Apri il menu principale

SviluppoModifica

Dopo il continuo calo delle vendite dei capitoli precedenti avente il culmine nelle vendite insoddisfacenti di Guitar Hero: Warriors of Rock, il publisher Activision decise di chiudere definitivamente la serie all'inizio del 2011[1] salvo ritrattare la propria posizione nei mesi successivi dichiarando che la serie era da considerarsi solamente sospesa[2].

Con l'arrivo dell'ottava generazione di console il team di Harmonix ha annunciato la sua intenzione di riportare in vita il franchise di Rock Band -che aveva subito anch'esso un'interruzione nel medesimo periodo- annunciandone successivamente il quarto capitolo per il 2015 e quasi immediatamente Activision ha risposto con il rilancio della serie di Guitar Hero affidando il compito dello sviluppo del titolo ai FreeStyleGames, già noti presso l'utenza per l'aver realizzato DJ Hero; le intenzioni dichiarate fin da subito erano di fare un titolo che reinventasse la serie in modo da attirare nuovamente l'interesse del pubblico generalista.

Il gioco è stato ufficialmente annunciato nell'Aprile 2015[3] e negli ultimi giorni dello stesso mese è stata anche mostrata tramite un video la nuova chitarra su cui è basato il gioco[4].

CaratteristicheModifica

Essendo il gioco stato ripensato da zero, il team di sviluppo ha fissato come punto di partenza la chitarra cambiandone parzialmente il gameplay e aggiungendo successivamente anche la parte del canto; non sono invece stati implementati le parti di batteria e basso. Mentre la parte di canto è rimasta quasi invariata rispetto alle iterazioni precedenti del franchise, la chitarra ha avuto un ripensamento sostanziale: è stato completamente abbandonato il precedente design dei cinque tasti colorati in fila e ne è stato adottato uno da sei tasti su due file sovrapposte da tre, divisi in tasti bianchi (quelli di sopra) e neri (quelli di sotto): questa nuova disposizione di tasti è stata scelta per rendere il gioco più accessibile per i principianti -perché con le note singole devono occuparsi di soli tre tasti per volta e non devono più spostare la mano- ma allo stesso tempo di mantenere comunque un certo livello di profondità per i giocatori più navigati che dovranno posizionare in maniera più precisa le dita sui tasti per eseguire gli accordi ai livelli di difficoltà più alti. Il nuovo layout della chitarra rende giocoforza Guitar Hero Live incompatibile con gli strumenti dei precedenti capitoli del franchise, ad eccezione della parte del canto per cui è sempre sufficiente un qualunque microfono USB.

Anche dal punto di vista del gioco vero e proprio sono state apportate delle modifiche: come primo elemento distintivo è stato mostrato del materiale audiovisivo registrato su un palco con una band che cambia dinamicamente a seconda di come si comporta il giocatore per metterlo efficacemente nel punto di vista di uno strumentista -laddove nei precedenti Guitar Hero si guardava sempre i gruppi suonare, compreso il proprio avatar- mentre come seconda cosa c'è la novità che è diventato impossibile fallire un brano similarmente a quanto i FreeStyleGames avevano fatto su DJ Hero.

Modalità giocatore singoloModifica

Attualmente non si hanno notizie su come sarà strutturata la campagna in giocatore singolo se non che sarà basata sull'interfaccia con il punto di vista dal palco e che non sarà integrato il potenziamento Star Power (vedi il paragrafo successivo).

Guitar Hero TVModifica

Guitar Hero TV (abbreviato GHTV) è una piattaforma realizzata da Activision per Guitar Hero Live dove saranno messe a disposizione dei giocatori delle canzoni aggiuntive da suonare in forma completamente gratuita; ogni canzone che verrà pubblicata sarà aggiunta al canale GHTV laddove per i vecchi capitoli della serie venivano vendute come DLC aggiuntivi. Le canzoni mostreranno sullo sfondo i videoclip originali al posto della "visuale dal palco" della modalità in singolo, saranno raccolte all'interno di canali tematici sotto forma di playlist e il giocatore, entrando in un canale, può giocare le canzoni che la playlist sta trasmettendo o decidere di suonare specifiche canzoni spendendo dei crediti che si guadagnano naturalmente semplicemente giocando -sia in singolo che su GHTV- o che possono essere comprati tramite microtransazioni.

Dal punto di vista del gameplay vero e proprio c'è da segnalare che lo Star Power dei precedenti episodi (il bonus ottenibile eseguendo correttamente determinate sequenze di note) è stato rimpiazzato con l'Hero Power che è presente solamente in questa sede e che prevede bonus misti simili a quelli delle Battaglie di Guitar Hero III: Legends of Rock[5]

Tracce sul discoModifica

Le seguenti canzoni sono presenti nel disco in modalità Live. Le canzoni sono interpretate da band immaginarie in diversi concerti ; ogni concerto è ripreso dal vivo dal punto di vista del chitarrista e in base alla sua prestazione il pubblico così come i compagni di band reagiranno in modo positivo o negativo. Ogni concerto contiene da tre a cinque canzoni delle quali solo la prima è già disponibile in modalità partita veloce; le altre devono essere eseguite tutte di fila per essere sbloccate. I concerti sono divisi in due diversi festival musicali (sempre inventati): il "Rock The Block" negli Stati Uniti e il “SoundDial” nel Regno Unito. Nella modalità partita veloce si possono collegare fino a due chitarre e un microfono. Di seguito l'elenco delle canzoni divise nei due festival con il nome della band che le esegue.

Rock The BlockModifica

The LedgesModifica

Yearbook GhostsModifica
  • The Anthem - Good Charlotte
  • Everybody Talks - Neon Trees
  • The Rock Show - blink-182
Quantum FreqsModifica
  • Club Foot - Kasabian
  • Wastelands - Linkin Park
  • Berzerk - Eminem
  • Bangarang (ft. Sirah) - Skrillex

Scritland ParkModifica

The Out OutsModifica
  • Here's to Never Growing Up - Avril Lavigne
  • Waking Up in Vegas - Katy Perry
  • California King Bed - Rihanna
The Jephson HangoutsModifica
  • Girls - 1975
  • Grounds for Divorce - Elbow
  • Lazaretto - Jack White

RoadblockModifica

Vivid ScreamsModifica
  • Lies - Deap Vally
  • Love Bites (So Do I) - Halestorm
  • Now - Paramore
Fight HoundsModifica
  • Nuclear Family - Green Day
  • Mind Your Manners - Pearl Jam
  • Been Away Too Long - Soundgarden

Cactus JoeModifica

Broken TideModifica
  • R U Mine? - Arctic Monkeys
  • Keep on Swinging - Rival Sons
  • Sundial - Wolfmother
Rock The Block Super Group: VIP PartyModifica
  • Won't Get Fooled Again - The Who
  • Paint It Black - Rolling Stones
  • Tie Your Mother Down - Queen

SoundDialModifica

Barn StageModifica

Portland Cloud OrchestraModifica
  • Ho Hey - The Lumineers
  • Mountain Sound - Of Monsters and Men
  • I Will Wait - Mumford & Sons
The Jephson HangoutsModifica
  • When You Were Young - The Killers
  • Demons - Imagine Dragons
  • Counting Stars - OneRepublic

Fire PitModifica

Our Past CollideModifica
  • My Songs Know What You Did in the Dark (Light Em Up) - Fall Out Boy
  • Lived a Lie - You Me at Six
  • The Kill - Thirty Seconds to Mars
Blackout ConspiracyModifica
  • Shadow Moses - Bring Me the Horizon
  • King for a Day (ft. Kellin Quinn) - Pierce the Veil
  • Bones Exposed - Of Mice & Men

Castle StageModifica

Broken TideModifica
  • 45 - The Gaslight Anthem
  • Gold on the Ceiling - The Black Keys
  • Victory Over the Sun - Biffy Clyro
  • Tragedy + Time - Rise Against
  • Little Monster - Royal Blood

NoteModifica

  1. ^ Guitar Hero, addio, su archivio.panorama.it. URL consultato il 21 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ Guitar Hero is "on hiatus"
  3. ^ Annunciato ufficialmente Guitar Hero Live
  4. ^ Guitar Hero Live, la nuova chitarra mostrata in video, su videogiochi.com. URL consultato il 21 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  5. ^ resoconto dell'anteprima della GHTV all'E3 2015

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb170164497 (data)
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi