Gytha Thorkelsdóttir

nobile svedese
Gytha Thorkelsdóttir
Countess Gytha St Nectans.jpg
Nome completo Gytha Thorkelsdóttir
Nascita circa 997
Morte 1069
Padre Thorgils Sprakalägg
Madre ?
Consorte di Aroldo II d'Inghilterra
Figli Sweyn Godwinson
Aroldo II d'Inghilterra
Tostig del Wessex
Edith del Wessex
Gyrth Godwinson
Leofwine Godwinson
Wulfnoth Godwinson
Alfgar
Edgiva
Gunhilda

Gytha Thorkelsdaettir (circa 9971069) è stata una nobile danese, figlia di Thorgils Sprakalägg.

BiografiaModifica

Gytha, di cui non si conoscono l'anno di nascita e di morte, andò in sposa a Godwin del Wessex, da cui ebbe numerosi figli che, anche se in momenti diversi, raggiunsero tutti il grado di conte. Essi erano:

  • Alfgar, fose monaco a Reims;
  • Edgiva;
  • Elgiva († 1066 circa);
  • Gunhilda, suora († 24 agosto 1087).

Gytha perse tre dei suoi figli nella lotta di successione al trono inglese. Tostig, ucciso a settembre mentre fronteggiava il fratello Aroldo, e, in ottobre, Aroldo stesso insieme al fratello Gyrth, periti entrambi nella battaglia di Hastings. A seguito della disfatta, Gytha lasciò Exeter e l'Inghilterra, poiché tutti i loro beni erano stati confiscati da Guglielmo il Conquistatore. Si suppone che, in seguito alla sua fuga, sia andata in Scandinavia, paese da cui proveniva. Wulfnoth rimase prigioniero dei Normanni fino alla morte del re.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni
Styrbjörn Starke  
 
 
Thorgils Sprakalägg  
Tyri di Danimarca (Fatata?)  
 
 
Gytha Thorkelsdóttir  
 
 
 
 
 
 
 
 

RiferimentiModifica

  1. ^ Mercedes Rochelle (2014). "Gytha, moglie di Godwin". Gran Bretagna storica . Estratto il 1 aprile 2016 .
  2. ^ I pedigree tardivi rendono Thorgil il figlio del principe svedese diseredato Styrbjörn Starke , il conquistatore di Jomsborg , e Tyra , la figlia di Harold Bluetooth, re di Norvegia e Danimarca . Tuttavia, si ritiene che questa discendenza dalle antiche case reali svedesi e danesi sia un'invenzione tardiva per dare a suo fratello, l'antenato dei successivi re danesi, alcuni pretendono di sangue reale.
  3. ^ Hoskins, WG (2004). (ed. Rivisto e aggiornato). Chichester: Phillimore. pagg. 25–26. 1-86077-303-6.

Letture correlateModifica

  • Barlow, Frank (1988) The Feudal Kingdom of England 1042–1216 (New York: Longman) ISBN 0-582-49504-0
  • DeVries, K. (1999) The Norwegian Invasion of England in 1066 (Woodbridge, UK: Boydell Press) ISBN 0-85115-763-7
  • Mason, Emma (2004) House of Godwine: The History of Dynasty (London: Hambledon & London) ISBN 1-85285-389-1
  • Rex, Peter (2005) Harold II: The Doomed Saxon King (Stroud, UK: Tempus) ISBN 978-0-7394-7185-2
  • Walker, Ian (2000) Harold the Last Anglo-Saxon King (Gloucestershire: Wrens Park) ISBN 0-905778-46-4
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie