HAL Light Combat Helicopter

elicottero d'attacco HAL
Light Combat Helicopter
HAL LCH TD-1.JPG
Descrizione
Tipoelicottero d'attacco
Equipaggio2
CostruttoreIndia HAL
Data primo volo29 marzo 2010
Utilizzatore principaleIndia Bhāratīya Thalsēnā
Altri utilizzatoriIndia Bhāratīya Vāyu Senā
Esemplari2
Sviluppato dalHAL Dhruv
Dimensioni e pesi
Lunghezza15,8 m
Altezza4,7 m
Diametro rotore13,3 m
Superficie rotore138,9
Peso a vuoto2 550 kg
Propulsione
Motore2 turbine HAL/Turbomeca Shakti
Potenza1 000 kW (1 400 shp) ciascuna
Prestazioni
Velocità max275 km/h
Velocità di crociera260 km/h
Autonomia700 km
Armamento
CannoniM621 calibro 20 mm montato su una torretta Nexter THL-20
Bombebombe a grappolo
lanciagranate

dati estratti da Defense Update[1][2]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

L'HAL Light Combat Helicopter è un elicottero d'attacco progettato in India da Hindustan Aeronautics (HAL), per entrare in servizio nell'Esercito indiano e nell'Aeronautica indiana.

StoriaModifica

SviluppoModifica

Nel 2006 Hindustan Aeronautics annunciò il progetto per lo sviluppo del Light Combat Helicopter (LCH); i fondi per il progetto, che avrebbe interessato sia la Bhāratīya Thalsēnā che la Bhāratīya Vāyu Senā, furono approvati ad ottobre dello stesso anno.
L'LCH deriva dall'HAL Dhruv, elicottero già in uso nelle forze armate indiane. L'utilizzo di una piattaforma già collaudata dovrebbe permettere di contenere il costo stimato di questo elicottero a circa 8,76 miliardi di rupie, circa 194,5 milioni di dollari.[3] HAL ha previsto di fornire 65 LCH all'aeronautica indiana e 114 all'esercito[4].

TecnicaModifica

 
Modellino dell'LCH

L'HAL Light Combat Helicopter (LCH) presenta una fusoliera molto stretta, sarà dotato di tecnologie stealth e sarà inoltre dotato di carrelli d'atterraggio di emergenza. Il progetto LCH è pensato per affrontare fanteria e mezzi corazzati, è dotato di un motore HAL/Turbomeca Shakti da 1400 cavalli che lo rende in grado di operare ad una altitudine di 16 300 piedi. Questo elicottero sarà dotato di apparati per la guerra elettronica e i piloti avranno un casco di volo sul quale è montato un display che permette la visualizzazione del bersaglio. Nel 2006 HAL scelse per l'LCH un cannone M621 montato su una torretta THL 20 costruita da Nexter, che potrà essere gestita dal casco speciale dei piloti[5][6]. Il cockpit sarà in vetro con un display multifunzione, con un sistema di rilevamento dell'obbiettivo FLIR e un sistema d'allarme per i missili in avvicinamento. Questo elicottero sarà destinato a missioni di ricerca, pattugliamento, sostegno della fanteria[7]. I due piloti, a differenza del Dhruv, siedono uno dietro l'altro; per l'LCH sono stati riprogettati il sistema idraulico, i comandi di volo e l'impianto di alimentazione; anche la fusoliera, per divenire stealth, ha richiesto una revisione.

Impiego operativoModifica

L'LCH ha fatto il suo primo volo il 29 marzo 2010[8]. Il secondo volo ha avuto luogo il 28 aprile 2010. Sono stati eseguiti diversi altri voli di prova; HAL, l'azienda produttrice dell'LCH, ha annunciato che verranno fatti più di 20 voli di prova per testare i vari sistemi e i comandi di volo. Il secondo prototipo che è stato costruito testerà i vari sistemi d'arma montati sull'LCH. Altri due prototipi sono in costruzione, che entreranno poi in servizio nella forza aerea indiana.

UtilizzatoriModifica

 
Vista frontale di un prototipo di LCH
 
LCH in volo
  India

NoteModifica

  1. ^ LCH page on Global Security.org, su globalsecurity.org. URL consultato il 3 aprile 2007.
  2. ^ LCH on LiveFist blog, su livefist.blogspot.com. URL consultato il 21 luglio 2010.
  3. ^ Indigenous combat chopper takes to skies, Zeenews.com, 23 maggio 2010. URL consultato il 21 ottobre 2010.
  4. ^ HAL to flight test LCH prototype next month Archiviato il 1º marzo 2012 in Internet Archive..
  5. ^ "Missile Mirage", Aviation Week & Space Technology, January 1, 2007.
  6. ^ HAL's Light Combat Helicopter to test-fly by year-end.
  7. ^ Indigenous combat copter takes to skies - Times Of India.
  8. ^ India's Light Combat copter makes first flight.
  9. ^ http://www.defensenews.com/story.php?i=5914048[collegamento interrotto].

Voci correlateModifica

Elicotteri comparabiliModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica