Guillaume Rouillé

scrittore e umanista francese

Guillaume Rouillé (Dolus-le-Sec, 1518Lione, 20 giugno 1589) è stato un editore e umanista francese.

Vulgata edita da Guillaume Rouillé, 1566

Biografia modifica

Rouillé diventò subito famoso per la sua passione riguardante la stampa e l'iconografia. Infatti giovanissimo si trasferì a Venezia presso l'ufficio-stampa di Gabriele Giolito de Ferrari (uno dei primi tipografi italiani della storia) ed iniziò a studiare per poi iniziare a stampare i suoi primi testi intorno al 1543. Le opere di Rouillé riguardavano poesia, letteratura e soprattutto storiografia antica.
Egli fu conosciuto successivamente in tutta la Francia per la traduzione dei libri di Andrea Alciato e Paolo Giovio e la sua passione aumentò così tanto che si spinse a tradurre ed a scrivere anche in latino, componendo le raccolte Promptuarii Iconum Insigniorum (Prontuari sui personaggi mediante figure ed insegne) nel 1553 e Sententiae omnes undiquaque selectissimae (Sentenze scelte sul parere di tutti) nel 1555, queste ultime basate sulle teorie di Aristotele.
Ottenuto il successo desiderato, Rouillé continuò a stampare fino alla morte avvenuta nel 1589.

Bibliografia modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100210128 · ISNI (EN0000 0001 2283 4389 · SBN BVEV042623 · BAV 495/254407 · CERL cnp01335500 · ULAN (EN500096757 · LCCN (ENnr95024436 · GND (DE104181176 · BNE (ESXX1145285 (data) · BNF (FRcb12255467d (data) · J9U (ENHE987007267373605171 · NSK (HR000052195 · CONOR.SI (SL72951395