Gymnocephalus schraetser

specie di pesce
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acerina striata
Gymnocephalus schraetzer selymes durbincs.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Percidae
Genere Gymnocephalus
Specie G. schraetser
Nomenclatura binomiale
Gymnocephalus schraetser
Linnaeus, 1798
Sinonimi

Gymnocephalus schraetzer

Gymnocephalus schraetser, conosciuto comunemente come acerina striata, è un pesce d'acqua dolce della famiglia dei Percidae.

Distribuzione e habitatModifica

Endemica del bacino idrografico del Danubio.

Vive in tratti fluviali (sia dell'asta principale che dei più grandi affluenti) con corrente moderata e fondi sabbiosi o di fango compatto privi di vegetazione.

DescrizioneModifica

È molto simile all'acerina, se ne distingue per la sagoma più allungata soprattutto della testa e per il colore beige o giallastro con linee nere, interrotte di solito in più punti, che decorrono longitudinalmente dall'opercolo branchiale al peduncolo caudale.

Misura fino a 25 cm.

BiologiaModifica

Si tratta di una specie notturna e gregaria.

AlimentazioneModifica

Si ciba di invertebrati bentonici, soprattutto molluschi.

RiproduzioneModifica

Si riproduce in primavera. Le uova, fecondate da più maschi per ogni femmina, sono bentoniche, così come gli avannotti.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci