le questioni inglesi, le Gesta Guillelmi ci forniscono dettagli sulla vita di Guglielmo il Conquistatore: vi troviamo infatti una descrizione dettagliata dei preparativi per la conquista dell'Inghilterra, della battaglia di Hastings, e delle conseguenze di quest'ultima. Orderico Vitale si servì del lavoro di Guglielmo per il suo contributo alle Gesta Normannorum Ducum; le Gesta Guillelmi sono indicate tra le probabili fonti su cui si basarono i creatori dell'arazzo di Bayeux.

L'edizione più antica che ci è giunta risale al XVII secolo, opera di André Duchesne, il quale si basò sull'unico manoscritto allora esistente, in seguito perduto.

BibliografiaModifica

  • Raymonde Foreville, Aux origines de la renaissance juridique. Concepts juridiques et influences romanisantes chez Guillaume de Poitiers, biographe du Conquérant, Bruxelles, Impr. des Sciences, 1952.
  • Guillaume de Poitiers, Histoire de Guillaume le Conquerant: editee et traduite par Raymonde Foreville, a cura di Raymonde Foreville, Parigi, Les Belles-Lettres, 1952.
  • Auguste Molinier, Guillaume de Poitiers, archidiacre de Lisieux, in Les Sources de l'histoire de France - Des origines aux guerres d'Italie. II. Époque féodale, les Capétiens jusqu'en 1180, Parigi, A. Picard et fils, 1902, p. 217.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN138844914 · ISNI (EN0000 0001 1703 2269 · LCCN (ENnr93018195 · GND (DE100944817 · BNF (FRcb145665804 (data) · WorldCat Identities (ENnr93-018195
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie